Deficit, l’Italia supera l’esame: Bruxelles abroga la procedura

L'ok della Commissione che però raccomanda: "Attenzione ai conti e avanti con riforme". Letta: "Merito di tutti gli italiani". Ma Barroso: "Non allenti gli sforzi di risanamento"

L'Italia uscirà dalla procedura per deficit pubblico eccessivo. La raccomandazione della Commissione Ue sarà accettata (è già chiaro) dai ministri finanziari il mese prossimo. Convince l’aggiustamento dei conti pubblici effetto di una "strategia ambiziosa di risanamento del bilancio". Tuttavia Bruxelles raccomanda di compiere ulteriori sforzi, di non mollare la guardia a causa dell’alto debito pubblico, ma anche a causa di un fattore espressamente politico: "L’attuazione piena delle riforme strutturali adottate non è scontata".

La Commissione Ue ritiene che gli impegni e le misure del governo italiano assicurino che il rapporto tra deficit e pil resti sotto il 3% sia nel 2013 sia nel 2014, l’aggiustamento strutturale ella finanza pubblica è "adeguato" nel 2013 mentre nel 2014 "mostra una deviazione dal percorso di aggiustamento teso al conseguimento dell’obiettivo a medio termine". Se la parte positiva dell’analisi e della valutazione generale è chiara e netta: "L’italia a partire da quest’anno rientra in un triennio di transizione riguardo al soddisfacimento del criterio del debito e la traiettoria del debito indicata assicura la realizzazione di progressi sufficienti a tal fine. Tuttavia, le proiezioni del disavanzo e del debito sono subordinate all’attuazione piena delle misure di bilancio e delle riforme strutturali adottate che sono essenziali per rafforzare la fiducia dei mercati e per promuovere la crescita e l’occupazione". Ed ecco il punto debole del Belpaese: "Nonostante siano state adottate importanti riforme per rafforzare la sostenibilità di bilancio e stimolare la crescita, la loro attuazione rimane problematica e vi è spazio per ulteriori interventi". Mancano le approvazioni per misure "fondamentali", oppure mancano le disposizioni attuative, "esiste il rischio che i diversi livelli amministrativi non siano seguito uniforme alla loro corretta applicazione". C’è in sostanza una vischiosità politico-amministrativa che inceppa meccanismi sulla carta efficaci. Ed è proprio dal lato della ricerca della massima efficacia/efficienza che Bruxelles ritiene che l’Italia debba e possa compiere una svolta. Di qui il richiamo alla riforma della giustizia civile e alla necessità di agire sulla prescrizione. Tra i "se" e i "ma" che costituiscono le debolezze dell’azione italiana ci sono anche le "lacune attuative" che hanno impedito allo slancio di riforma di tradursi in realtà: ciò vale per l’efficienza del pubblico impiego, la riduzione del numero delle province, il miglioramento "poco ambizioso" specie nel sud nella gestione dei fondi. In questo contesto Bruxelles punta il dito sul sistema bancario, di cui la recessione "ha indebolito la capacità di svolgere un ruolo determinante nel sostegno dell’attività economica". "L’acuirsi del rischio di credito, con un volume ingente e in aumento, di prestiti in sofferenza, ha concorso alla contrazione dell’erogazione di prestiti e aggrava la scarsa redditività delle banche". La commissione, però, va oltre, intervenendo sul modello di governance delle banche italiane criticando sostanzialmente il sistema delle fondazioni.

Soddisfatto il presidente del Consiglio Enrico Letta. "Il merito è dello sforzo sostenuto da tutti gli Italiani, che devono essere orgogliosi di questo risultato", ha commentato il premier ricordando il frutto del lavoro dei precedenti governi, in particolar modo quello presieduto da Mario Monti, al quale è andato il ringraziamento dell'esponente piddì. "Quanto all’attuale esecutivo - ha concluso Letta - l’impegno è quello di rispettare gli obblighi assunti in sede europea e di applicare il programma sul quale il Parlamento ha votato la fiducia". Tuttavia, il presidente della Commissione Ue Josè Barroso ha smorzato i facili entusiasmi: "Non possiamo dire che l’Italia deve allentare i suoi sforzi, ha un alto livello di debito e ha anche problemi di competitività simili a quelli della Francia, negli ultimi due decenni ha perso quote di mercato, ha un grande lavoro da fare". Gli ha fatto eco il commissario agli Affari economici Olli Rehn secondo il quale il Belpaese ha margini molto stretti sui conti perché deve tenere il deficit sotto il 3%: "Ha già usato la maggior parte dei margini che aveva per pagare i debiti della pubblica amministrazione". "È molto importante che l’Italia abbia accettato di introdurre forti garanzie che possono scattare durante quest’anno per assicurare che il deficit si mantenga sotto il 3% del pil - ha aggiunto ancora Rehn - questa era una delle condizioni perché noi potessimo proporre l’abrogazione della procedura di deficit eccessivo per l’Italia". Quanto al margine di manovra il commissario agli Affari economici ha ricordato che "una gran parte è stata utilizzata per il ripagamento dei debiti della pubblica amministrazione, per fornire liquidità alle piccole e medie imprese, uno stimolo all’economia".

Commenti
Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 29/05/2013 - 17:18

Se l'uscita dalla procedura di infrazione viene considerata un successo del nostro paese allora, piaccia o meno, è un successo di Monti dato che è frutto solo e soltanto delle sanguinose riforme introdotte da quel governo. Questo è un fatto e non è in discussione. Spero che l'attuale governo non voglia metterci il cappello sopra perchè sarebbe uno spettacolo deprimente.

Ritratto di capcap

capcap

Mer, 29/05/2013 - 17:27

Mettetevi d'accordo! Se abbiamo superato l'esame perché ci mettete al livello di Romania e Bulgaria? Italiani svegliamoci! Ci stanno prendendo per il lato "B"

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 29/05/2013 - 18:13

e gli italiani muoiono di tasse e di fame stupidi babbei

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mer, 29/05/2013 - 18:19

Noi veniamo trattati da scemi in europa. Siamo stati l'unico paese ad essere commissariato (Monti) senza ricevere aiuti in cambio (anzi, ci hanno costretto ad aiutare gli altri). Ci hanno costretto di forza a rientrare col deficit sotto al 3%, mentre a Francia (conti pubblici disastrosi) e Spagna (ha gli aiuti) hanno dato due anni di proroga. Poi i politici non si stupiscano se la gente non li va a votare... I risultati che ottengono FANNO SCHIFO!!!

Ritratto di £a banda del buco

£a banda del buco

Mer, 29/05/2013 - 18:44

l'italia non è più sovrana, è ormai schiava degli euroburocrati dei massoni, dei banchieri, della germania e l'euro sono le sue catene

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 29/05/2013 - 19:11

ah... ricordatevelo per sempre, queste cose succedono quando la sinistra vuole imporre le tasse e pasticciare con la contabilità (prodi per far ammettere l'italia in europa, fece trucchi da ragioniere, come è successo in grecia!!!) ricordatevelo. le colpe ricadono su di voi, comunisti di mmmmmmmmmmmmmmerda!!!!!! :-)

Massimo Bocci

Mer, 29/05/2013 - 19:22

Usciamo da questo ASSERVIMENTO....... TRUFFA (gli stati uniti d'europa), Concepita e orchestrata da veri "CANI!!!!" Anti Italiani COMUNISTI-CATTO, TRUFFA!!!! Che ci costa "DUE MILIARDI MESE più Extra", più fame,disoccupazione,disperazione,miseria umana e materiale del popolo Italiano!!!! Truffa immonda dove ci hanno cacciato veri LADRI!!! anti Italiani "COMUNISTI-CATTO" per salvarsi culo,AGI e regime47, dopo il crollo dell'impero Sovietico, popolo Italiano riprendiamoci la nostra libertà di popolo SOVRANO!!!!! Viva l'Italia libera e decomunistata, UE!!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 29/05/2013 - 19:48

massoni schifosi

Giusy castiglioni

Mer, 29/05/2013 - 19:53

Per arrivare a questa decisione abbiamo sputato lacrime e sangue,con il risultato che il paese si è' bloccato, Le aziende chiudono e aumentano i poveri.Dobbiamo gioire? Adesso ci danno il contentino e poi via con un altro girone di tasse e balzelli.E intanto l'Italia muore.

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Mer, 29/05/2013 - 19:57

Limite di 4.000€ a tutti gli stipendi e pensioni dei dipendenti statali,Dimezzamento dei parlamentari/senatori ed in generale di molti dei ruoli pubblici ridondanti, creati solamente per assegnare le poltrone agli appartenenti alla casta,Azzeramento del finanziamento pubblico ai partiti ed ai giornali,Vendita del 95% delle auto blu,Sequestro dei beni immobiliari e finanziari che i partiti politici hanno cumulato negli anni attraverso gli esorbitanti finanziamenti pubblici: sono dei piccoli tesoretti creati con il denaro pubblico che devono tornare di proprietà dei cittadini e utilizzati per il bene di tutti,Controllo del flusso del denaro pubblico, in particolare sui processi della gestione degli appalti che rappresentano ad oggi il rubinetto per far arrivare fiumi di denaro ai complici dei nostri politici corrotti,Rilancio della “meritocrazia”, i politici e manager pubblici scelti per merito non per convenienze personali dei nostri governanti,Dura lotta all’evasione fiscale: chi guadagna tanto e non paga le tasse è un ladro e come tale dovrebbe essere trattato,Rendere lo Stato efficiente: ridisegno di tutti i processi della PA e aggiornamento dei Sistemi Informativi, che devono essere integrati, bisogna far viaggiare l’informazione, non il cittadino,Tutti gli uffici della PA devono avere processi lineari, semplici e con chiare responsabilità del “chi fa che cosa”, supportati da sistemi informatici, per avere uno Stato veloce, efficiente e “al servizio” dei cittadini e non “contro” i cittadini.Legge dura contro la camorra e contro la corruzione,

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Mer, 29/05/2013 - 20:19

e NOI CHE FACCIAMO?e NTRO IL 18 LUGLIO ACQUISTIAMO 6450 AUTO BLU ALLA MODICA SPESA DI 133.294,810 EURO.

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Mer, 29/05/2013 - 20:27

unione europea o della merkel?con il fiscal compact e mes la u.e ci costringe a pagare 55miliardi ogni anno,che la u.e poi regala alle banche le quali poi speculano in derivati e i bankster si arricchiscono.l' economia italiana resta ferma e lo stato dietro mandato della ue , ci ammazza di tasse.BRAVI TUTTI I NOSTRI GOVERNANTI, SONO DA NOBEL

-cavecanem-

Mer, 29/05/2013 - 21:12

Bel risultato! Ottenuto sulla pelle della povera gente. Siamo lo zimbello d'Europa e ci trattano come lucida scarpe. Intanto qui s'e' bloccato tutto.. tira e tira la corda si spezza..

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Mer, 29/05/2013 - 21:18

CHIUDIAMO I CONTI BANCARI,èORA CHE LA GENTE SI ASSUMA LE RESPONSABILITA' CHE I POLITICI NON HANNO MAI, BASTA PAROLE DI DENUNCE A VUOTO, I POLITICI, SPARANO PAROLONI PER LE LORO POLTRONE, MAI CI FANNO AGIRE.togliamo i conti alle banche, solo cosi avremo in pugno la politica e decideremo noi

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 29/05/2013 - 22:01

se osservate i comportamenti capirete la realtà: Hollande appena eletto, prima ancora della cerimonia di investitura vola dalla Merkel; Letta il giorno dopo la proclamazione a premier vola dalla Merkel; lo stesso il premier Spagnolo, quando Napolitano doveva dare incarichi di governo Draghi ovvero la faccia visibile del potere massonico europeo telefona al Presidente della repubblica Napolitano e così via chi è intelligente capirà il pericolo e la gravità della situazione.........

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Gio, 30/05/2013 - 01:07

Dr Monti ci ha salvato con Imprese fallite, morte celebrale? I Gattopardi: l'UE archivia la procedura di infrazione sull'Italia, ma i fondi per lo sviluppo saranno disponibili a inizio 2014, ma il Governo deve continuare a lavorare sulle riforme:intanto si muore per suicidi ed asfissia dopo che la Bbe ha regalato mld€ a banche che non hanno distribuiti a Cittadini ed Imprese? Infatti, sono noti i complici di questa crisi mondiale pilotata da dentro le Istituzioni monetarie e Bancarie con le Agenzia di Rating. Così Cipputi&Son grazie a quei peones nel nostro Parlamento che “ Franchi Tiratori ” soprattutto del Pci-Pd continuano ad ostacolare le Riforme, Infrastrutture per aggiornare la Carta aiutati da alcuni Giudici e pm che con “ Ceppi Finanziari ” distruggono Società: basta vedere “ l 'Ilvagate ” che, anziché aiutare con codice umano, bloccano risorse e liquidità: ditemi per quale motivo attireranno i capitali stranieri per vedersi trattare come Jeanne senza vaselina?

CARLINOB

Gio, 30/05/2013 - 08:12

Siamo partiti che una settimana fa questo fatto avrebbe reso unTESORETTO di 50 Miliardi da usare subito . siamo finiti che una settimana dopo si è prosciugato in niente : 7 Miliardi disponibili nel 2014 , che saranno zero in quanto li anzi li mangeranno ben prima . chi li mangerà ? I soliti noti!!!

Vittoria Finzi

Gio, 30/05/2013 - 08:51

veramente purtroppo hanno ragione. loro hanno una coscienza e senso di responsabilità collettiva e delle regole condivise dalle quali noi siamo lontani, ripeto purtroppo, anni luce.

linoalo1

Gio, 30/05/2013 - 08:51

Bambini,fate i buoni!Dice la maestra ai suoi allievi!_Possibile che noi,come i bambini dell'asilo,dobbiamo obbedire a chi non è nemmeno in grado di badare a se stesso??Lino.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 30/05/2013 - 09:27

L'ineffabile Olli Rhen dice : il Belpaese ha margini molto stretti! Bravo, e ora ci dica, la scorta di casse di ottimi vini pregiati di bordeaux custoditi nella sua cantina ha margini stretti oppure la fornitura continua senza limiti, sopratutto dopo la concessione di due anni di dilazione ai cugini francesi???

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Gio, 30/05/2013 - 18:14

L'Ilva per colpa della Giustizia Clini-camente morta? Io credo che il salto della quaglia nei tre Poteri dello Stato ha peggiorato l'equilibrio e che i Cittadini hanno disgusto dalla Giustizia e Politica e, fanno finta di non accorgersene non spiegando il voto M5s o il 40% astenersi dal voto, eccezione per lo zoccolo duro Pci-Pd che difende con barricate con scontri con la Tav, Mose, Ponte e Riforma. L'Ocse ha ragione quando afferma del sottostimato Pil, ma come crescere, tassando, tagliando ove la Passera ha nidificato, sputtanando il Popolo Italiano brava gente? Come difendersi da questi strozzini che ricevano da Bbe mld€ a l'1% e le imprese faticano a ricevere credito? Intanto, cchisti, mettono ceppi finanziari? Ecco i suicidi, fallimenti e capitali e cervelli in fuga verso Paesi anche fuori dalla UE! Come competere, se il costo del denaro e del lavoro è sfavorevole e le procedure per avviare un esercizio, impresa o progettare occorre la “ mano di Cristo” o le bustarelle? Mai saputo delle vicende Ilva-Giustizia-Ue e Rinascente che sono anni impigliate nelle procedure burocratiche e Giustizia? Per la Sinistra: tema urgente sono le coppie gay non le Infrastrutture considerati “ Templi e Cattedrali? Meglio quelle clientelare del “ Deserto Rosso?” A quando ritardare le Riforme o spartirsi il bottino di stipendi d'oro, vitalizio e mai pagare il danno? A quando uno DL che determina anche retroattivo di uno stipendio base per Funzionari e Dirigenti dello Stato che non supera 2 volte a quello di Cipputi&Son o si pensa che non troveremmo il rimpiazzo? Ma questi sono Cittadini o Extraterrestri piovuti da Marx che considerano Cipputi$Son, che songono piezze e' mierda che con la scusa che porta fortuna, usano l'Equitalia per violentarli pure senza burro come Jeanne? Ergo, Leggi sotto Dettatura di l'Anm$Csm?Che senso ha far votare il Popolo Italiano, che si votino pure il loro Presidente ideale giudiziale! Così facendo eliminiamo pure il Medico di Famiglia dedito a scrivere solo ricette, né?Italiano brava gente.Esercito italiano in Russia https://www.youtube.com/watch?v=yYSOC-mUjWc