Gran Bretagna fuori dall'Ue? Cameron annuncia referendum: "Dentro o fuori"

Il premier britannico: "Voglio restare in Europa". Ma interroga i suoi concittadini: "Sarà un biglietto di sola andata"

Il primo ministro David Cameron
Il primo ministro David Cameron

La Gran Bretagna potrebbe presto uscire dall'Unione europea. A deciderlo saranno i cittadini, attraverso un referendum annunciato questa mattina da David Cameron. La domanda sarà chiara: "dentro o fuori", sostiene il premier.

"Io voglio che l’Unione europea sia un successo. E voglio un rapporto tra la Gran Bretagna e l’Ue che ci veda dentro l’Unione", ha detto questa mattina il titolare di Downing Street, "Parlo da primo ministro britannico con una visione positiva del futuro dell’Unione europea. Un futuro in cui la Gran Bretagna vuole avere una parte attiva e impegnata. Se non affrontiamo le sfide il pericolo è che l’Europa fallisca e che i britannici scivolino via verso l’uscita. Io non voglio che ciò accada". Per questo Cameron chiede ai suoi concittadini grande attenzione nel rispondere al referendum: si tratta di un "biglietto di sola andata", senza "ritorno".

Commenti