Cronaca locale

Harry Potter, una notte da maghetti per 700 bimbi milanesi

Questa sera il Cinema Odeon apre le porte ai bambini dei centri estivi e delle case famiglia del Comune per l'anteprima di «Harry Potter e il Principe Mezzosangue», nelle sale da mercoledì. Gli assessori Moioli e Terzi: «Tappeto rosso per i piccoli della città»

Una serata da «maghetti» per 700 bambini milanesi. Questa sera alle 21 il Cinema Odeon di via Santa Redegonda 8 apre le porte ai giovani dei centri estivi e delle case famiglia del Comune per l'anteprima del film «Harry Potter e il Principe Mezzosangue», che sarà sul grande schermo per tutti da mercoledì. «Si tratta di un evento unico nel suo genere - commentano gli assessori alla Scuola Mariolina Moioli e agli Eventi Giovanni Terzi -, questa volta a sfilare sul tappeto rosso, non saranno i protagonisti del film, ma i bambini che decreteranno il successo della pellicola».
Un'iniziativa che rientra nel calendario della «Bella estate» messo in campo da Palazzo Marino. «Abbiamo deciso di invitare all'anteprima nazionale del film oltre 700 bambini tra coloro che durante il giorno frequentano i centri estivi del Comune, ma anche tra coloro, meno fortunati, che vivono nelle case famiglia - spiega l'assessore Moioli -. Un'esperienza coinvolgente, soprattutto per chi non ha la fortuna di vivere con la propria famiglia». Bambini e ragazzi, infatti, saranno accompagnati dai propri genitori, ma anche dagli educatori che ne seguono la crescita all'interno della comunità.
«Con l'aiuto di Warner Bros Pictures, Milano è capitale del cinema anche per i piccoli fan di Harry Potter - prosegue l'assessore Terzi -. Ospitando l'anteprima nazionale del nuovo film dedicato al giovane mago inglese, il capoluogo lombardo conferma la propria vocazione di città internazionale. L'evento sarà, al tempo stesso, un'importante occasione per regalare un momento di svago a chi è meno fortunato».

Commenti