Dal prelievo forzoso alle tasse: il piano horror per fare cassa

Finita l'emergenza Covid, a breve faremo i conti con tutti i soldi che lo Stato dovrà recuperare per i mesi di lockdown e non solo: a rischio il tesoretto degli italiani oltre all'arrivo di un prelievo forzoso e numerose addizionali. Ecco cosa accadrà

L'emergenza sanitaria ed economica costerà cara e lo vedremo molto presto. Inutile illudersi: il governo attingerà dalle casse degli italiani per restituire tutti i soldi avuti in prestito e la richiesta di tasse arriverà anche dall'Unione Europea. E così, nel mirino per recuperare liquidità ci sono i tre beni più importanti degli italiani: casa, reddito fisso e risparmi.

Ecco la prima "sorpresa"

Il Recovery Fund europeo sarà come un boomerang: dei 172 milardi che riceverà il nostro Paese, di cui 82 a fondo perduto, più della metà (90 miliardi) andranno restituiti con gli interessi fino al 2058. La "sorpresa" che molti non sanno è, che tra i vincoli di questa restituzione, figura anche un prelievo fiscale extra di 20-30 miliardi di euro l'anno a carico dei bilanci delle grandi aziende.

Come riporta LaVerità, il debito pubblico è ormai arrivato 36 miliardi di euro ed il lockdown, da solo, ha fatto scomparire altri 26 miliardi di entrate. Come se non bastasse, i Comuni hanno denunciato perdit per 9 miliardi. Insomma, è inevitabile che nuove tasse bussano alla porta anche se nessuno lo dice. Se lo Stato non interverrà, gli enti locali avranno soltanto due alternative: aumento delle imposte e taglio dei servizi come le manutenzioni di strade o giardini, la ristrutturazione di edifici pubblici, asili, centri per gli anziani e chi più ne ha più ne metta. L'Imu torna sempre di moda, da sola garantisce 11 miliardi. L'allarme lo aveva lanciato il presidente Inps, Pasquale Tridico, quando a marzo aveva dichiarato che "fino a maggio non c'è problema di liquidità". Per la proprietà transitiva, essendo alle porte di luglio, il problema adesso c'è, eccome. E l'unica soluzione sarà quella di nuove tasse.

Il tesoretto degli italiani

Come nel 1992 con il governo Amato, anche in quest'occasione si potrebbe ricorrere ad un prelievo dalle tasche degli italiani che, nei mesi di chiusura, hanno risparmato circa 20 miliardi. Romano Prodi crede che la strada da seguire sia questa, assieme a quella di accettare il Mes. In più, il democratico Graziano Delrio ha proposto una supertassa solidale da applicare ai redditi superiori agli 80 mila euro per il bienno 2020-2021. Insomma, tra un'imposta e l'altra il governo potrebbe "raccogliere" circa 30 miliardi, sette in meno di quelli che verrebbero dal Mes. Oltre a tante altre micro tasse con cui avremo a che fare nei prossimi mesi (come l'aumento dei rifiuti, l'occupazione del suolo pubblico e la pubblicità), ecco due nuove possibili amare sorprese.

Arriva il prelievo forzoso?

Soltanto "forzoso" serve a capire che non sarà una cosa piacevole: si tratta di una tassa che colpisce i depositi bancari ed i conti correnti. Il precedente risale a 28 anni fa quando il governo Amato prelevò dai conti correnti degli italiani il 6 per mille ma che oggi potrebbe arrivare al 10 per mille. Un'enormità. Per capirci: i depositi in banca ammontano a circa 1.500 miliardi, con il 10 per mille verrebbero prelevati dallo Stato circa 15 miliardi. All'epoca, invece, l'operazione fu legittimata con un decreto d'urgenza pubblicato alla mezzanotte tra il 10 e l'11 luglio perché servivano gli ultimi 8mila miliardi di lire per la manovra correttiva da 30mila miliardi di lire e l'allora ministro delle Finanze Giovanni Goria propose il prelievo forzoso.

L'Italia era nella tempesta e sull'orlo del fallimento. "Fu un male necessario", disse anni dopo Amato per spiegare il motivo di una scelta così impopolare. L'Italia si trovava in una situazione di emergenza della finanza pubblica simile a quella di oggi con un debito pubblico che corre verso il 160% del pil e alta disoccupazione, ecco perché è altamente probabile che verranno toccati i risparmi dei cittadini. In più, recentemente il premier Conte ha affermato che il risparmio privato "è una delle ragioni di forza della nostra economia". Un altro indizio.

Ecco le addizionali

Ma non è finita qui: nello tsunami delle probabili tasse in arrivo non si possono non considerare le addizionali, cioè le imposte sulle successioni e donazioni, la Tari, le addizionali comunali e regionali, l'imposta di soggiorno, sulla pubblicità e sull'occupazione del suolo pubblico. E poi ancora c'è la 'green tax' sulle emissioni di Co2 ed il tributo su giochi e lotterie.

Soltanto l'Irpef porterebbe nelle casse dello stato circa 4,5 miliardi di euro ma non da sola: si metterebbe mano anche alla tassa di soggiorno, un'entrata importante soprattutto per i Comuni in dissesto che frutta ogni anno circa 450 milioni di euro. Non pochi, ed è per questo che molto probabilmente aumenterà.

E poi c'è il ritocco dell'imposta su successioni e donazioni, che spunta sempre ad ogni manovra economica ma finora è stata sempre accantonata. Un dossier dell'Osservatorio sui conti pubblici italiani dell'Università Cattolica guidato da Carlo Cottarelli ci dice che questa tassa è già aumentata anche nei paesi europei con un balzo fino a 820 milioni nel 2018, mentre la sola Francia ha incassato ben 14,3 milirdi. Sicuramente, lo Stato italiano saprà come "cavarserla" anche in questo caso.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 22/06/2020 - 11:35

la sinistra ama molto tassare: ogni volta che è andata al governo, le tasse puntualmente o sono aumentate di costi o di numero ! :-) con un importante corollario: aumenta la povertà e riduce il consumo! molto simile al medico che, invece di curare il povero paziente, tenta di strangolarlo perchè vuole un letto libero (per sè? per i suoi amici?) :-)

bernardo47

Lun, 22/06/2020 - 11:38

Aumentare le tasse di successione? È giusto,almeno,chi eredita la casa dei genitori,dovrà pagare in tasse di successione,quasi quanto il valore della casa,.....come usava nei fatti,diversi anni fa! E se uno i quattrini non li ha,peggio per lui,con quel che ne consegue......Così impara....

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Lun, 22/06/2020 - 11:39

Con le tasse che aumentano tutti i giorni... oramai dovremmo essere intorno al 1000%...

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Lun, 22/06/2020 - 11:46

@mortimermouse... Bravo! Hai ragione! Mi ricordo che quando c'era Berlusconi al potere non si pagava più un euro di tasse, anzi lo stato ci regalava i soldi...

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Lun, 22/06/2020 - 11:47

E se invece la si smettesse con l'accoglienza di tutte quelle persone che vengono a farsi mantenere e che per il 90% non scappano da nessuna guerra, ma sono soltanto migranti economici? Con tutti i miliardi buttati in anni di sperpero di denaro pubblico avremmo già risolto le sorti dell'Italia.

silvano45

Lun, 22/06/2020 - 11:49

Prelivo e tasse sopra una certa sogliola di reddito.non passerà mai magistratura e burocrazia nonostante è ormai conclamata la loro inefficienza o peggio non lo permetteranno mai.Il problema potrebbe essere risolto tagliando i loro incredibili sprechi e pribilegi ma se anche ieri hanno approvato centinaia di migliaia di euro per viaggi in business per expo Dubai che cosa si può sperare? Forse in una nuova Bastiglia?

no_balls

Lun, 22/06/2020 - 11:53

No la patrimoniale no.... E' insostenibile che chi guadagna tra 80.000 e 90.000 debba pagare 110 euro annue.. Ma stiamo scherzando? Non e' giusto che chi guadagna 6000 euro al mese debba offrire un caffe.... li volete alla caritas .? Seriamente ... ma perché non fate un giornalaetto di fantascienza ?

ulanbator10

Lun, 22/06/2020 - 11:55

Tanto per sgombrare il campo da inutili sospetti.il sottoscritto ha aderito alla Lega di Bossi nel 1980 e da allora, quando ho votato, ho sempre scelto la Lega. Però caro Alessandro Ferro il suo è un articolo classico di un sinistronzo che tende sempre e comunque a denigrare l'opera dell'avversario. Tutto quello che scrive è prevalentemente vero, ma per crocifiggere l'avversario bisognerebbe suggerire un'altra soluzione che trovi almeno 90 miliardi senza chiederli agli italiani. Lei non l'ha trovata ed il sottoscritto pur non approvando mai l'opera di qualsiasi governo che chieda soldi anche ai benestanti (ai veri ricchi si puo' chiedere piccoli sacrifici per i motivi di interesse nazionale) non posso certo denigrarlo, almeno fino a quando possa proporre una soluzione diversa che recuperi i denari avuti in prestito per far fronte all'emergenza

pungifianco

Lun, 22/06/2020 - 12:04

Si potrebbe essere anche d'accordo, a condizione che i prelievi "forzosi" non fossero sperperati, come fa questo governo, regalandoli agli sfaticati come reddito di cittadinanza, o per l'acquisto di monopattini o per i trenta euro al giorno per ogni immigrato, anche se clandestino. Quanto poi agli aumenti delle imposte sulla casa, già gravosi, perchè non farle pagare al Vaticano per tutto il proprio patrimonio immobiliare?

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 22/06/2020 - 12:04

COMINCIATE A CONSUMARE DI MENO, MENO ACQUISTI, COMPRATE USATO SENZA FATTURA E SCONTRINO, EVITATE RISTORANTI, BAR E PIZZERIA + POSSIBILE. FATEVI FURBI, SCAMBIAMOCI LE COSE TRA DI NOI TRA PRIVATI EVITANDO DI CREARE IVA E GETTITO FISCALE PER IL MOSTRO CHIAMATO GOVERNO CHE DISTRUGGE I CITTADINE, L'ECONOMIA E LA SOCIETA'. ARRABBIATEVI LORO HANNO PAURA DI TUTTI NOI PER QUESTO CERCANO DI DIVIDERCI TRA DESTRA E SINISTRA

audionova

Lun, 22/06/2020 - 12:04

E che ci facciamo con 15 mld, io farei il 10%, i cittadini sono soci in causa, il debito è stato fatto in 70 anni, eletti da noi, dx e sx, dobbiamo pagare e prelievo sulle pensioni oltre che i redditi

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Lun, 22/06/2020 - 12:07

Sono sulla via "giusta" per imitare il dottor Sottile come avvenne in una notte "qualunque" di metà anno 1992? Allora la Corte Costituzionale giudicò quel prelievo forzoso non ripetibile tuttavia, si sa, la Corte cambia personaggi e può accadere il contrario di quanto avvenne quella volta! Forti con i deboli allora come ora, inchinati oggi a dictat del solito duo franco-germanico? A quanto pare han voglia di attuare un "Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi" (Tancredi da Il gattopardo).

Savoiardo

Lun, 22/06/2020 - 12:11

BISOGNA FAR PAGARE IL CONTO AI POLITICAMENTE CORRETTI , LANDINI IN TESTA.

rawlivic

Lun, 22/06/2020 - 12:14

Amato e Prodi, cambiano i personaggi ma la tecnica predatoria e' sempre la stessa...

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 22/06/2020 - 12:19

parlano della riduzione dell'iva,che non avverra' mai..mentre le nuove tasse e le addizionali,sono cosa certa.d'altronte,chi paghera' gli hotel e le piscine ai nuovi arrivati??? aggiungo anche:i corsi di scii,di bici,di pizzaiolo,e quant'altro per non annoiarli nella panchine dei giardini e/o ai bar

maxxena

Lun, 22/06/2020 - 12:25

ho l'impressione che sulle tasse, gli unici a rimetterci sempre saranno gli italiani che lavorano, che siano di destra o di sinistra. Un'altra certezza è che coloro che potrebbero contribuire senza il minimo sforzo, a partire dai nostri cari rappresentanti,non solo non fanno sacrifici, ma trovano sempre il tempo di aumentarsi lo stipendio. Se fossimo un popolo intelligente, sotterreremmo per un attimo le bandierine colorate di rosso e di nero (quelle che ci danno per farci scannare tra di noi);il resto verrebbe da se.....

Pigi

Lun, 22/06/2020 - 12:27

Un'aumento del prelievo fiscale in un momento di profonda recessione provocherà un'ulteriore riduzione del PIL. Tra l'altro, con l'aumento della povertà, l'incremento della tassazione sugli immobili e sulle successioni comporterà per molti l'impossibilità di pagare, quindi l'aumento delle procedure espropriative, che uccideranno una giustizia già in coma. L'unica strada per risparmiare è un taglio del 20-25% della massa delle pensioni e degli emolumenti pubblici, con una riduzione progressiva a scaglioni.

agosvac

Lun, 22/06/2020 - 12:29

E' un gioco abbastanza sporco che ha funzionato ai tempi di Amato perché gli italiani erano più ingenui e meno con l'acqua alla gola di oggi. Dubito che possa funzionare di nuovo. Ormai tra le vessazioni subite per una gestione alquanto dubbia delle segregazioni in casa e il terrorismo mediatico/sanitario del tutto fuori luogo come si sta scoprendo ora, siamo più che vaccinati. Già molti cominciano a togliersi le mascherine che sono state il simbolo della schiavitù imposta da Conte. La domanda è: gli italiani si faranno derubare dal Governo oppure reagiranno, anche con violenza, di fronte a questo tentativo di furto???? Ed ancora: gli organi preposti alla regolarità della Costituzione continueranno a tacere oppure saranno costretti a prendere decisioni contro questo Governo??? Inoltre: conviene a questo Governo mettersi contro TUTTI gli italiani tranne i pochi di sinistra???

Malacappa

Lun, 22/06/2020 - 12:34

zanzaratigre 11:47 puro vangelo mi trovi perfettamente d'accordo solo che da quell'orecchio non ci sentono i sinistroidi sempre spremendo gli italiani

Ritratto di AndraTuttoA..

AndraTuttoA..

Lun, 22/06/2020 - 12:38

il PIANO contro i SUDDITI del REGIME procede spedito. SCHEDARE, CONTROLLARE, SOTTOMETTERE

flgio

Lun, 22/06/2020 - 12:41

Il Bilancio UE sarà la mutualizzazione dell'extra debito da covid-19. Il maggior debito Italia sarà iscritto nel passivo mentre nell'attivo ci saranno le rate che le future generazioni pagheranno alla UE. Si tratta solo di quantificare il dovuto e i tempi. E' già tutto scritto tranne le cifre da concordare e i controlli della Troika che ci saranno, eccome ci saranno. Nel frattempo si attiveranno gli extra deficit con decreti votati dai parlamenti per le esigenze di cassa. O così o salta il banco Italia - UE. Non si salveranno tutti!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 22/06/2020 - 12:51

sono peggio delle sanguisughe. Ci vuole un bel coraggio a tassare la crisi, la gente ha perso il lavoro quindi non spende, non consuma e questi comunisti venezuelani non sanno fare altro che aumentare le tasse e riempire di bonus fasulli gli italiani.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Lun, 22/06/2020 - 12:53

Forse una patrimoniale potrebbe essere la causa di una rivolta violenta direttamente proporzionale all'aberrazione anticostituzionale di un prelievo forzoso. Adesso basta. Gli italiani non riescono ad organizzarsi né ottenere elezioni libere. Chi partecipa alla restrizione delle libertà costituzionali, e promuove azioni contro il patrimonio privato, é un rapinatore.

steluc

Lun, 22/06/2020 - 12:55

Il prelievo forzoso così ipotizzato porterebbe 15 miliardi . L'equivalente di tre anni di assistenza ai cosiddetti migranti. Per non parlare dei sussidi e del welfare a tutti gli stranieri già mantenuti, costo stimato 23 miliardi l'anno. Dopodichè, se gli italiani continueranno a votare questi fenomeni , vorrà dire che sono dei tafazzi da podio.

Ritratto di Walhall

Walhall

Lun, 22/06/2020 - 12:58

Ma esiste ancora la democrazia in Italia o vige uno statalismo di fattura sovietica? Questa deriva autoritaria non è una novità in certe Nazioni dell'Asia e del Sud America, ma pensare di avere in Europa un paradigma di tali regimi, con un ritorno al passato più buio della storia umana, suscita molta preoccupazione oltre che profondo ribrezzo. Nel contempo, desta pure sconcerto e dispiacere nel vedere come lo stimato popolo italiano, resti silenzioso e apatico dietro quelle mascherine, dinnanzi una serie deliberata di soprusi che non aumenteranno la ripresa del welfare, bensì lo cancelleranno fino alla totale disfatta della sovranità del Paese.

sbrigati

Lun, 22/06/2020 - 12:58

@pungifianco 12.04 - Perfettamente d'accordo!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 22/06/2020 - 13:01

Ma se Conte può stamparsi ii soldi che bisogno ha di frodare i risparmi a chi li ha tenuti in Italia? Se se li stampa pagano anche Prodi, Napolitano, Mattarella Bergoglio, Galantino, la sedicente Ditta.

Enne58

Lun, 22/06/2020 - 13:01

Ricordo benissimo la rapina fatta con bliz notturno da Amato, chissà cosa ha fatto con quei soldi visto che il debito pubblico è continuato ad aumentare, mi sembra di ricordare che qualche soldino sia arrivato anche al tennis club che frequentava sull'Argentario

Nardino37

Lun, 22/06/2020 - 13:14

E' allucinante,davvero! Tutti esigono il rimborso dei mancati guadagni, sorvolando sul fatto che le misure di isolamento hanno salvato migliaia di vite. In primis le grandi aziende,capofila la Fiat che usa il ricatto, come al solito, della delocalizzazione o del licenziamento. Per di più si pretende che altri con i conti in regola provvedano, a fondo perduto,a pareggiare i nostri. C'è stato qualcuno,nel 2002, che ha depenalizzato il falso in bilancio e c'è qualcuno che protesta per la tracciabilità delle transazioni, che, se attuata, ridurrebbe la voragine dell'evasione fiscale. Lo Stato siamo( o dovremmo essere) tutti noi; quindi,ciò che si chiede dovremmo essere disposti, ciascuno, a dare.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Lun, 22/06/2020 - 13:18

Enne58 - 13:01 Quel prelievo forzoso servì per varare una finaziaria monstre in quel periodo (allora non fu possibile per l'Ag.E. entrare nei conti correnti degli italiani): 92mila miliardi di lire, con allegato quel famigerato prospetto dati particolari che fece arrabbiare tre quarti d'Italia.

antonmessina

Lun, 22/06/2020 - 13:19

maledetti maledetti maledetti all'infinito

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 22/06/2020 - 13:30

NARDINO37 ma davvero si illude che con il reato del falso im bilancio in vigore, sarebbe cambiato tutto? :-) ma non credo proprio. primo perchè la fonte della corruzione proviene proprio dalla PA, e non dal commercio, in quanto non ha il potere di decidere l'autorizzazione o meno :-) in secondo luogo, la voragine fiscale, che è il debito pubblico, è stato fatto NON per evasione fiscale , ma per le spese enormi che lo stato stanzia per mantenere un branco di porci che siedono in parlamento e che fanno pure cagnara contro il centrodestra, che cercava infatti di farla finita con questa porcilaia :-) non si è mai chiesto come mai 9 volte su 10 le accuse giudiziarie avvengono sempre CONTRO il centrodestra? :-) eh già.... proprio per quel coraggio di fermare lo sciacallaggio dell'erario :-) c'è parecchio dell'altro, ma direi che solo questo ti dà una idea vaga dello schifo....

QuasarX

Lun, 22/06/2020 - 13:35

meglio il conte dracula al governo almeno ti dissangua una volta sola

Absolutely

Lun, 22/06/2020 - 13:50

Non capisco al di là di destra e sinistra, come si possa difendere un governo così inadeguato, il peggiore della storia repubblicana. Chi non ha interessi personali nel sostenere questi inetti, penso saremo minimo il 90% della popolazione, deve farsi sentire, mandarli a casa a pedate nel sedere, a prescindere da destra o sinistra e pretendere persone di livello a governarci e non dei frufrú vanitosi.

Masci gina

Lun, 22/06/2020 - 13:50

Vorrei suggerire all'articolista di non scrivere scemenze a partire dall'ammontare del debito pubblico di 36 miliardi. Se anche la Verita' ha riportato questo numero, complimenti a Sallusti e Bel Pietro per i collaboratori di cui si circondano.

Ritratto di ermetere

ermetere

Lun, 22/06/2020 - 13:53

@ Ulanbator. Non ci vuol nulla a trovare soluzioni, il problema è che a loro proprio non interessa trovarle. Servono soldi? La Lagarde ce lo ha detto. Prendeteli in prestito alla BCE. Art. 123 comma2 del TUEF. Mandi una banca pubblica (Mediocredito Centrale) a comprare € a tasso negativo e te li ripresti a tasso 0, contro titoli a 55 anni. E siccome han detto senza limiti, osi. Chiedi 3500 miliardi, e un minuto dopo, saldi il debito pubblico ed il target 2. Il debito totale va al 194%, ma a tasso zero dentro la pancia del Tesoro. E ti restano 300 miliardi circa per gli investimenti strutturali. Riformi l'INPS, separi assistenza e previdenza, paghi la prima in Lire, dato che il welfare ha obbligo di residenza. Paghi i debiti vs i fornitori in CCF a 2 anni, 90 miliardi già contabilizzati, senza aumentare il debito. Fatto.

Happy1937

Lun, 22/06/2020 - 13:57

Rubano, scialacquano alla ricerca di voti, poi pretendono di mettere le mani nelle tasche degli italiani. Ce ne accorgeremo della stasi della domanda e dell’affossamento dell’economia che saranno capaci di produrre con queste demenziali ricette. Cosa dovremo fare per levarceli dai piedi?

Carcarlo

Lun, 22/06/2020 - 14:14

@Absolutely. Peggiore era quello precedente, o ti sei già dimenticato di quota 100, politica elettorale del felpino che ci farà andare in pensione a 70 anni, e reddito di cittadinanza, spesso premio di chi lavora in nero?

bernardo47

Lun, 22/06/2020 - 14:22

Introdurre di nuovo la tassa di successione anche sotto le attuali elevate soglie,e‘ demenziale! Chi erediti una casa magari dei genitori,un tempo pagava tanto quanto quasi il valore della stessa......incredibile; e chi non abbia quei quattrini? Siamo seri eh?

Giorgio1952

Lun, 22/06/2020 - 14:39

Diciamo le cose come stanno : i soldi saranno distribuiti alle capitali con diversi strumenti, il Recovery Fund proposto dalla Commissione europea per l'Italia ammonta a 172,7 miliardi di euro: 81,807 miliardi sarebbero versati come aiuti e 90,938 miliardi come prestiti. Si è parlato di condizionalità per incassare i soldi, ma non si tratta di vincoli alla greca, semmai di capacità e bontà della spesa- Le raccomandazioni Ue 2020 pubblicate sette giorni fa all’Italia non andrebbero male, la Commissione infatti ha chiesto a Roma di rinforzare il sistema sanitario, mitigare gli effetti sociali della crisi, migliorare l’istruzione e di rendere più efficienti giustizia e PA, riforme sulle quali in Italia a parole tutti sono d’accordo ma quando è ora di metterle in pratica non se ne fa nulla da sinistra a destra.

mimmo1960

Lun, 22/06/2020 - 15:02

Per .Carcarlo. 1. Non si va in pensione a 70 anni; 2. Il reddito di cittadinanza è una legge di 5 stelle approvata anche dalla Lega che ora appoggiano il suo partito. La frittata la girate sempre come volete.

Nardino37

Lun, 22/06/2020 - 15:04

Mortimermouse E' facile incolpare sempre gli altri. Lei conosce idraulici,imbianchini, muratori, estetiste, "stimati professionisti" che non propongano il fatidico "con Iva o senza Iva"? E quanti di noi accondiscendono? Come vede la categoria di quelli che Lei chiama " porci" è ben uniformemente rappresentata.

oracolodidelfo

Lun, 22/06/2020 - 15:10

Carcarlo 14,14 - illustre, lei addebita al Felpino ciò che ha fatto M.me Elsina Fornero .. Ohibò......

mimmo1960

Lun, 22/06/2020 - 15:13

Per ANGELO LIBERO 70 - 11:46. Paghiamo tanto di tasse e i servizi che riceviamo sono scadenti, questo volevi dire???

titina

Mar, 23/06/2020 - 14:04

xbernardo47. Si capisce che sei ironico. La tassa di successione fra genitori e figli è assurda: in una famiglia non esiste il mio e il tuo, ma il nostro, della famiglia, dunque non si eredita niente.

titina

Mar, 23/06/2020 - 14:06

Il prelievo forzoso è un furto esattamente come lo scippo, allora o legalizziamo lo scippo e il prelievo o bisogna punire sia lo scippo che il prelievo.

effecal

Mar, 23/06/2020 - 15:05

Spero che il popolino, anche se con lo sguardo in parte velato dalla fida mascarina, capisca che genuflettersi sulla linea dell'orizzonte riserva sempre delle sorprese il più delle volte non piacevoli