Epidemia nella casa di cura Tre morti sospette a Milano

MilanoTre anziani sono morti nelle settimane scorse in una casa di cura milanese colpita da un’epidemia di origine alimentare, probabilmente causata dalle uova utilizzate per realizzare una maionese. L’epidemia ha colpito oltre duecentocinquanta degenti dell’istituto Palazzolo, in zona Sempione, specializzato in terapie per malati terminali e lungodegenti, in prevalenza molto anziani. L’ipotesi è che nel caso di tre di loro, particolarmente debilitati, l’infezione causata dalle uova abbia avuto conseguenze letali.
La notizia dell’epidemia era stata tenuta riservata ma è divenuta di dominio pubblico grazie a un post pubblicato su Facebook pochi giorni dopo i fatti dai familiari di una degente ottuagenaria. Secondo il post, «Palazzolo, residenza per anziani sita a Milano, facente parte della fondazione Don Gnocchi, si è resa negli ultimi giorni protagonista di una vicenda scandalosa», e continuava: «Intossicazione alimentare per duecentocinquanta anziani e relativa salmonellosi».
La notizia ha trovato conferma in ambienti ospedalieri, anche se i vertici dell’istituto escludono che ci sia trovati di fronte a un episodio di salmonellosi. Secondo l’indagine interna, a scatenare l’intossicazione è stata una forma di intossicazione causata dalle uova utilizzate per realizzare una maionese, a sua volta impiegata come ingrediente del vitello tonnato somministrato come pietanza agli anziani degenti dall’azienda di catering incaricata della refezione.
Negli stessi giorni dell’epidemia, almeno tre anziani colpiti dall’intossicazione sono morti. La familiare di un’anziana ricoverata ha ricevuto da uno dei medici l’informazione che i decessi erano diretta conseguenza della epidemia. Ma, interrogati dal Giornale ieri sera, i vertici dell’istituto ammettono l’epidemia ma escludono che possa essere stata causa diretta di decessi. «Non sappiamo ancora di cosa si sia trattato esattamente - dice Maurizio Ripamonti, direttore - stiamo aspettando l’esito delle analisi compiute insieme all’Asl che abbiamo immediatamente allertato. Come è naturale, ogni paziente ha reagito diversamente in base alle sue condizioni cliniche di partenza, ma possiamo dire che nessuno è morto a causa dell’infezione».
L’istituto Palazzolo è una antica istituzione milanese, creato negli anni Trenta dal cardinale Ildefonso Schuster e dedicato all’assistenza degli anziani.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti