Berlusconi il più citato nella classifica dei paperoni italiani

La graduatoria dei paperoni italiani e delle citazioni sui mezzi di informazione, dove Silvio Berlusconi è al primo posto, secondo Mediamonitor

Giovanni Ferrero, Leonardo Del Vecchio e Stefano Pessina, proprio i quest'ordine, sono gli uomini più ricchi d'Italia. Ai piedi del podio ecco Giorgio Armani, mentre Silvio Berlusconi è al settimo posto. Ma il Cavaliere è al primo posto nella speciale classifica delle citazioni sui mezzi di informazione (5.090), sperando Armani (385), e Del Vecchio di Luxottica (135). A mettere in evidenza questi dati è il monitoraggio svolto da Mediamonitor.it su oltre 1.500 fonti d'informazione fra carta stampata (quotidiani nazionali, locali e periodici), siti di quotidiani, principali radio, tv e blog, utilizzando tecnologia e soluzioni sviluppate da Cedat 85, azienda attiva da oltre 30 anni nella fornitura di soluzioni per la gestione dei contenuti provenienti dal parlato.

Mediamonitor.it ha indagato quali sono stati, negli ultimi 30 giorni, i miliardari italiani (tra i primi 20 della classifica Forbes) di cui più si è parlato sui mezzi di informazione. L'ex premier è stato protagonista delle cronache grazie anche alle vicende politiche che lo hanno visto protagonista. Il patron della maison Armani ha conquistato l'attenzione dei media in occasione delle celebrazioni per i suoi 85 anni (compiuti luglio) mentre Leonardo Del Vecchio, secondo uomo più ricco del Paese con un patrimonio di quasi 20 miliardi di dollari, ha fatto parlare di sé per l'intenzione di acquisire il marchio Grand Vision.

Sui mezzi di informazione nazionali si è parlato molto anche del creatore del marchio Diesel, Renzo Rosso, che ha totalizzato 134 menzioni: il 19° uomo più ricco d'Italia è stato al centro dell'attenzione mediatica anche per l'operazione finanziaria con cui ha portato al 70% la sua quota di partecipazione in Viktor&Rolf.

Ennio Doris con il suo patrimonio di 2,6 miliardi di dollari è il 17° uomo più ricco del Paese: il fondatore di Banca Mediolanum ha conquistato con 75 menzioni la quinta posizione nella graduatoria di Mediamonitor.it, venendo nominato non solo per questioni legate alla banca ma anche per aver pubblicato con Pier Augusto Stagi il libro "Coppi e Bartali. Una storia italiana raccontata ai miei figli".

Nella top ten dei miliardari italiani più citati sui mezzi di informazioni ci sono anche Miuccia Prada (61 menzioni) e Luciano Benetton (58), che precedono l'uomo più ricco d'Italia Giovanni Ferrero (55), primo con un patrimonio di 22,4 miliardi di dollari. Secondo quanto rilevato da Mediamonitor.it, il patron dell'azienda che produce la Nutella ha attirato l'attenzione dei media principalmente per aver completato l'acquisizione dei biscotti Kellogg e per il piano di sviluppo della società che punta a raddoppiare le proprie dimensioni nei prossimi dieci anni.

Al nono posto della graduatoria di Mediamonitor.it Remo Ruffini, patron di Moncler, che sui media italiani è stato nominato 53 volte non solo per il buon andamento dell'azienda ma anche per l'hackathon in cui sono stati coinvolti 450 dipendenti per trovare idee innovative in tema di prodotto, It, supply chain e sostenibilità.

Chiudono la top ten dei miliardari italiani più menzionati sui mezzi di informazione Paolo e Gianfelice Mario Rocca (gruppo Techint), che sui media nazionali hanno raccolto 25 menzioni nell'ultimo mese.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

WSINGSING

Mer, 31/07/2019 - 16:15

La vita non deve essere un peso per molti ed una festa per alcuni.....

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 31/07/2019 - 16:21

questo mago della politica italiana lo vogliamo al governo al posto di Conte..

Popi46

Mer, 31/07/2019 - 16:25

Il più ricco non è il Cav, ma il più amato,il più odiato,il più citato da un quarto di secolo è senz’altro lui... Ci sarà un motivo?

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Mer, 31/07/2019 - 19:06

@popi46 in riferimento al suo commento... perche' e' irraggiungibile.

wania

Mer, 31/07/2019 - 20:06

......tanto i soldi gli serviranno a poco,quando morirà li lascerà tutti qui fino all'ultimo centesimo.

pilandi

Mer, 31/07/2019 - 20:44

Sarà perché ha tre reti televisive ed un tot di testate giornalistiche? Mah...

peter46

Mer, 31/07/2019 - 21:26

Popi46...signora cara,a mio parere,certo,il motivo potrebbe essere che gli altri,i primi sei non hanno la 'possibilità',da morti di 'fam()' quali sono,di potersi permettere un...Signorini al seguito:tutto qua.NB:dica la verità:ma non è gelosa del fatto che ci sono altri sei che versano milioni di tasse più di lui al giorno,al mese ed all'anno,come lo è lui,e se non altro x 'vicinanza' e malgrado,ne sono certo,non l'abbia mai invitata,come ad hernando45,a vedere la sua 'collezione di farfalle'?

kobler

Mer, 31/07/2019 - 22:32

TRa quelli italiani ci sta perch>é tra quelli mondiali anche lui è una caccola di somaro! L'hanno detto gli USA.........

Popi46

Gio, 01/08/2019 - 06:13

@peter46: e perché essere gelosa degli altri 6? Che me ne importa? Mi soddisfa quello che ho. E poi non mi sembra proprio che quel Signorini abbia un peso specifico tale da influenzare milioni di persone.... è così antipatichino,poveretto!

peter46

Gio, 01/08/2019 - 09:06

Koerentia...anche tu ti proponi per essere invitato a vedere la sua 'collezione di farfalle'?Se non è già successo finora mettiti l'animo in pace che le 'porte del castello' sono chiuse da tanto...per tutti/e.NB:Il più grande statista del mondo ridottosi ad elemosinare il 6% del 50% di coloro che potrebbero recarsi alle urne in eventuali nuove elezioni. NB2:Però 'sognare',lo riconosco,non costa niente.