Europa, altro buco nell'acqua E l'Italia resta ancora al palo

Decisione sul Recovery Fund ancora sospesa: serve un nuovo Consiglio a metà luglio. Merkel gela l'Italia: "Aiuti non prima dell'inizio 2021"

Appuntamento a metà luglio per un nuovo Consiglio europeo in cui i leader, presenti fisicamente a Bruxelles, potranno concentrarsi su proposte concrete. È questo, in estrema sintesi, l'esito dei lavori in videoconferenza dell'ultimo vertice europeo con i capi di Stato e di governo dei paesi Ue.

Michel: "Consiglio europeo a metà luglio"

In altre parole, quella che avrebbe dovuto essere l'ennesima giornata decisiva per trovare un accordo sul Recovery Fund, si è trasformata nell'ennesima perdita di tempo. Nella riunione di oggi, ha spiegato Charles Michel, presidente del Consiglio europeo, c'è stata la possibilità "di consultarci su queste proposte e ora passiamo a un'altra fare: ora andiamo a negoziare e apprezzo la prontezza di impegno" dei leader.

"Sono pienamente impegnato a iniziare immediatamente i negoziati con gli Stati membri e abbiamo l'intenzione di avere un Consiglio europeo attorno alla metà di luglio. Prima di questo summit metterò sul tavolo delle proposte concrete per provare a prendere una decisione. Siamo consapevoli che è essenziale prendere una decisione il prima possibile", ha concluso Michel.

Perché è necessario un nuovo vertice? Semplice: esiste "un consenso emergente" sulle attuali proposte ma è "necessario continuare a discutere per poter passare alla fase successiva, quella della negoziazione", per usare le parole del presidente Michel.

Von der Leyen: "Restano divergenze"

Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea ha spiegato che i leader dei 27 Paesi membri restano divisi sul piano proposto dalla stessa Commissione per fronteggiare la crisi economica legata al Coronavirus.

"Le discussioni hanno mostrato differenze di opinione su varie questioni - ha detto von der Leyen - in particolare sull'equilibrio tra sovvenzioni e prestiti", ma anche sula distribuzione delle risorse, le nuove risorse proprie del bilancio Ue e i rebates. Tuttavia, ha aggiunto la tedesca, "sono sicura che possiamo raggiungere un consenso, a condizione che non perdere di vista il quadro generale".

Secondo von der Leyen "i leader si sono trovati d'accordo sulla necessità di un piano che includa solidarietà, investimenti e riforme, e che dobbiamo fare tutto ciò che è in nostro potere per trovare un accordo prima della pausa estiva".

Lagarde: "Accordo sul fondo europeo o rischi di mercato"

In videoconferenza era presente anche la presidente della Banca centrale europea (Bce), Christine Lagarde. La francese ha messo in guardia i capi di Stato e di governo dei paesi membri dell'Ue dalle reazioni negative del mercato qualora non dovesse essere raggiunto un accordo sul fondo europeo per la ripresa dalla crisi del coronavirus.

Come riferisce il quotidiano Handelsblatt, Lagarde ha affermato che l'economia dell'Ue sta sperimentando una "caduta drammatica" a causa della crisi, con il Pil dell'Eurozona che potrebbe contrarsi del 13 per cento nel secondo trimestre e dell'8,7 per cento nel corso del 2020, prima di tornare a crescere del 5,2 per cento nel 2021. Per la presidente della Bce, le conseguenze della crisi "non si sono ancora pienamente manifestate" e il tasso di disoccupazione dell'area dell'euro potrebbe raggiungere il 10 per cento.

Secondo Lagarde, la recente calma nei mercati finanziari è in parte dovuta al fatto che gli investitori considerano le misure anticrisi attuate dai governi degli Stati membri dell'Ue. Tuttavia, ha avvertito la presidente della Bce, "l'umore potrebbe cambiare di nuovo" se il Consiglio europeo non raggiungesse un'intesa sul fondo per la ricostruzione dell'Ue da 750 miliardi di euro.

Conte: "Necessario accordo a luglio"

Al termine del Consiglio europeo il premier italiano Giuseppe Conte ha scritto un tweet emblematico: "Terminato il Consiglio europeo. L'Ue ha fatto un altro passo avanti. Siamo tutti consapevoli della posta in gioco. Dobbiamo raggiungere un accordo a luglio".

Enzo Amendola, ministro per gli Affari europei, ha invece affermato che "la proposta della Commissione europea è stata accolta nei suoi principi fondamentali" e che "è stato fatto un importante passo in avanti". "Ora lavoriamo in vista del Consiglio europeo di luglio, che sarà decisivo – ha aggiunto - Siamo sempre più vicini alla meta, per questo serve approvare il Qfp e il piano Next Generation Eu il prima possibile e far ripartire l'economia".

"Oggi è iniziato l'ultimo miglio dei negoziati – ha concluso il ministro - in cui serve agire con ancora più rapidità e determinazione. L'Italia si farà trovare pronta all'appuntamento con un piano di riforme e di investimenti - il Recovery Plan - che ci consentirà di rilanciare il paese. Per questo continueremo a lavorare ad una proposta ambiziosa con le istituzioni europee per salvaguardare il mercato interno e per dare risposte a cittadini, lavoratori e imprese che siano all'altezza della sfida che abbiamo dinanzi".

Merkel gela l'Italia: "Soldi solo nel 2021"

Se i rappresentanti italiani sono soddisfatti di come stanno andando le trattative europee, Angela Merkel ha disegnato un quadro un po' più cupo. I soldi previsti dal recovery fund "dovranno fluire rapidamente" verso i Paesi più colpiti dalla pandemia del coronavirus, ma questo, stando alle stime del governo tedesco, "sarà possibile al più presto all'inizio del 2021".

"Per motivi giuridici – ha puntualizzato Merkel - non è possibile versare prima il denaro a Paesi come l'Italia". Questo anche perchè i Parlamenti nazionali dovranno ratificare le deliberazioni prese dall'Ue. Inoltre, al vertice Ue non è stato ancora deciso se gli aiuti fluiranno in forma di sovvenzioni o di crediti, ha spiegato ancora la cancelliera.

"Ma nessuno ha messo in dubbio la costruzione del piano, ossia che la Commissione possa acquisire titoli dal mercato", ha sottolineato Merkel. Si tratta anche di valutare la situazione burocratiche, per vedere "se si sia in grado di agire nel modo più rapido possibile". Tra le priorità del piano, Merkel ha citato "quelle del futuro, ossia la digitalizzazione e della difesa del clima".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

kallen1

Ven, 19/06/2020 - 16:36

L'impressione è che anche l'Europa voglia scaricare Conte ma purtroppo così facendo manderà sul lastrico l'Italia e gli italiani e questo, purtroppo, Mattarella non lo capisce, intento com'è a salvare a tutti i costi questo governicchio

agosvac

Ven, 19/06/2020 - 16:39

Ma come può consentirsi alla signora Merkel di dire cose che sarebbero di competenza dell'UE, tedesca sì ma fino ad un certo punto??? La signora Von Der Leyen dovrebbe avere un minimo di dignità per il suo ruolo.

evuggio

Ven, 19/06/2020 - 16:39

la casa brucia ma invece di intervenire si discute (al bar) se usare secchi o sputi oppure se chiamare i pompieri, che a loro volta in attesa di essere chiamati discutono se usare estintori o idranti

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 19/06/2020 - 16:43

Merkel gela l'Italia: "Aiuti non prima dell'inizio 2021"....nel frattempo,attaccatevi al tram e fischiate in curvaaaa!!!!

vocepopolare

Ven, 19/06/2020 - 16:48

chiediamo a questo giornale di dare un'ampia esposizione di tutti gli strumenti finanziari che l'europa possa mettere a disposizione dei paesi aderenti: specificare la loro origine, il loro reperimento di fondi, gli scopi specifici .Si fa un gran parlare del MES , me sembra che il mes prima di tutto sia dipendente all'impiego nel campo sanitario escludendo stipendi e retribuzioni varie ed erogabile solo per la spesa programmata ,quindi in seguito a progetti di costruzione e ammodernamenti dei siti sanitari.Altra storia per il RF pure da chiarire.Che si dica agli italiani che i soldi sono nel già cassetto, è una pietosa bugia dalle conseguenza catastrofiche.

vocepopolare

Ven, 19/06/2020 - 16:55

Conte prima di farsi scaricare ,la qualcosa avverrà perchè sopraffatto dalle bugie dei soldi che non arriveranno, tirerà un colpo di coda da far tremare il paese:una patrimoniale una tantum od un prelievo forzoso una tantum. I gravi motivi giustificheranno l'azione:niente soldi per pagare stipendi e pensioni, sanità e servizi pubblici perchè tutto è volato via fra cassa integrazione ,redditi di cittadinanza ed emergenza, sussidi, spese di commissioni ,etc.

Ritratto di Skapestrato

Skapestrato

Ven, 19/06/2020 - 16:58

Chissà gli svizzeri come fanno a vivere senza questa unione europea, saranno tutti morti di fame ?

vinvince

Ven, 19/06/2020 - 17:01

Dobbiamo congedare questo governò al più presto, rifare un’economia nazionale anche adoperando “ buoni euro italiani” stampati qui in Italia e per il solo mercato interno e non accettare più nulla da questa UE che non serve a niente e sopratutto non versare più un centesimo nelle casse di questa Europa di caimani !!!

martinsvensk

Ven, 19/06/2020 - 17:07

C'è ancora qualcuno che crede a questo inverecondo pasticcio chiamato UE? Se si, penso proprio che debba rivedere le sue posizioni. Per fortuna qui in Svezia la UE quasi non esiste e la ignoriamo allegramente.

Ritratto di llull

llull

Ven, 19/06/2020 - 17:11

A questo punto, se avesse gli attributi, l'Italia dovrebbe trattenere il sostanzioso contributo che versa regolarmente alla UE, destinandolo alle spese urgenti (non solo sanitarie) conseguenti l'emergenza Covid. Perché il netturbino olandese può chiedere impunemente al suo presidente di non dare soldi (europei) all'Italia (mi raccomando!) e noi italiani non possiamo chiedere al nostro Presidente di non dare i soldi ITALIANI all'Europa? Almeno in questa fase emergenziale. É troppo complicato o non abbiamo "attributi" sufficienti?

Ritratto di paràpadano

paràpadano

Ven, 19/06/2020 - 17:12

non si può pretendere di più da un gruppo di incompetenti scalda sedie,

dredd

Ven, 19/06/2020 - 17:17

Che pagliaccio

ENRICO1956

Ven, 19/06/2020 - 17:18

Adesso mi aspetto l'ennesima supercazzola del conte tacchia rimbalzata sugli organi di regime

Fjr

Ven, 19/06/2020 - 17:18

a questo punto mi andrebbe bene anche cetto la qualunque,con un governo cosi' un presidente cosi' puo' accompagnare solo,william docet.

barbarablu

Ven, 19/06/2020 - 17:18

smettetela di dire bugie! siamo in un europa solidale che si è fatta in 4 per aiutari nel momento del bisogno, medici da albania, cuba, russia, aiuti dagli usa ... oh cavolo, ma loro non sono in eu....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 19/06/2020 - 17:23

Nel 2021 miolte aziende saranno chiuse. Grazie sinistra.

elfrate

Ven, 19/06/2020 - 17:28

Il problema è Conte??? bene se ne vada o facciamolo andare se si è incollato alla poltrona

Klotz1960

Ven, 19/06/2020 - 17:30

Quello di cui nessuno parla e' il costo infinito dei negoziati UE in termini di ore di lavoro, riunioni di consultazioni, viaggi, trasferte, diarie, etc etc etc. Infinite energie sottratte ad attivita' di Governo.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Ven, 19/06/2020 - 17:31

Non resta che prendersi l'Esm, vero Conte? D'altro canto a questa decisione spinge la Ue per poter successivamente, secondo quanto previsto dalla legge 472/2013 art.7 tuttora in vigore, cambiare le condizionalità entro un anno dalla sua concessione a maggioranza qualificata e venire in casa nostra a dettare condizioni. Riuscirà il devotissimo di S.Pio a convincere i più riottosi dei 5S ad accettare quella risoluzione il cui unico vantaggio sono gli interessi (il resto è una fregatura)?. Una polpetta avvelenata per il prossimo governo che probabilmente non sarà di csx?

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Ven, 19/06/2020 - 17:31

OMO DELLA PROVVIDENZA VATTENE A CASA,MEGLIO CHE QUESTE COSE LE DISCUTANO QUELLI CAPACI A TE TI SOSTIENE UN GOVERNO D'INCAPACI A TUA IMMAGINE E SOMIGLIANZA

Ritratto di filospinato

filospinato

Ven, 19/06/2020 - 17:32

L'uomo solo al comando. Completato l'inchino avremo l'impatto sugli scogli l'abbandono della nave ancora morti, danni, abbattimento del prestigio del paese e forse finalmente una carriera sbarrata.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Ven, 19/06/2020 - 17:32

^(*@*)^ Fino ad una decina d’anni fa l’Italia in Europa e nel mondo contava come il 5 di spade a briscola, ora con questi ultimi circa governicchi comunistoidi non eletti da nessuno conta come il 2 di coppe in una partita a tennis, in una gara di motocross, di nuoto sincronizzato, di moto GP

PassatorCorteseFVG

Ven, 19/06/2020 - 17:37

poche idee, ma ben confuse,------e i fatti? faremo, vedremo agiremo, stabiliremo, stanzieremo. l" unica cosa sicura di tante chiacchiere è ( remo)ricorrente in tutte le parole. ciao a tutti.

Uncompromising

Ven, 19/06/2020 - 17:39

Peccato perché l'Europa si è sempre dimostrata pronta, solidale, generosa, unita nelle migliori intenzioni: appunto, solo intenzioni, quelle che lastricato una certa via... Ma guai a parlarne male: ricordo ancora quando il male di tutto era un tale, certo Savona, troppo critico, non allineato ai valori europei. Quali?

aldoroma

Ven, 19/06/2020 - 17:41

Conte... Vatteneee

57abruzzi

Ven, 19/06/2020 - 17:46

I giornalisti ormai sono peggio dei virologi, ormai uno dice tutto e il contrario di tutto. Sul corriere “Merkel vuole accelerare entro Luglio” sul Giornale “Merkel, i soldi non prima del 2021” Boh....

57abruzzi

Ven, 19/06/2020 - 17:52

Dov’è il problema? Tanto tra un po’ con Salvini al governo ci penserà lui a sistemare tutto, lui è molto forte e introdotto nel parlamento europeo e farà cambiare idea quei suoi amichetti birichini e sovranisti olandesi e finlandesi. E se così non fosse stamperà lui con le sue belle manine dei Btp che tutti vorranno e faranno a cazzotti per averli

manfredog

Ven, 19/06/2020 - 17:52

...si, nel 2021, ed anche qui c'è dietro un calcolo, e cioè il calcolo per cui, siccome nel 2021 gli italiani saranno assai meno del previsto, in "virtù" dell'elevatissimo numero dei suicidi che si verificheranno in conseguenza del covid, i soldi da "darci" per i nostri "bisogni", saranno anche essi assai di meno, con relativo risparmio per l'Europa...unita ed...impunita!! mg.

BEPPONE50

Ven, 19/06/2020 - 17:52

BASTA CON QUESTO CATASTRO FISMO e BASTA NOTIZIE NON VERITIERE Su altri due giornali hanno commentato che sia la Merkel e Macron vogliono una risoluzione entro l'estate PECHE' LA CRISI E' TREMENDA inoltre il presidente Olandese Rutte ha elogioto l'Italia E ora di finirla di TRAMARE contro L'Italia Saluti

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 19/06/2020 - 17:57

si, restiamo al palo ma continuiamo a pagare soldoni alla UE e continuiamo a prendere clandestini per salvare l'onore della UE !!!!! grazie governo !!!!!.....

necken

Ven, 19/06/2020 - 17:59

In Europa i soldi li vorrebbero concedere con parsimonia come sono abituati da sempre e non sprecare come sono abituati i ns politici per ragioni elettorali, senza visioni strategiche e governi instabili ed elettorati emotivi (Merkel cancelliere da 15 anni in Germania mentre noi abbiamo avuto nel frattempo 8 governi e 6 presidenti del consiglio e magari ne vorremmo pure altri,sperando che trovino la ricetta giusta, senza mai guardarsi allo specchio) poi ognuno puo speculare come vuole senza vedere la realta

hectorre

Ven, 19/06/2020 - 17:59

un messaggio per i dipendenti statali e i parassiti da reddito dì cittadinanza.....ricordatevi che i vostri stipendi e le mance elettorali grilline sono pagati dagli artigiani, p. iva, commercianti e piccoli imprenditori...se fallisce questa parte d’Italia, chi vi paga??????....il vostro lockdown è stata una vacanza con lo stipendio accreditato regolarmente e poco v’importa se i soldi arriveranno nel 2021...ma il paese non sta in piedi con il vostro contributo, voi siete un costo!!...meditate furbetti meditate, voi che sostenete giuseppi e soci...

ghorio

Ven, 19/06/2020 - 18:00

La Merkel gela l'Italia, ma non solo l'Italia. Ad ogni modo è risaputo che i fondi del Recovery fund arrivano nel 2021. Basta iniziare a prender i 37 miliardi del Mes e quelli per la disoccupazione. Poi sarebbe ora di cambiare i trattati Ue :le decisioni di prendono a maggioranza e non certo con l'Austria , la Finlandia, la Danimarca e l'Olanda e magari la Svezia che votano contro.L

rigampi1951

Ven, 19/06/2020 - 18:05

Certo che se questi sono i vantaggi a essere nella UE , o meglio al comando della Merkel, allora scappiamo subito Non mi pare che gli svizzeri stiano male a essere indipendenti, non muore nessuno di fame, bene ha fatto l'Inghilterra

Happy1937

Ven, 19/06/2020 - 18:06

Quando si è rappresentati nei consessi internazionali da presuntuosi ignoranti , senza nessun peso né credibilità, si è sempre perdenti.

BRAMBOREF

Ven, 19/06/2020 - 18:19

GIGI91 Siamo mesi proprio bene. Un Governo di incompetenti, un sacco di paesi che ci odiano, o quasi. Un Presidente che meno presidente non si può. Li abbiamo eletti, ora, visti i risultati, ce ne dobbiamo liberare. ,

jaguar

Ven, 19/06/2020 - 18:28

Prima del 2021 molte aziende saranno già a gambe all'aria, sarà un autunno terribile.

zen39

Ven, 19/06/2020 - 18:32

Che grande presa per i fondelli. Pensate se al governo ci fosse stato il CD. Peste e corna barricate sulle strade. Invece quando governano i "comunisti" tutto tace. Il povero barboncino appena fa un piccolo cenno con la vocina stridula è subito messo a cuccia dal pastore "tedesco". E i suo padroncino che l'ha coperto tutto di rosso per farlo accettare meglio vestendosi anch'egli tutto di rosso se ne vanno a cuccia con la coda fra le gambe. E' risaputo che chi pecora si fa lupo la mangia e sebbene di pecore in Italia ne abbiamo viste parecchio mai a questo livello. Sorge il sospetto se per caso fosse un agnellino da sacrificare sull'altare della "patria europea" (mi viene da ridere) per cui basta accusare chi ci governa: è la vittima sacrificale insieme a tutto il Paese. Non è nemmeno capace di sottrasi alla mannaia. "Ne ho visto cose che voi umani .... è tempo di morire"

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Ven, 19/06/2020 - 18:50

^(*@*)^ Le uniche cose che funzionano perfettamente in Italia, sempre efficienti, efficaci , con installato l’ultimissima release SONO TUTTE QUELLE ATTE A STANGARE L’ITALICO, ripeto solo quelle

amicomuffo

Ven, 19/06/2020 - 19:32

sembra di vedere il mio ex amministratore delegato della azienda dove lavoravo.....alla fine lo spernacchiavamo anche noi dipendenti! Tanto era la sua incapacità.

magnum357

Ven, 19/06/2020 - 19:47

L'Italia ha i peggiori rappresentanti di sempre, un vero record !!!!!!

cgf

Ven, 19/06/2020 - 19:56

poveri illusi, sperano che altri continuino a coprirli.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 19/06/2020 - 20:48

L'olandese Rutte ha detto che "non un solo Euro dei cittadini olandesi andrà in Italia", analoga posizione ha il Cancelliere austriaco Kurz. La bufala dei 172 miliardi è stata evidente fin da subito e solo Rocco Casalino osa parlarne ancora, la verità è che Recovery Found e Sure sono impossibili. Resta quindi il MES (truffa e TROIKA). La truffa MES consiste in questo: per avere 36 miliardi di prestito e utilizzarli DOVE VUOLE LA UE ne dobbiamo versare 27, quindi è vero che tra un anno avremo 9 miliardima poi dovremo restituirne 36 e a roma ci sarò la TROIKA. Siamo spacciati? No! Esiste la via d'uscita pianificata da Borghi Aquilini (un economista che tutto il mondo ci invidia) che sintetizzo: VOTO -> SOVRANISMO -> CAPITANO CON PIENI POTERI -> ITALEXIT IMMEDIATA. La salvezza! Ecco perché siamo tutti sovranisti.