Paradisi fiscali, oltre 7 miliardi di gettito persi

Sono questi i mancati introiti del fisco italiano per le società che si sono trasferiti in aree con una tassazione più bassa

Risorse economiche che sarebbero utilissime per le casse del nostro Paese. Le società operanti in Italia che trasferiscono nei paradisi fiscali muovono circa 23 miliardi di euro generando un mancato gettito fiscale per oltre 7 miliardi di euro.

L'80% dei trasferimenti avviene in altri Paesi dell'Unione Europea con una tassazione più bassa, a partire dal Lussemburgo, Irlanda e Olanda che "sottraggono" circa 5,4 miliardi di risorse per il fisco. I dati sono quelli dello studio "I profitti persi delle nazioni" svolta ricercatori Thomas Tørsløv e Ludvig Wier dell'Università di Copenaghen e Gabriel Zucman dell'Università di Berkeley in California. La ricerca è stata presentata al Fondo monetario Internazionale.

Dalle analisi svolte, nel 2016, le imprese multinazionali, come ricorda Italia Oggi, hanno spostato oltre 650 miliardi di dollari verso i paradisi fiscali, con un risparmio sui loro bilanci di circa il 10%. Tra i Paesi più colpiti ci sono l’Italia (19%), la Francia (24%), la Germania (29%), e il Regno Unito (21%), mentre tra i paesi extra Ue ci sono il Brasile (10%) e gli Stati Uniti (17%) e proprio le multinazionali statunitensi, secondo i ricercatori, sono quelle che trasferiscono più profitti (circa il 60%) rispetto alle multinazionali di altri Stati (40% in media).

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Contenextus

Contenextus

Sab, 28/09/2019 - 19:04

Dio benedica i tax haven. E che ce li tenga cari, anche se personalmente non ho un soldo.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 28/09/2019 - 19:18

ma non è sufficiente tassare il contante? I bancomat e tutte le corna che hanno?

cgf

Sab, 28/09/2019 - 23:56

evitare lo spreco sarebbe ancora più utile perché si recupera molto di più e... magari uno non va a portare i suoi nei paradisi fiscali se vede che a casa sua sono poi spesi bene. A proposito, nei Paesi con tassazione come la nostra, tipo Svezia, a quanto ammonta l'evasione? Poi ci sarebbe da aprire 4 milioni di caratteri solo per dire come li spendono i soldi, e li spendono davvero per la comunità non per pochi eletti [in tutti i sensi]