Calzature e borse in scena a Expo Riva Schuh e Gardabags

Da sabato 11 a martedì 14 gennaio le due manifestazioni dedicate alle scarpe di volume e all'accessorio moda organizzate da Riva del Garda Fierecongressi

Calzature e borse in scena a Expo Riva Schuh e Gardabags

Expo Riva Schuh e Gardabags in scena nel quartiere fieristico di Riva del Garda da sabato 11 a martedì 14 gennaio. Con 1.310 espositori -266 italiani e 1.044 stranieri- Expo Riva Schuh si conferma come manifestazione internazionale di riferimento per la calzatura di volume. Vocazione conferma da ritorni in fiera come quello della Bulgaria e l'aumento di aziende provenienti dalla Turchia: sono infatti ben 38 i Paesi rappresentati. Nel padiglione D, servito dal nuovo ingresso nord, si concentra invece l’offerta dedicata a borse e pelletteria che, con 78 aziende espositrici -36 italiane e 42 straniere-, conferisce ancora più valore all’intero marketplace e al sistema dell'accessorio moda.

“Expo Riva Schuh propone una panoramica sulla filiera calzaturiera unica nel suo genere - spiega Roberto Pellegrini, presidente della società organizzatrice, Riva del Garda Fierecongressi - oltre a garantire a importatori, distributori all’ingrosso e catene di negozi la possibilità di attivare investimenti e relazioni commerciali all’interno dei principali mercati internazionali, da qualche anno la manifestazione è in grado di proporre un’esperienza di business ancora più completa grazie a Gardabags”
Determinate a mantenere il loro ruolo all’interno del mercato internazionale anche nel 2020, le manifestazioni hanno potenziato le attività legate all'arrivo di nuovi visitatori promuovendo la presenza di delegazioni di buyer provenienti da Perù, Colombia, Romania, Croazia, Polonia, Svezia, Russia, Ucraina e Kazakistan organizzate sia da Ita-Italian Trade Agency e Ministero degli Affari Esteri, che dal Centro Studi di Expo Riva Schuh e Gardabags.

Cuore pulsante di questa edizione è l’area Hangar, spazio polifunzionale del padiglione D protagonista del programma di appuntamenti di formazione che si svolge nei quattro giorni di fiera, dedicato ad analizzare il sistema moda da diverse prospettive: dalla sostenibilità di filiera, alla ricerca di nuove tendenze, fino ad arrivare all’esperienza di acquisto.
“La promozione di appuntamenti formativi è pensata per fornire know-how tecnici, ma anche conoscenze più specifiche sulla fiera. Incontrare di persona le figure decisionali e diventare un punto di riferimento importante per sviluppo e innovazioni è per noi fondamentale, è la chiave di una brand reputation solida e autorevole”. sottolinea Carla Costa, responsabile Area Fiere .

Sabato 11 gennaio alle 11 inaugurazione con gli interventi del presidente di Riva del Garda Fierecongressi, Roberto Pellegrini e della Responsabile di Expo Riva Schuh e Gardabags, Carla Costa che illustreranno numeri e prospettive future del più completo marketplace internazionale dedicato a calzatura di volume e accessorio.
Alle 11.45, approfondimento sul tema "La sostenibilità di filiera del sistema moda pelle” con Roberto Vago, direttore Assomac - Associazione nazionale dei costruttori italiani di macchine e accessori per calzature, pelletterie e concerie e Debora Rosciani, giornalista radiofonica di Radio 24 e il Sole 24 ore. L’intervento si focalizza sulla gestione ottimizzata dei processi produttivi per ridurre gli impatti, i consumi ed evitare gli scarti.
Alle 15 evento business sul tema “Tendenze, innovazioni e moda eco-friendly in Kazakistan: la nostra visione del futuro” a cura di Irina Nechaeva, capo dell’Istituto Innovazione e Creatività, rappresentante del Comitato dell'industria leggera della Camera nazionale degli imprenditori "Atameken" della Repubblica del Kazakistan.
Alle 17 Andrea Maragno, fondatore JoeVelluto Studio e Sonia Tasca, esperta di tendenze e coordinator sono protagonisti dell’incontro “Responsible visions for a sensed design”: una breve analisi sui diversi approcci con i quali è possibile "fare design" in cui vengono citati alcuni trend e Case Studies virtuosi che confermano la direzione univoca in cui si stanno spostando persone e mercato, quella della sostenibilità, intesa non solo in termini ambientali.

Domenica 12 gennaio alle 11 Enrico Cietta, ceo Diomedea, analizza il tema “La gestione dello stock come leva competitiva” con un appuntamento tecnico incentrato su esperienza di acquisto e tecnologie al servizio del processo di vendita.
Alle 15 da non perdere l’appuntamento “Vision Lab by Arsutoria” con Carlo Sorrenti, product manager e consulente in ricerca e sviluppo, specializzato nei materiali per il settore luxury, cofondatore e ceo. della società Domino Ego attiva a Malta.

Lunedì 13 gennaio alle 15 il calendario di appuntamenti tecnici propone “Autoctonie, filiera di tradizione e innovazione”, a cura della professoressa Rita Annecchini, direttrice della Nuova Accademia Moda Italiana e consigliere Sistema Moda Confindustria Chieti Pescara. Tutti gli appuntamenti formativi sono introdotti da Matteo Pasca, direttore responsabile del Gruppo Edizioni AF.

A completare il programma di incontri business, anche eventi dall’animo “leisure”. Sabato 11 e domenica 12, a partire dalle ore 21.30, il Palameeting del Centro Congressi di Riva del Garda accogliere espositori e visitatori con due serate evento dedicate alla musica di Abba e Queen dal titolo “Shoes, Bags and Music”.

Tutte le indormazioni e gli eventi su www.exporivaschuh.it