Economia

Ecobonus auto e moto. Al via gli incentivi

È attiva la piattaforma per richiedere i contributi-incentivi per l'acquisto di auto e moto con ridotte emissioni

Ecobonus auto e moto. Al via gli incentivi

Dopo qualche settimana di ritardo, da stamattina alle 12 è attiva la piattaforma online per richiedere gli Ecobonus, incentivi per acquistare auto e moto a ridotte emissioni di Co2 (elettriche e ibride).

La misura, prevista dalla Legge di bilancio 2019, prevede uno stanziamento di 20 milioni di euro per un periodo di 120 giorni. L'avvio della piattaforma è stata annunciata dal ministero dello Sviluppo economico che ha spiegato che la prima fase riguarderà la registrazione dei concessionari a cui ne seguirà per inserire l'ordine e prenotare l'incentivo. Dal momento della prenotazione si avranno poi fino a 180 giorni di tempo per la consegna del veicolo.

I fondi previsti per la misura sono abbastanza limitati e sarà al massimo di 6mila euro per le auto (ma solo se si tratta di un'auto elettrica o ibrida con emissioni non superiori ai 20g/Km) mentre per le moto arriverà al massimo a 3mila euro. Dato il "budget" stanziato sul sito sarà presente un contatore delle risorse ancora disponibile per mostrare in tempo reale i fondi disponibili a cui potranno accedere chi compra e immatricola in Italia auto e moto con ridotte emissioni di Co2 (non superiori a 70 g/km) che dovranno avere, però, un prezzo inferiore a 50mila euro. Per quanto riguarda le moto, invece sarà possibile richiedere l'Ecobonus sia per i veicoli con cilindrata inferiore o uguale a 50 cc sia per quelli superiori.

Commenti