Adesso dite addio ai contanti Come cambiano i pagamenti

Il governo prepara il piano per il nuovo tetto ai contanti: la soglia passerà dai 3000 euro ai 1000 euro

Adesso dite addio ai contanti Come cambiano i pagamenti

Dite addio ai contanti. Il governo ha iniziato la sua crociata contro il cash. I giallorossi vogliono inseguire gli evasori usando il tracciamento dei pagamenti. E da qui nasce l'idea di abbassare il tetto per l'uso del contante. Una mossa per incentivare i pagamenti con le carte e dunque avere un archivio fiscale più completo col quale mettere nel mirino i furbi. Ma questa volta l'esecutivo giallorosso usa la mano pesante. Infatti nell'ultimo vertice di maggioranza è stata messa sul tavolo la proposta di abbassare a 1000 euro il tetto per l'uso del cash. Una soglia che di fatto riporta il Paese ai tempi di Monti.

Il governo Renzi aveva innalzato al soglia a 3000 euro. Ora Conte e Gualtieri, molto probabilmente, la riporteranno a 1000 euro. Una soglia che dalle parti di palazzo Chigi viene definita "basilare" per il piano anti-evasione per recuperare 7 miliardi. Di fatto secondo l'esecutivo giallorosso per poter raggiungere questa quota di coperture fondamentali per la manovra è necessario lanciare una battaglia contro il cash. Secondo quanto riporta ilCorriere, questa misura che va a cambiare radicalmente il mondo dei pagamenti potrebbe essere accettata anche dai 5 Stelle a patto che vengano azzerate le commissioni sui pagamenti fino a 5 euro con le carte elettroniche. Questo piano sul contante rientra in una strategia più ampia che il governo metterà sul campo per combattere l'evasione. In questo quadro va sottolineata l'idea di riconoscere i bonus e gli sconti fiscali solo a coloro che acquistano con carte elettroniche e bonifici. Resta infine da sciogliere il nodo sulle detrazioni tra il 10 e il 19 per cento per i pagamenti tracciabili a parrucchieri, ristoratori, idraulici o meccanici. Insomma la guerra al contante è iniziata. E a quanto pare durerà a lungo.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti