Il fiore Rossa, rustica e forte Ecco la «Rosa Milano» «È dedicata a Letizia»

Milano ha la sua rosa: rossa, rustica e resistente a malattie e smog. Sono le caratteristiche della «Rosa Milano», presentata ieri dall’assessore all’arredo urbano del Comune, Maurizio Cadeo, durante un sopralluogo con il sindaco, Letizia Moratti, alla quale la rosa è stata dedicata.
«È molto difficile - ha detto Cadeo - riuscire ad avere il proprio nome assegnato ad una rosa. La nostra città è riuscita». Il fiore, realizzato da ibridatori di Amburgo in collaborazione con colleghi italiani, è di un rosso vivace, conta una ventina di petali e raggiunge gli 80 centimetri di altezza. Si è aggiudicata un secondo posto nella categoria ai concorsi internazionali che da 46 anni si svolgono presso il roseto della Villa Reale di Monza e che premiano le migliori nuove rose ibridate nel mondo. Nelle intenzioni del settore Verde del Comune, già dal prossimo settembre comincerà ad essere diffusa nei giardini e negli angoli verdi di Milano, nelle aiuole e nelle bordure di piazze e strade. «La diffonderemo il più possibile - ha spiegato Cadeo - anche perché non è una rosa delicata, è una pianta rustica, che ben si adatta alle diverse condizioni di clima e ambientali della città. Vogliamo vedere la rosa di Milano in tutta la città».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti