Tutti gli ostacoli del governo sui prestiti alle imprese

Altro che aiuti garantiti dal governo ad aziende e imprenditori. Dietro alle ultime promesse di Conte si nascondono importanti ostacoli: ecco quali

Un conto sono i proclami, utili per illudere le persone, un altro i fatti, che il più delle volte, uniti alla realtà, demoliscono i castelli di sabbia costruiti a parole. Il governo, per bocca di Giuseppe Conte, ha annunciatoliquidità immediata per 400 miliardi di euro alle nostre imprese”, la sospensione dei pagamenti fiscali relativi ai mesi di aprile e maggio e prestiti “garantiti al 100% da parte dello Stato” a Pmi e, in percentuale minore, a imprese e autonomi.

Dietro alla pioggia di denari promessi dall'esecutivo si nascondo tuttavia alcuni aspetti non certo irrilevanti; dettagli che contribuiscono a smontare totalmente la narrazione trionfalistica del premier. Innanzitutto il testo dell'ultimo decreto è stato approvato “salvo intese”, quindi finché non sarà riportato nero su bianco in Gazzetta Ufficiale tutto è ancora possibile. E ieri non sono mancati momenti di tensione tra Pd e M5s proprio sui contenuti del documento.

Una corsa a ostacoli

Scendendo nel dettaglio, la sensazione è che vi siano ancora ostacoli non da poco per poter beneficiare di sospensioni e accedere alla liquidità. Intanto non è stata fatta chiarezza sulle scadenze fiscali di giugno, appesantite dai rinvii di marzo. Sulle sospensioni di aprile e maggio, scrive ad esempio il quotidiano La Verità, le imprese con ricavi al di sotto dei 50 milioni possono ottenerne lo stop solo se in grado di dimostrare una diminuzione di ricavi e compensi di almeno il 33%, rispetto a marzo e aprile 2019. Per il congelamento dei contributi è invece necessario un calo del 50%.

Attenzione però alla mazzata in arrivo, perché i versamenti sospesi dovranno essere effettuati in un'unica soluzione entro il 30 giugno, con l'alternativa di cinque rate mensili. E non è finita qui perché tutti quei soggetti che non ottengono alcuna sospensione degli acconti Ires, Irap e Irpef, possono evitare sanzioni solo nel caso in cui versino l'80% della somma.

Nebuloso anche il quadro relativo alla liquidità. I prestiti garantiti al 100% per le pmi sarebbe valido solo per prestiti fino a 25mila euro. Per quelli fino a 800mila, la garanzia resterebbe al 100% ma “con una valutazione bancaria della solvibilità”. Insomma, aiuti fino a una soglia minima; dopo di che entrano in gioco le valutazioni bancarie, con tutti i rischi del caso. Che il governo sia già entrato nell'ottica della richiesta di accesso al Mes? C'è chi è arrivato a pensarlo.

Al di là dell'ultimo decreto sventolato, che comunque andrà letto nella versione finale, dopo quattro settimane di stop e promesse ancora non si sono visti gli aiuti tanto evocati. Nel frattempo è stata preparata una nuova corsa a ostacoli, in cui l'accesso ai benefici fiscali taglierà fuori una nutrita schiera di imprenditori colpiti dalla crisi economica provocata dal Covid-19 e bisognosi di aiuto. Senza considerare la mezza "beffa" della liquidità, garantita solo alle aziende o agli artigiani “in regola con le rate dei prestiti”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

flgio

Mar, 07/04/2020 - 10:22

Si attaccano a conteggi astrusi e fuori luogo solo per una misera proroga. Cosa s'intende per "ricavi del mese" tenuto conto che dipendono dalla fatturazione mensile che può essere ordinaria, anticipata, differita con significativi effetti sui dati di periodo da confrontare. O si riconosce che c'è un'emergenza per tutti o si taccia per sempre non c'è più tempo per le acrobazie contabili.

Jon

Mar, 07/04/2020 - 10:27

Ma chi crede a queste SPARATE..!!?? Manco hanno ancora erogato i 600€, e la CIG la dovranno chiedere alle Banche..!! TUTTE FAKE per stornare l'attenzione dal MES che oggi ci condannera' a morte, senza appello. SI CHIEDA A GRAN VOCE LA SOSTITUZIONE DI GUALTIERI..!!

luiss_sm

Mar, 07/04/2020 - 10:42

I prestiti, se MAI ci saranno vanno bene per dare ossigeno alle imprese, ma vanno comunque restituiti e le imprese indebitandosi si indeboliranno ulteriormente. Lo stato e le amministrazioni pubbliche hanno 53 MILIARDI di debiti verso le MEDESIME e anzichè garantire i prestiti PERCHE' NON PROVVEDE A SALDARE IMMEDIATAMENTE I SUI DEBITI?

carpa1

Mar, 07/04/2020 - 10:51

Jon, solo Gualtieri? E' tutta la cricca che deve essere spazzata via, incluso il nobile Gentiloni. E alla svelta, perchè il tempo limite tra la sopravvivenza e la morte certa è scaduto; non c'è più tempo per attendere quelle elezioni che, ora anche con la scusa del virus, non arriverà mai.

baio57

Mar, 07/04/2020 - 10:55

FORSE..... si potrà accedere nel 2021 quando metà delle imprese saranno chiuse, senza calcolare il "cinema" per avere" FORSE" l'elemosina dei 600 euro.

miky2010

Mar, 07/04/2020 - 10:55

PREMATURATA SUPERCAZZOLA ANTANI, A CUI IL NOSTRO GOVERNO SI ISPIRA CON SURREALI DECRETI CHE SI SUSSEGUONO CON FANTASIOSI PROCLAMI PUNTUALMENTE DISATTESI! COME NELLE MIGLIORI SCENEGGIATURE , PER NASCONDERE LA TRUFFA PRECEDENTE BISOGNA CREARNE UNA PIU' GRANDE!!! E COSI' FA' IL TRIO ROCCO-SERGIO-GIUSEPPI'!!! DAL DECRETO AL FANTACALCIO IL PASSO E' BREVE E COSI ARRIVANO I FANTAMILIARDI CHE TUTTI AVRANNO COME SOSTEGNO DAL FANTASIOSO GOVERNO! QUINDI, PRIMO DECRETO DA 25 FANTAMILIARDI ACCEDENDO AL SITO HACKERATO DELL' INPS; SECONDO DECRETO DA 400 FANTAMILIARDI PARTECIPANDO ALL' EDIZIONE DEL GRANDE FRATELLO DI ROCCO CASALINO, TERZO DECRETO DA 2000 FANTAMILIARDI DIRETTAMENTE A CASA ACQUISTANDO IN UN QUALSIASI NEGOZIO DI GIOCATTOLI L' ULTIMA EDIZIONE DEL "MONOPOLI-DECRETO LESSE CURA ITALIA" ALL' INTERNO DEL QUALE TROVERETE GIA' IL CONTANTE DA SPENDERE SU TUTTO IL CARTELLONE!!!

Ritratto di gianky53

gianky53

Mar, 07/04/2020 - 11:01

Trovo assurdo che nella gravità della situazione a decidere le sorti degli italiani ci sia un esecutivo abborracciato come peggio non potrebbe, con a capo un avvocato votato da nessuno. Temo che per gli italiani andrà a finire male.

baio57

Mar, 07/04/2020 - 11:14

@ miki2010 Vero,il problema è che ci sono ancora MILIONI di sinistrati mentali ,tra cui buona parte di statali superprotetti,che danno il consenso a questa gentaglia .

moichiodi

Mar, 07/04/2020 - 11:17

+1. Non va mai bene una a questo governo, c'e sempre una cosa in piu che si doveva fare. Qualunque cosa faccia il giornale gli trova mille difetti. Ah se ci fosse salvini! Peccato che il pollo si è arrostito al sole di agosto!

Gio84

Mar, 07/04/2020 - 11:22

“oggi ti presto i soldi per pagare le tasse che ti ho spostato a fine giugno insieme a quelle di marzo, poi dopo aver pagato le tasse questi soldi me li restituisci...Intanto aspettiamo come bravi cagnolini l’europa” disse il governo... Paghiamo le tasse due volte, aggiungendo una terza per restituire i soldi all’europa e visto che ci troviamo una patrimoniale perché no?!?!? SI SALVI CHI PUÒ!!!

moichiodi

Mar, 07/04/2020 - 11:22

Elucubrazioni del giornale:"Che il governo sia già entrato nell'ottica della richiesta di accesso al Mes? C'è chi è arrivato a pensarlo." Chi?

novi

Mar, 07/04/2020 - 11:24

il governo italiano,fa più disatri del coronavirus, infatti ieri sera conte, ha voluto insaponare gli italiani con un decreto, a suo dire, tra i più grandi della storia della repubblica italiana. In realtà,secondo me, è un blef,perchè non e altro che fare indebitare le imprese , nel chiedere prestiti. Ma dico, se non si lavora,questi prestiti, come faranno ad essere restituiti? E qui il dilemma cioè fallimenti a catena e chiusura di fabbriche per sempre.

vocepopolare

Mar, 07/04/2020 - 11:35

un tavolo di poker fra dilettanti altro che delibera miliardi in favore delle vittime covid 19:mano alle fiches e si apre il gioco, si distribuiscono le carte e partono i bluff 35 miliardi,400,750,ci si azzuffa per nulla e poi si scoprono le carte.... ma quelle erano solo fiches i soldi veri dove sono?

Mborsa

Mar, 07/04/2020 - 11:42

E' chiaro che la conferenza stampa del governo aveva lo scopo di rafforzare la posizione italiana per l'eurogruppo di oggi e forse crearsi un alibi per accettare gli aiuti (insufficienti) del Mes e dello Sure. Non è più tempo di furbizie o di europeismo: il governo deve fare un piano per coprire il maggior debito inevitabile attirando la 400-500 mld di liquidità privata ferma nelle banche (titoli solo per gli italiani, esenti da tasse, di durata almeno decennale, interesse 2-3%), oppure iniettare liquidità nel sistema con minibot negoziabili. L'Italia deve scegliere come sistemare il proprio bilancio, non gli altri stati membri!

MorAz

Mar, 07/04/2020 - 11:43

Un proclama dopo l'altro senza uno straccio di decreto in versione finale. Gianni e Pinotto pensano solo a rimanere in sella. Il problema lo hanno scaricato sulle Banche perché loro sono bravissimi a togliere ma non a dare. Proclami , carta straccia come sempre.

Fjr

Mar, 07/04/2020 - 11:47

Conte con i soldi degli aiuti ripiana i buchi delle banche e come al solito toccherà agli italiani non vedere un centesimo

agosvac

Mar, 07/04/2020 - 12:08

Ma che c'è da meravigliarsi? Sia Conte che Gualtieri sono uomini della signora Merkel. Dell'Italia non gliene frega un fico secco, loro vogliono continuare a rovinare l'Italia con la speranza di conservare quel miserabile "potere" che hanno.

gianf54

Mar, 07/04/2020 - 12:31

Carpa1 : hai ragione da vendere!!!

arkkan

Mar, 07/04/2020 - 12:33

Un sacco di BALLE. Mi avete fatto chiudere l'azienda, quindi impedito di incassare. Dovete risarcirmi il danno (minimo 3000 euro mensili per una micromicro azienda), quindi soldi a fondo perduto! Perchè devo chiedere un prestito (da restituire)?

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mar, 07/04/2020 - 12:38

Jon - 10:27 Appunto!

dredd

Mar, 07/04/2020 - 12:49

Solita porcata dei conigli

Happy1937

Mar, 07/04/2020 - 13:25

Insomma si aiutano le imprese solo a indebitarsi, poi se lo Stato, come quasi certo , non fara’ onore alla garanzia strombazzata, peraltro limitata all’80%, le Banche pretenderanno di essere rimborsate da chi ha ricevuto il prestito. Intanto nessuno rifonde agli imprenditori i danni subiti. Anche i dipendenti da quanto si vede riceveranno gli aiuti promessI solo a Babbo morto.

Happy1937

Mar, 07/04/2020 - 13:29

Non so come certi sondaggi possano dare un Conte al 61% nelle fiducia degli Italiani. Quando il centrodestra sfiora il 50% sembra proprio una boutade, fotocopia del curriculum di « Giuseppi ».

necken

Mar, 07/04/2020 - 13:48

trovo giusto essere parsimoniosi in paese come l'Italia dove ci sono sempre dei furbi pronti ad approfittare di ogni opportunità come questa emergenza che potrebbe penalizzare chi ne ha veramente diritto mandando poi il conto a tutti quelli che pagano le tasse. I sacrifici ed i rimborsi devono essere equi un equilibrio difficile da realizzare dove i soldi vengono sostanzialmente dal mercato (il MES somiglia molto al mercato)

Ritratto di pendra

pendra

Mar, 07/04/2020 - 14:01

Continuano le mistificazioni fumose e Sensazionalistiche di Giuseppi.Promette e snocciola cifre inesistenti che alla fine si riveleranno illusorie e fasulle. Prepariamoci a rimboccarci le maniche perché alla fine della fiera dei sogni che giornalmente viene presentata al popolino con la complicità dei Soliti Quattro Pennivendoli di Regime la Realtà quella VERA sarà DURA e AMARA. Migliaia di Imprese Chiuse o fallite e Milioni di Poveretti per strada e senza Lavoro. I soli a godere saranno i Divanai del Reddito di Nullafacenza ad applaudire questo pernicioso Governo di Incapac. Vedrete. anzi purtroppo, VEDREMO.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 07/04/2020 - 14:03

L'ho gia scritto ieri subito dopo la conferenza stampa!!! E tutto un BLUF e ci pensera la solita la BUROCRAZIA Italiana a BLOCCARLO!!! AUGURI!!! Ciao Baio.

tormalinaner

Mar, 07/04/2020 - 14:10

Il problema vero è che in Italia purtroppo ci sono tanti "furbi"che approfitterebbero dei soldi a pioggia. Un controllo ci vuole altrimenti danno i soldi alle aziende in fallimento e a quelle nate adesso per prendere questi soldi e sparire. Purtroppo siamo un popolo di furboni e questo fatto ha moltiplicato leggi e burocrazia che adesso stringono il collo agli onesti.

blackbird

Mar, 07/04/2020 - 14:13

Cosa sta dicendo Giuseppe a Roberto? -Anche a me scappa da ridere, cerca però di trattenerti. Io penso che Sergio potrebbe volere le elezioni a settembre e passa subito il sorrisetto!

steluc

Mar, 07/04/2020 - 14:38

Non capisco come una manica di pennivendoli possa credere a costoro che sparano un sacco di fole come un ubriaco all osteria, all’estero un modulino e accredito in 2 gg. , qui un casinò solo per ottenere un prestito, e soprattutto ZERO TASSE TAGLIATE. Stamane il dir. di Milanofinanza ha denudato il re mandando in palla la conduttrice, del resto questi avevano il meno sul pil ben prima del virus ( 4* trim. -0.3).

b.abeni

Mar, 07/04/2020 - 15:37

la mia banca mi ha già detto che non se ne parla, che non hanno prestiti di questo genere... iniziamo bene, comunque sto consultando altre banche....

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 07/04/2020 - 16:07

moichiodi Mar, 07/04/2020 - 11:17,l'agricoltura piange il deficit di braccia per le varie raccolte,per una volta smettila di fare il fanano e datti da fare a raccogliere verdura,pomodori,asparagi etc!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 07/04/2020 - 16:24

Ma che strano, quando la germania attiva crediti per 500mld tutti in piedi ad applaudire e dire ecco come si fa, non appena lo facciamo noi per 400mld, che si aggiungono ai 350mld messi nel precedente decreto, per un totale di 750mld, non va bene.Ma del resto non è difficile intuire lo sgomento da questi paragi,stavolta il giochetto del rialzo vi è stato tolto.Quale sarebbe il problema?Ah già che per i prestiti oltre i 25mila, dove lo stato garantisce il 90%, ci saranno da presentare alcune garanzie che riguardano quel 10%, e te credo, ci mancherebbe che adesso i soldi li buttiamo dalla finestra facendo fare il bengodi a chi vive di truffe e non aspetta altro.

flgio

Mar, 07/04/2020 - 16:57

ARARARA amici prestiamo denari a tutti, quanti ne volete e verremo a mangiare a casa vostra per 36 mesi senza impegno. La classica partita di giro a saldo zero comunista. Lo Stato da una garanzia alle banche e si garantisce la liquidità per pagare gli anticipi delle imposte 2020. Il cerino resta in mano alle imprese. Dov'è l'aiuto ?

maxfan74

Mar, 07/04/2020 - 16:58

Niente prestito meglio fallire. Si doveva dare almeno il 30 per cento a fondo perso. Potenza di fuoco si ma per le banche. Si prestano soldi da restituire per fare pagare le tasse...

Sempreverde

Mar, 07/04/2020 - 17:08

Imprenditori falliti: prenderanno i soldi, metteranno i dipendenti in cassa integrazione e poi spariranno

necken

Mar, 07/04/2020 - 17:12

La gente non si rende conto che l'euro non lo stampano a iosa come fa Trump con il dollaro, inoltre non possiamo che essere parsimoniosi per essere cedibili nei riguardi di chi ci presta i soldi.

Duca8491

Mar, 07/04/2020 - 17:27

hernando45 Mar, 07/04/2020 - 14:03 - No, Ci penserà la troika.

Duca8491

Mar, 07/04/2020 - 17:29

C'era da aspettarselo da questa armata Brancaleone... Il disastro è servito!!! @schiacciaryban dove sei???

Robdx

Mar, 07/04/2020 - 18:02

Agrippina non eri quella che si lamentava insieme ai vari Lorenzovan,Maurizio magold,eliserena alias riflessiva quando il signor Salvini chiedeva 30 mld per la flat tax sulle imprese chiedendo dove erano le coperture?!siete ridicoli ma soprattutto pericolosi!Questa armata brancaleone ci porterà dritti dritti al default

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 07/04/2020 - 18:05

necken Mar, 07/04/2020 - 17:12,cciai raggione cciai! come tu dici bisogna essere "cedibili" su chi vi presta i soldi!!alutammo

jaguar

Mar, 07/04/2020 - 18:20

Alle aziende converrà chiudere piuttosto di chiedere un prestito

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 07/04/2020 - 18:22

@moichiodi - a me pare i lcontrario. Sempre vo ia protestare, pur essendo al governo. Mi immagino lo scempio se ci fosse stato in questi momenti un governo di cdx, quali ululati avreste fatto... Non che adesso state proprio zitti, anzi, contestate tutti, eppure la responsabilità è vostra, come dicevate quando al governo erano altri. Cambiare sempre opinionea seconda delal circostanza è da faziosi e poco intelligenti.

mifra77

Mar, 07/04/2020 - 18:30

Che Gualtieri sia stato inviato dall'Europa a tenere a bada i progetti e speranze degli italiani, non lo scopriamo noi oggi; … e Mattarella che lo ha voluto, sapeva già tutto. Insomma, un ministro nominato da Bruxelles e tanti traditori impiegati nella struttura dell'unione e tutti rossi. Non potevamo aspettarci di peggio. Quanto dà più fastidio è vedere questi inqualificabili soggetti che tentano di fregarci in un momento in cui stiamo piangendo i tanti connazionali deceduti anche a causa dei loro giochetti, ritardi, mancanza di protezioni per medici e soluzioni demenziali per tutti. Per me, un governo di volutamente incapaci

cgf

Mar, 07/04/2020 - 18:34

Per la serie non siamo noi che non vogliamo darti il prestito, sei tu che non lo puoi avere

cgf

Mar, 07/04/2020 - 18:37

@Jon Mar, 07/04/2020 - 10:27 Lei vive di proclami. Elargito cosa? dal 2002 SOLO ALL'INPS e SOLO PER ME ho versato qualcosa come 312MILA euro, quindi 600 indietro che forse arriveranno tra qualche anno… Già perché SOLO OGGI, dopo 7 giorni, ho ricevuto il MESSAGGIO AUTOMATICO che hanno ricevuto la mia domanda che però non significa nemmeno che li avrò. Intanto vado a far la spesa dicendo che Conte mi ha dato perché mi ha promesso? conte chi?

mifra77

Mar, 07/04/2020 - 19:05

Brava Agrippina, certo per te che fai il tifo, è normale! quello che non mi sembra normale è che questa montagna di quattrini, saranno iscritti al nostro debito ed a chi dovrebbero andare, non andrà neanche un centesimo. Questa montagna di quattrini si dissolverà nelle solite tasche che la faranno pagare ai nostri figli. Non mi sento un rivoluzionario ma ci sarebbe da movimentarsi ogni qualvolta certi personaggi parlano di quattrini. Dieci anni di austerità ed il debito che cresce più di quando eravamo in normalità, dovrebbe farti pensare! Dove finiscono i nostri soldi? Ed adesso una megasomma che ci spezzerà le ossa come non mai. Mandiamoli a casa subito.

detto-fra-noi

Mar, 07/04/2020 - 19:07

@ bajo57 - convengo in pieno.