Bangladesh, Isis attacca ristorante. Sette italiani ostaggi

Almeno 20 ostaggi nella capitale del Bangladesh. La polizia prepara il blitz contro gli islamisti. Due vittime, molti feriti

Bangladesh, Isis attacca ristorante. Sette italiani ostaggi

Continua, dopo molte ore, lo stallo nella zona di Dacca, capitale del Bangladesh, dove un gruppo che si riconosce nel sedicente Stato islamico ha dato l'assalto all'Holey Artisan Bakery-Kitchen, un ristorante e caffetteria nella zona di Gulshan molto frequentato dai diplomatici.

L'attacco è avvenuto in serata, quando un manipolo di nove islamisti si è fatto strada lanciando granate, secondo le testimonianze di persone presenti sul posto, per poi ingaggiare la polizia arrivata in un conflitto a fuoco.

Ci sarebbero almeno venti ostaggi, ma forse di più, e molti stranieri, trattenuti all'Holey Artisan, dove i jihadisti sono entrati scandendo l'invocazione "Allahu akbar", Dio è grande.

Se il quotidiano India Today parla di due vittime italiane, non ci sono certezze in merito e la Farnesina segue da vicino al situazione. Ciò che è certo, la conferma è dell'ambasciatore Mario Palma, che ha parlato al Tg1, è che ci sono sette italiani tra gli ostaggi.

L'attacco è stato rivendicato online dallo Stato islamico, che parla di venti morti. Una cifra che al momento non trova conferme ufficiali. Dal luogo è riuscito a fuggire un italiano, che si era nascosto sul giardino sul retro ed è stato tratto in salvo dalla polizia.

Commenti