Grillo risponde a Gabanelli: "Per blog mai fondi pubblici, perdite coperte da Casaleggio"

Lo staff del portale replica a chi l'accusa di guadagnare con il sito internet: "Dal 2005 la Casaleggio associati ci rimette soldi"

Grillo risponde a Gabanelli: "Per blog mai fondi pubblici, perdite coperte da Casaleggio"

Dopo la puntata di Report sul MoVimento 5 Stelle, lo staff di Beppe Grillo risponde (in parte) a Milena Gabanelli, sostenendo che il blog del comico, "nato nel 2005", non ha mia usato fondi pubblici, "a differenza della maggior parte dei prodotti editoriali italiani televisivi o cartacei".

"Negli ultimi anni la sua gestione è stata sempre in perdita. Nel 2012 i costi erano diventati insostenibili e fu inserita per questo, verso metà anno, la pubblicità, ma non per tutte le categorie, per evitare di chiuderlo", si legge sul blog del leader del MoVimento 5 Stelle, aggiungendo che anche la Casaleggio Associati, che ha coperto in passato le perdite del portale, ha chiuso nel 2011 con un passivo di 57.800 euro e un fatturato di circa 1.400.000 euro. "I bilanci di CA depositati alla Camera di Commercio di Milano sono peraltro disponibili a qualunque giornalista interessato ai suoi mirabolanti guadagni", aggiungono dal M5S.