Ford rinnova e rende più «eco» i suoi furgoni Connect

Monaco di BavieraFord, che lo scorso anno ha generato dal comparto dei veicoli commerciali il 15% del giro d’affari europeo, presenta la riedizione del suo Connect nelle due carrozzerie, furgone e Tourneo. Tre le motorizzazioni Diesel 1.8 (rispettivamente da 75, 90 e 110 cv; salvo il primo, sugli altri è disponibile, a richiesta, il filtro anti-particolato), abbinate a una trasmissione manuale a 5 rapporti. Il nuovo Connect viene proposto sia nella variante a passo corto sia in quella a passo lungo (con una portata di carico compresa tra 585 kg del primo modello e 835 del secondo). Sicurezza (Abs) e funzionalità (il sedile passeggero si ribalta e la porta laterale destra è scorrevole) sono aspetti garantiti sin dalla dotazione di base. A questi si possono aggiungere l’Esp, il controllo della trazione (Tcs) e la frenata d’emergenza assistita (Eba), oltre a dispositivi come il navigatore satellitare con Sd card, il computer di bordo o il climatizzatore. Prezzo, Iva esclusa, a partire da 12mila euro (Transit Connect 75 cv).
Ford ha studiato inoltre il Transit a trazione integrale (di seconda generazione), abbinato al motore Duratorq (Diesel) 2.4 e 140 cv, nonché il Transit Econetic. Il primo modello, Euro 5 dotato di filtro anti-particolato, è in grado di contenere le emissioni di CO2 al di sotto dei 190 g/km. L’Econetic è mosso da un motore Duratorq 2.2 con 115 cv. La trasmissione è manuale, a 6 rapporti. Di 7,2 litri/100 km il dato sul consumo combinato. Il pacchetto standard si compone dell’ausilio alla partenza in salita e di un limitatore di velocità a 110 orari, sacrificio, questo, necessario per garantire un ciclo più efficiente. Come optional troviamo sensori di parcheggio posteriori e telecamera sempre puntata sul retro, con display a colori di 7 pollici. «Dal punto di vista del business, l’obiettivo è trovare più spazio - ha dichiarato Gaetano Thorel, presidente e amministratore delegato di Ford Italia -: intendiamo promuovere ogni anno almeno due o tre campagne pubblicitarie televisive». E spunti non ne mancano, dal momento che la casa Usa può contare anche sulla nuova Fiesta Van (due motori Diesel da 1.4 e 1.6 litri) più un benzina 1.2 82 cv e listino a partire da 9.500 euro, Iva esclusa) e su un nuovo Ranger tutto da scoprire. I volumi per l’anno in corso parlano di 16.500 unità (con Transit e Nuovo Connect capofila), per una quota mercato dell’8,6 per cento.