Manovra, arriva la lotteria per i pagamenti con carta

L'obiettivo rimane sempre quello di incentivare l'uso di sistemi di pagamento elettronici: stanziati 70 milioni per la lotteria speciale cashless

Manovra, arriva la lotteria per i pagamenti con carta

Continuano a emergere ulteriori dettagli relativi alla prossima manovra: stando a quanto appreso dalle ultime indiscrezioni, nell'ultima bozza del decreto fiscale - che approderà all'esame del Consiglio dei ministri in programma questa sera alle ore 21.00 - si certifica l'arrivo del premio speciale per chi paga con la carta di credito. Per questa lotteria vengono stanziati 70 milioni di euro.

Come funziona

L'articolo 20 del dl Fisco sottolinea l'intento da parte del governo di "incentivare l'utilizzo di sistemi di pagamento elettronici" al fine di "ridurre le operazioni commerciali effettuate esclusivamente da consumatori finali al di fuori di attività d'impresa, arte o professioni non certificate fiscalmente" ma anche per cercare di "aumentare la compliance dichiarativa degli operatori economici nelle transazioni con i consumatori finali".

Per conseguire tale obiettivo è stato dunque deciso che alla lotteria dei corrispettivi verrà affiancata "una specifica estrazione di premi in denaro riservati tanto ai consumatori finali quanto agli operatori Iva qualora il pagamento della operazione commerciale avviene esclusivamente con pagamento elettronico". Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato della lotteria dello scontrino, precisando come l'algoritmo che regola le estrazioni avrebbe favorito del 20% i pagamenti con il bancomat. Ma ora nella bozza si legge che tale disposizione "che prevedeva solo un aumento delle probabilità di vincita nella lotteria ordinaria" è stata sostituita.

Commenti