il derby dei lettori

2NON È ANCORA FINITA

Ballardini e Rossi,

il merito dei mister
Turno di campionato all'insegna delle conferme per Genoa e Samp. Questa domenica è servita, qualora ce ne fosse ancora bisogno, a far capire anche ai più scettici che Davide Ballardini e Delio Rossi partita dopo partita stanno mettendo il loro stampo sulle due squadre in modo indelebile. Prima il risultato e la testa in campo e poi il resto. Il Genoa ha fatto un buon punto contro una formazione disperata di cui però si capisce poco il senso. Sul fronte Samp, il centrocampo è la forza di questa squadra che corre e fa correre gli avversari coprendo bene gli spazi. A questo punto del Torneo bisogna essere umili e non pensare di essere in posizioni di classifica «tranquille» le difficoltà sono ancora molte in quanto le dirette concorrenti stanno tutte bene e sono fortemente motivate. Domenica prossima, su sponda Genoa, la Roma è ad oggi forse il cliente più difficile da incontrare per qualità e motivazioni dei giocatori, con il cambio di allenatore la sterzata c'è stata. Il Parma, dal canto suo, è squadra «strana» difficile da affrontare capace di imprese ad alto valore aggiunto come debacle sconcertanti.
Gian Luca Fois
2IL GENOA A PALERMO

Quel rigore negato

e il risultato bugiardo
L'unica vera occasione della partita tra Palermo e Genoa è stata quella di un rigore negato nel primo tempo al Genoa con un Borriello molto sveglio. L'occasione per vincere la gara e meritatamente dal Genoa è stata sprecata non tanto dalla squadra quanto dalla decisione arbitrale. Non entro nel merito, non si saprà mai la verità ma è facile pensare che l'arbitro abbia favorito il Palermo in lotta per la salvezza. Il pareggio non scontenta nessuno, ma il numero di ammoniti fino ad arrivare all'espulsione di Aronica per il Palermo nel secondo tempo è un segnale che la partita è stata tesa e dura. Altro dato importante se non fondamentale da segnalare è che il Genoa ora è una vera squadra, che ha messo un freno al disastro difensivo principalmente. Questo significa che i rossoblù stanno crescendo, stanno facendo molti passi avanti.
Il tutto grazie alla cura Ballardini la cui squadra nel suo complesso funziona a dovere. Peccato solo per Matuzalem e per Vargas che contro il Palermo non erano in condizioni fisiche perfette. Ma in generale possiamo guardare il Genoa sotto un'altra luce più luminosa e piena di spiragli.
Un altro punto lo manda avanti.
Forza Grifone!
Grazie e infiniti saluti rossoblù.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti