Expo Riva Schuh e Gardabags fiere sempre più internazionali

Chiusura positiva per le due manifestazioni dedicate alle calzature e alle borse che si sono tenute a Riva del Garda Fierecongressi: 1.388 espositori, collettive e delegazioni di buyer dai mercati esteri più importanti

Chiusura il linea con le attese per Expo Riva Schuh edizione numero 93 e per la quarta edizione di Gardabags, appuntamenti dedicati alle calzature di volume e alla pelletteria.
“Abbiamo accolto nei quattro giorni di fiera un pubblico selezionato di professionisti confermando il ruolo di hub di riferimento per la calzatura, in grado di proporre, grazie a Gardabags, un’esperienza di business completa e integrata alla pelletteria – commenta il presidente di Riva del Garda Fierecongressi Roberto Pellegrini - Punto di forza delle due manifestazioni la forte connotazione internazionale: in oltre 40 anni di storia di Expo Riva Schuh abbiamo infatti sviluppato una politica di alleanze e relazioni con diversi attori del mercato, arrivando a coinvolgere aziende e buyer provenienti da ogni parte del mondo”.
Ruolo testimoniato dalle oltre 20 collettive, associazioni e gruppi di espositori provenienti da Paesi di importanza strategica per il settore come Italia, Cina, India, Brasile, Turchia, Portogallo, Gran Bretagna, Bulgaria, Spagna, Hong Kong e Pakistan.

In quest’ottica è stata potenziata e promossa la presenza anche di delegazioni di buyer provenienti da Perù, Colombia, Romania, Croazia, Polonia, Svezia, Russia, Ucraina e Kazakistan. Organizzati sia da Ita-ItalianTrade Agency e Maeci (Ministero degli Affari Esteri), che dal Centro Studi di Expo Riva Schuh e Gardabags, queste rappresentanze hanno dimostrato il forte interesse per il marketplace di Riva del Garda e per la sua ampia offerta espositiva di campionari: 1310 espositori, marchi e ditte di cui 266 italiani e 1.044 stranieri, e 78 aziende a Gardabags, di cui 36 italiane e 42 estere.

Significativo, anche per questa edizione, il tasso di fidelizzazione delle aziende espositrici, pari al 95%. Expo Riva Schuh e Gardabags non perdono espositori e continuano a essere ritenute sedi ideali per garantire la pianificazione di incontri di business anche grazie alla loro collocazione strategica nel calendario fieristico di settore. Durante l’appuntamento di gennaio vengono infatti presentate in anteprima le collezioni della stagione autunno-inverno 2021.

Un perfetto equilibrio tra la domanda e offerta contribuisce a rafforzare la reputazione dell’evento. “In linea con le dinamiche del mercato per quanto riguarda produzione e consumi, i protagonisti più importanti di Expo Riva Schuh e Gardabags sono stati Cina, Italia e India, grazie alla presenza rispettivamente di 398, 302 e 112 espositori” spiega Carla Costa, responsabile area Fiere Riva del Garda Fierecongressi -. Oggi vediamo che la fascia di prezzo dei prodotti esposti e ricercati all’interno della fiera si sta alzando leggermente posizionandosi tra i 16 e i 30 euro. Altro dato significativo è la presenza, tra i buyer, delle grandi catene distributive (con oltre 50 negozi) che muovono il 20% degli ordini delle calzature a livello globale.”

Molto apprezzata da aziende e buyer è stata anche la proposta formativa con la sua agenda di appuntamenti dedicati a sostenibilità nella moda, economia circolare, design e nuove abitudini di acquisto, la fiera ha infatti evidenziato ancora una volta il suo fondamentale ruolo di laboratorio di idee, creatività, conoscenze e competenze per il mercato calzaturiero e della pelletteria.

Il prossimo appuntamento con la 94esima edizione Expo Riva Schuh e la quinta edizione di Gardabags è dal 13 al 16 giugno 2020.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.