Hillary Clinton Ombrello al Golfo se Teheran avrà l’atomica

Gli Stati Uniti faranno tutto il possibile per migliorare il sistema difensivo dei Paesi del Golfo suoi alleati nel caso in cui l’Iran riuscisse a dotarsi della bomba atomica. Il segretario di Stato americano Hillary Clinton ha avanzato l’ipotesi di creare «un ombrello difensivo» contro gli ordigni nucleari della Repubblica Islamica che minacciano una regione ricca di idrocarburi e quindi strategica per gli equilibri mondiali. «Nel caso in cui decidessimo di sviluppare la capacità militare dei nostri alleati del Golfo - ha affermato il segretario di Stato - è improbabile che l’Iran si senta più forte o più sicuro, perché non sarà in grado di intimidire nonostante la bomba atomica». Clinton ha comunque lasciato «aperta la porta del dialogo» con Teheran sul suo programma nucleare. Il segretario di Stato si è detta anche preoccupata dell’ipotesi che la Corea del Nord possa cedere tecnologia nucleare al regime birmano e ha detto che Washington è pronta a investire in Birmania se la leader dell’opposizione Aung San Suu Kyi sarà liberata.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti