Siria, Clinton al CNS: "Tenere a bada gli estremisti"

Il segretario di Stato di Obama chiede un cambiamento nell'opposizione in Siria. Basta CNS. Serve una sigla che garantisca di tenere a bada gli estremismi

In Siria qualcosa deve cambiare. È questa l'opinione degli Stati Uniti, che attraverso la voce del segretario di Stato, Hillary Clinton, in Croazia, fanno sapere di essere favorevoli a un cambiamento che ridisegni i vertici dell'opposizione ad Assad.

Niente più CNS, organizzazione che "non può più essere considerato come leader dell'opposizione". Ma una nuova struttura, che prenda il posto del Consiglio Nazionale Siriano. E che garantisca agli Usa di lasciare fuori gli estremismi.

Il messaggio della Clinton è lampante: gli uomini del CNS "possono essere parte di un'opposizione più ampia, ma quell'opposizione deve includere forze (che agiscano) all'interno della Siria e altre ancora". Perché il rischio è che i siriani non si sentano rappresentati. Ma soprattutto che non si tengano a bada gli estremisti, "che stanno tentando di prender il controllo della rivoluzione".

Il rischio è dunque quello che a opporsi all'autorità di Damasco siano di fatto i jihadisti, quando quello che serve è invece "una coalizione più ampia ed inclusiva", che gli Stati Uniti tenteranno di delineare la prossima settimana, quando in Qatar si svolgeranno una serie di colloqui con le diverse anime dell'insurrezione siriana.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

mborrielli

Mer, 31/10/2012 - 21:00

Se qualcuno aveva ancora dei dubbi che la spontanea rivoluzione siriana è guidata dall'esterno, adesso ha la sua conferma, chiara e lampante.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 31/10/2012 - 21:13

Per fortuna ci stanno già pensando Russia e Cina a tenere l'occidente lontano dalle tentazioni di qualche altro "intervento umanitario".

mila

Mer, 31/10/2012 - 23:09

Hillary Clinton ha scoperto che in Siria gli estremiti stanno tentando di prendere il controllo della "rivoluzione'. Sta diventando sempre piu' intelligente.

giuseppe.galiano

Gio, 01/11/2012 - 06:51

Questa ancora in giro sta? Ma come li vuol tenere fuori i Jidaisti? incazzandosi? Nani della politica internazionale...

idleproc

Gio, 01/11/2012 - 10:10

Momentanemente sono impegnato. Nessuno si offre volontario per tranquillizzare la Sig.ra e salvare il mondo?

andrea24

Gio, 01/11/2012 - 13:25

Estremisti o non estremisti,gli occidentalisti e i sionisti,non possono decidere le cose a loro comodo,perché non sono i padroni del Medio Oriente.La Siria deve rimanere sovrana e indipendente.L'Occidente cerca sempre e solo l'istituzione di governi e realtà filo-occidentali.La Siria inoltre è diventata una sorta di laboratorio di collaborazione tra "i soliti noti" e i vari gruppi mercenari cosiddetti jihadisti e nella utilizzazione di questi ultimi nei confronti dei nuovi nemici nella regione mediorientale ed oltre.Comunque l'Occidente ha già fallito in Siria,ed ora,Clinton la sanguinaria pensa di cambiare una sigla per rimediare.La Siria non si tocca e la prima cosa necessaria è la cessazione dell'ingerenza USA.

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 01/11/2012 - 13:58

Toh! Si è accorta che qualcosa non andava nel grande piano suo e di Obama e dei Democratici di rendere le varie dittature islamiche democratiche. Adesso si stanno accorgendo che stanno facendo un favore a coloro che gli hanno fatto l'attentato dell'11 settembre 2001. Eppure la "democrazia" applicata in Iraq e a Gaza gli avrebbe già dovuto rivelare che era tutta una ciofeca questa aspirazione democratica dei loro intenti. Un pò tardi, cara Clinton, così com'è del tutto inutile che a parole ti spendi perché non arrivino altri fondamentalisti. In islam la "democrazia" vuol dire solo applicazione della Sharia e del Corano, quindi fondamentalismo. E' un pò strano che ignorassi la cosa o forse ti sei resa conta che Obama sta facendo gli interessi contrari degli USA e dell'Occidente? La Siria finirà nelle mani dei fondamentalisti checché tu dica o faccia appelli a vuoto.

Ritratto di serjoe

serjoe

Gio, 01/11/2012 - 15:03

Mi sorprende questa uscita della Clinton dato la dinastia "democratica"americana ha sempre favorito le varie jihad nel mondo e a contribuito ad espanderle oltre i propri confini originali.Pensiamo all'Afghanistan ai tempi dei russi,alla Bosnia, al Kosovo,all'Iraq,alla Libia ,ora alla Siria ecc.Lo facevano probabilmente perche' ben ammanigliati con le monarchie assolute del Golfo verso le quali non avevano da reclamare alcun "diritto umano", del tutto trascurabile in presenza di affari cosi' lucrosi.

Leonard83

Ven, 02/11/2012 - 13:16

hanno fatto la "scoperta dell'acqua" dicendo che ci sono gli "estremisti"..bah!