La prima mossa di mercato è riscattare De SilvestriSampdoria

La gara di sabato sera contro la Juventus sembra essere ormai solo una passerella. Testa e gambe dei blucerchiati sono già proiettati alla prossima stagione, a cominciare dalla dirigenza al lavoro per studiare da subito su quali elementi puntare per affidare una squadra competitiva per la stagione 2013/14. Il primo discorso che verrà avviato dal direttore sportivo Carlo Osti riguarderà Lorenzo De Silvestri: l'esterno è arrivato in prestito l'estate scorsa dalla Fiorentina e la Samp può esercitare il diritto di riscatto fissato a 4 milioni. Cifra considerata troppo elevata dai doriani che tenteranno di mediare con i Viola per cercare un compromesso economico che possa stare bene ad entrambe. Dovrebbe, invece, partire in prestito Matias Rodriguez, esterno di centrocampo arrivato a gennaio che non ha trovato spazio con Delio Rossi: per lui si potrebbe trovare una soluzione nel campionato italiano. In attacco, se sfumasse l'ipotesi Zaza, la Samp potrebbe tentare Rolando Bianchi punta del Torino in scadenza di contratto con il club granata.
Ieri la Sampdoria si è allenata a Bogliasco assenti Rossini, Costa e Krsticic. Ad arbitrare Samp-Juventus sarà Gervasoni di Mantova.

Caricamento...

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento