Nautica, al Versilia Yachting nuovi spazi: galleria del lusso, refitting, assistenza diretta dei brooker

Maxi-yacht e imbarcazioni d'eccellenza, ecco le novità dell'edizione 2020 dell'evento di Fiera Milano in programma dal 28 al 31 maggio a Viareggio. La piattaforma My Matching consente di fissare incontri d'affari prima dell'inizio della manifestazione. Servizio di brookeraggio per chi vuol acquistare o vendere barche

Svelate le prime novità del Versilia Yachting Rendez-vous, l’evento di Fiera Milano dedicato alla nautica d’eccellenza, in programma a Viareggio dal 28 al 31 maggio 2020, che si tiene nel cuore del più importante distretto della nautica italiana, fra cantieri con una lunga tradizione nella produzione di barche alto di gamma esportate in tutto il mondo.

Dopo l’annuncio che la quarta edizione si terrà per la prima volta alla fine di maggio e all’interno della Darsena Viareggio, ovvero in momento dell’anno ritenuto molto favorevole dagli operatori del settore e in location a mare e a terra più strutturata per accogliere al meglio super yacht e imbarcazioni di grandi dimensioni, si stanno delineando altre iniziative che renderanno ancora più interessante il salone nautico dal punto di vista del business e dell’interesse da parte del pubblico. Ci sarà infatti una piattaforma di matching business to business sempre più profilata, un’area dedicata al lusso che accoglie il bello e ben fatto tipicamente italiano mentre nuovi espazi ospiteranno le aziende del mondo del refitting e brokerage.

La nuova area “Gallery”, un’accogliente tensostruttura situata all’ingresso della manifestazione, sarà riservata alle maison del lusso, all’artigianato e agli interior designer per far scoprire al visitatore le nuove tendenze del settore.
Spazio in acqua invece dedicato al brokerage e ai charter, dove i migliori professionisti del settore assisteranno chi è interessato ad acquistare o a vendere un’imbarcazione. I broker accompagneranno i visitatori nella scelta, nella strategia per la vendita dell’usato e nelle pratiche finanziarie e burocratiche. La banchina ospiterà tutte le aziende specializzate in servizi dedicati ai futuri armatori: finanziamenti e leasing, perizie commerciali e tecniche, pratiche nautiche, consulenza assicurativa, restyling imbarcazioni. Non mancheranno i Tender & Toys, irrinunciabili accessori per il divertimento in navigazione, la componentistica e i motori con le ultime proposte delle aziende con prodotti che da sempre sono di grande richiamo.

Favorire il dialogo e promuovere l’incontro tra domanda e offerta, attraverso opportunità di business concrete è l’obiettivo del sistema My Matching curato da Fiera Milano che Versilia Yachting Rendez-vous metterà a disposizione degli espositori e operatori. Attraverso questa utilissima piattaforma, sarà possibile ricercare gli operatori e i produttori di proprio interesse e fissare appuntamenti durante i giorni della manifestazione. Grazie a My Matching l’espositore potrà conoscere e contattare prima della manifestazione i buyer selezionati da Fiera Milano e fissare gli appuntamenti in largo anticipo, ottimizzando così il tempo dedicato al business durante la visita.

Anche per l’edizione 2020 di Versilia Yachting Rendez-vous sarà attivo il servizio “Hospitality” a cura di MiCodmc, società del Gruppo Fiera Milano, specializzato nell’assistere i clienti per l’organizzazione del loro viaggio a Viareggio offrendo soluzioni innovative e personalizzate con servizi di accomodation, intrattenimento e proposte di tour ed escursioni personalizzate su misura per le esigenze del cliente.
The wonder is coming… tutte le informazioni su www.versiliayachtingrendezvous.it

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Ven, 13/12/2019 - 16:56

che senso hanno queste manifestazioni in Italia quando poi, chi può, ripara la barca all'estero?