Evento La «rinascita» con un concerto di Muti

Sarà Riccardo Muti a chiudere domenica all’Aquila «Campi Sonori - prologo della rinascita», la rassegna itinerante promossa dal ministero per i Beni e le attività culturali e dal dipartimento della Protezione civile della presidenza del Consiglio. Attorno a lui oltre 200 persone ma il maestro, nelle prove, sembra non avere difficoltà a «domare» un vero e proprio esercito di musicisti e coristi. A 5 mesi dal terremoto, Muti sarà alla guida di un gruppo che si esibirà con ancora negli occhi il ricordo di quella tragica notte. Pur avendoli appena conosciuti lui sembra già avere a che fare con la gente aquilana da tanto tempo. Rivolge critiche ai musicisti e dispensa elogi per i meritevoli, invita il coro a sussurrare le parole quando la musica lo richiede e allo stesso tempo riesce a dargli forza quando occorre. La maggior parte di loro, finita questa breve esperienza tornerà alla routine quotidiana, ognuno con i propri problemi, ognuno con la speranza di tornare presto alla propria vita.