Formigoni: nessun litigio tra Regione e Comune sulle aree per l'Expo

Il governatore: ""Ci stiamo confrontando con la dovuta grande attenzione e il necessario laborioso approfondimento su una questione fondamentale e molto delicata. La Regione Lombardia preferisce la soluzione dell’acquisto dei terreni perchè più trasparante, più lineare, meglio in grado di tutelare l’interesse pubblico"

Formigoni: nessun litigio tra Regione 
e Comune sulle aree per l'Expo

"Non è vero che Regione e Comune stiano litigando sui terreni dell’Expo: trovo francamente inaccettabile che ogni divergenza di opinione sia descritta come rissa". Lo scrive in una nota il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni. "Ci stiamo confrontando - continua - con la dovuta grande attenzione e il necessario laborioso approfondimento, su una questione fondamentale e molto delicata quale quella delle aree. Regione Lombardia preferisce la soluzione dell’acquisto dei terreni perchè più trasparante, più lineare, meglio in grado di tutelare l’interesse pubblico». «D’altra parte - dice ancora- questa fu l’idea condivisa da tutti i soci, compreso il governo, due mesi fa, quando i soci stessi chiesero a Regione Lombardia di approntare la Newco pubblica per acquisire i terreni. È possibile - conclude Formigoni - che la maggioranza dei soci cambi ora idea, a patto che la nuova ipotesi sia perfettamente garantita e validata dal punto di vista giuridico».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti