Ferrero, ai lavoratori premio di 9mila euro in quattro anni

Soddisfazione dei sindacati: "L'azienda mantiene l'Italia come centrale per il futuro". Aumentano anche i permessi per assistere figli e genitori anziani

Che i lavoratori dell'azienda dolciaria Ferrero amassero i propri datori di lavoro lo si poteva già intuire ai funerali del "padre della Nutella" Michele, quando tutta Alba si fermò e 5mila persone parteciparono alle esequie.

Quella riconoscenza sarà rinnovata dalla decisione aziendale di concedere ai 6mila lavoratori italiani un nuovo premio variabile di 9.210 euro nei prossimi quattro anni (2.220 nel 2019 e 2020, 2.320 nel 2021 e 2.450 nel 2022).

In percentuale, rispetto all'ultimo contratto scaduto lo scorso 30 giugno, l'aumento è del 14%. L'intesa raggiunta fra l'azienda e i sindacati - che nell'integrativo comprende anche il piano di investimenti per i prossimi quattro anni - dovrà essere votata dalle assemblee di lavoratori.

Se i nuovi accordi dovessero effettivamente entrare in vigore, le mezze giornate di permesso per visite pediatriche dei figli fino a 14 anni salgono a quattro mentre a chi diventa papà vengono concessi due giorni di permesso in più rispetto a quanto stabilisce la normativa. Inoltre chi dovrà assistere i genitori o il coniuge gravemente infermi potrà beneficiare, documentando adeguatamente il proprio stato di necessità, di ulteriori due mezze giornate di permesso.

Fino al quarto anno di vita dei figli, infine, i genitori che rientreranno al lavoro da forme di astensione obbligatoria potranno inoltre beneficiare di forme di part-time. Le rappresentanze dei lavoratori hanno espresso grande soddisfazione per l'accordo, soprattutto per quanto riguarda la scelta della Ferrero confermare l'Italia come paese centrale e di grande importanza per il futuro."

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

titina

Gio, 19/07/2018 - 12:10

Gli imprenditori intelligenti si comportano così: se guadagnano è per merito dei lavoratori e premiarli è un incentivo non solo a lavorare meglio ma anche a comprare e far comprare a parenti e amici quei prodotti.Ma oltre l'intelligenza, cosa più importante c'è l'umanità, qualità rara.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Gio, 19/07/2018 - 12:28

Ferrero, uno dei grandi esempio di azienda italiana e di capitalismo sociale. L'Italia aveva tante aziende così, ce le hanno distrutte, a cominciare dai politici collusi con gli interessi stranieri.

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Gio, 19/07/2018 - 13:01

Questi sono gli imprenditori intelligenti e non I piagnoni che mettono avanti Confindustria per ogni pisciata di cane. Ferrero e` un esempio nel mondo come alter eccellenze italiane. I lavoratori valorizzati portano solo benefici.