Immigrati, un "caso clinico" allerta il ministero della Salute

Allarme a bordo di un barcone che naviga verso l'Italia. Isolato uno straniero: "È un caso sospetto di malattia infettiva"

Scatta l'allerta. Durante le operazioni di soccorso effettuate ieri dal pattugliatore "Orione" della Marina Militare, che è intervenuto prestare assistenza a un barcone, è stato identificato un caso sospetto di malattia infettiva. A lanciare l'allarme è stato il ministero della Salute rassicurando che il paziente è stato isolato a bordo.

Nel corso dei controlli sanitari il personale sanitario di bordo e il personale degli uffici di Sanità marittima ha identificato "un caso sospetto di malattia infettiva" che rientra nei casi di interesse per il Regolamento sanitario Internazionale dell’Oms. I Immediatamente attivate le procedure necessarie di routine previste per giungere alla diagnosi del caso, il paziente è stato isolato a bordo. "Il ministero della Salute e la Marina Militare - fanno sapere dal dicastero guidato da Beatrice Lorenzin - proseguono nell’opera di rafforzamento del dispositivo di sorveglianza sanitaria nei confronti di potenziali rischi infettivi connessi ai flussi migratori". L’attuazione del protocollo contribuisce ad alzare ulteriormente il livello di tutela dei cittadini residenti nel nostro Paese e quella degli stessi immigrati.

La nave "Orione" avrebbe dovuto sbarcare in serata a Catania, ma all'ultimo momento è stato rinviato il rientro. Non è chiaro se il rinvio o l’eventuale cambio di destinazione sia stato deciso dopo il trasferimento in ospedale del sospetto di malattia infettiva.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

titina

Lun, 30/06/2014 - 18:18

di che malattia si tratta?

m.nanni

Lun, 30/06/2014 - 18:19

la sinistra (Boldrini, Letta, Kyenge, Napolitano e PD) è responsabile moralmente e politicamente di questo disastro senza precedenti. e FI deve farglielo pesare attaccandola frontalmente e con risolutezza.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Lun, 30/06/2014 - 18:21

NON E' IL PRIMO E NEANCHE L'ULTIMO. COME CI DIFENDEREMO ?

ulanbator10

Lun, 30/06/2014 - 18:23

Questi nostri politici sono dei pazzi. Come possono credere di tener sotto controllo una eventuale importazione di malattie mortali ( vedi Ebola ), quando non riescono neppure a gestire le normali operazioni di esami nei nostro Ospedali?

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Lun, 30/06/2014 - 18:25

Alfano e tutti le organizzazioni che continuano a speculare sul traffico di carne umana andrebbero denunciati per attentato alla salute pubblica.

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Lun, 30/06/2014 - 18:25

Alfano e tutti le organizzazioni che continuano a speculare sul traffico di carne umana andrebbero denunciati per attentato alla salute pubblica.

fedeverità

Lun, 30/06/2014 - 18:29

Fate che tutte queste malattie che portano(poveri loro) non si espandano.....altrimenti per i responsabili di questo teatrino, ci saranno dei problemi....non fate incavolare Babbi di famiglia, ecc...insomma il popolo Italiano! Aiutiamoli ma non in questo modo...IPOCRITI!

fedeverità

Lun, 30/06/2014 - 18:29

Kyenge.....ZITTA!!MUTA!!

m.nanni

Lun, 30/06/2014 - 18:30

ripeto; Berlusconi lascia stare i gay che sanno pensarsi da soli e non scassare il centrodestra su questi temi sensibili, e attacca frontalmente la sinistra e Renzi che hanno creato questo immane disastro!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 30/06/2014 - 18:36

Ebola si avvicina alle vostre case e famiglie il prezzo da pagare per la vostra stupidità italiani, andrete in Paradiso per aver aiutato tanta gente a fuggire dal loro Paese e concedere le vostre risorse siete degli altruisti e generosi il buon Dio vi ricompenserà.

angelomaria

Lun, 30/06/2014 - 18:37

ORA DICONO SOLO UNO LALTRO GIORNO 5 CARABINIERI ANCORA NON HANNO CAPITO APPROVAZZIONE UE O NO!NON CI POSSIAMO PERMETTERE CHE GIUNGANO ALLE NOSTRE COSTE NON E' CATTIVERIA MA SOLO UNA QUESTIONE DI SOPRAVVIVENZA E PER UNA VOLTA LAA VOSTRA!!!

egenna

Lun, 30/06/2014 - 18:38

E' TUTTO SOTTO CONTROLLO...,BUFFONI.

pimask.11

Lun, 30/06/2014 - 18:39

Se lo dice il ministero della salute allora siamo a posto. Anche quello degli interni dice che non sta arrivando nessun terrorista.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 30/06/2014 - 18:43

Dopo averci distrutto economicamente, è giunto il momento di eliminarci fisicamente.

Nonmimandanessuno

Lun, 30/06/2014 - 18:43

Visto che anche su queste pagine si parla tranquillamente di TBC, perchè questa volta invece di malattia infettiva? Forse perchè è qualcosa di ben più pericoloso? E come isolare tutti i compagni di viaggio che sono tati accanto a questa persona? FORZA ITALIA non si sta accorgendo che a forza di imitare la DC e ultimamente anche la sinistra, perderà sicuramente una miriade di elettori: io fra questi!

roliboni258

Lun, 30/06/2014 - 18:45

siamo fortunati il ministero della salute e' guidato da Beatrice Lorenzin,

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 30/06/2014 - 18:47

Uomini imbelli e senza attributi, ma cosa aspettate a ribellarvi? Se le donne vedranno i loro figli in pericolo, vedrete che vi daranno una lezione di coraggio e riempiranno le piazze.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 30/06/2014 - 18:48

TRANQUILLIIII Ora il PROF SUDTIROL-MARXISTA ci scrivera che si tratta di un'infezione curabile con le medicine Europeee (che Lui paga)e che quindi non è il caso di allarmarsi. Cosi come gli ha ordinato di scrivere la sezione del Bottegone che Lui frequenta. Perchè gli ordini del S/governo CATTOCOMUNISTA sono di tranquillizzare la gente, e vedrete che ci sarà anche qualcuno della stessa parte del Prof che scriverà pressapoco così :" ma Voi del Giornale con tutti i problemi dei processi che ha il Vs Padrone, non avete nient'altro da scrivere"??Che mi ricorda molto una famosa frase in voga 70 anni fà. TACI IL NEMICO TI ASCOLTA!!! Saludos

rorey36

Lun, 30/06/2014 - 18:59

E se fosse EBOLA ? Sta imperversando il Guinea, Costa d'Avorio e paesi confinanti. Centinaia di morti e non ce li dicono tutti. E' incurabile.

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 30/06/2014 - 19:22

finalmente stiamo importando nuove malattie,cosi Renzi & C potranno truffare al Massimo sulla sanità, allegria

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Lun, 30/06/2014 - 19:31

E tutto per colpa , al 90% ,dei sinistri.. Il mio non e' accanimento contro la sinistra ma e' la sinistra che continua ad accanirsi contro la societa' civile e sana !

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Lun, 30/06/2014 - 19:34

Bene e ora quei cialtroni della sinistra sosterranno anche l'immigrazione e l'integrazione delle malattie infettive ? Non esagero se continuo a sostenere che i sinistri sono il cancro della societa' .

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 30/06/2014 - 19:37

Dovesse essere l`EBOLA, TUTTI I DIRIGENTI STATALI E I BUONISTI SONO IN PERICOLO!!! la colpa è solamente la loro e saranno i primi a SALTARE.

Ritratto di thunder

thunder

Lun, 30/06/2014 - 19:38

speriamo che l'infezione colpisca i nostri politici,i sinistri,i buonisti e pretame vario.

Linucs

Lun, 30/06/2014 - 19:38

No ai centri di accoglienza: mandateli direttamente negli asili, così ai bimbi vengono gli anticorpi (i 3 che sopravvivono).

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Lun, 30/06/2014 - 19:39

GABRIELE FOGLIETTA, lungi dal voler difendere quell'idiota di alfano ma dare a lui tutta la colpa significa essere malati di alzheimer !!

Ritratto di frank60

frank60

Lun, 30/06/2014 - 19:40

Tranquilli!!il 41% dell'itallico popolo ha dato il suo giudizio poche settimane fà quindi va tutto bene qualunque cosa succede...

honhil

Lun, 30/06/2014 - 19:42

“Un caso clinico”. Dietro a queste tre parole ci può essere di tutto, eppure i nostri ministri da Paese dei Campanelli ed il Primo Ministro di Campanella munito, non sembrano per niente preoccupati e la campagna importazione dall’Africa va avanti. Va, tuttavia, ricordato a questi signori che nell’ultimo quarto di secolo, per le malattie infettive prima sconosciute: HIV, Ebola, febbre di Lassa, l’Africa, appunto, anche a causa di quelle condizioni igieniche inadeguate, è stata più di una volta fonte di enorme preoccupazione per l'Organizzazione mondiale della sanità. Per l’Italia, il Governo, il Servizio Sanitario nazionale e la Presidenza della Repubblica, sempre pronta a fare precisazioni e a dire la sua su tutto, invece, ogni caso (ma i casi oramai sono numerosissimi), ad arte, resta un caso isolato. E ci si affida alla Provvidenza. Si può essere così struzzi?

Ritratto di bracco

bracco

Lun, 30/06/2014 - 19:45

Si tratterebbe di vaiolo, malattie che in Italia sono state debellate da circa un secolo, ora con l'apporto dei cialtroni della sinistra e di quelle ciappacareghe di ncd che si sono inventati la schifezza di mare lorum, ci vengono riproposte sotto forma di becero assistenzialismo buonista.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 30/06/2014 - 20:22

Perché non potrebbe essere scarlattina, varicella, rosolia, pertosse e roba simile?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 30/06/2014 - 20:22

Perché non potrebbe essere scarlattina, varicella, rosolia, pertosse e roba simile?

lino961

Lun, 30/06/2014 - 20:30

X rorey36 > Perchè,Tu pensi che se fosse Ebola te lo vengono a dire? Guarda che la sinistra dei gorilla non ammetterà mai che può esserci un tale rischio e che è solo terrorismo che fa destra per aumentare il malcontento nai confronti dei poveri immigrati,ma se crepassero solo loro ben venga il problema è che ci andiamo di mezzo anche noi e se,DIO non voglia,capitasse già adesso l'Europa ci volta le spalle figurati dopo!!! Diventeremmo gli appestati del continente,stramaledetta sinistra kriminale!!!

Ritratto di Germano44

Germano44

Lun, 30/06/2014 - 20:51

rorey36 : meglio ebola che rabbia. Ma anche la TBC non scherza! Vedremo, se ce lo diranno, il regalino della risorsa.

Ritratto di Giuseppe.EFC

Giuseppe.EFC

Lun, 30/06/2014 - 22:50

Durante l'assedio di Caffa gli assalitori lanciarono oltre le mura della città i cadaveri degli appestati, affinché il morbo si diffondesse. Un anno dopo (ed era il 1348) la Peste Nera si diffuse in tutta Europa: Boccaccio la descrive nel Decamerone. Costò la vita ad un terzo della popolazione di Firenze (alcuni dicono la metà). Supponiamo che oggi un gruppo terroristico infetti volontariamente dei disperati, dopodiché li imbarchi su una nave e li spedisca in Itaia. Cosa succederebbe? Vi ricordo che i ceppi virali di molte malattie (tipo vaiolo, peste) sono stati distrutti in quanto malattie che non si verificano più, ed il rischio di mantenere i ceppi era considerato superiore a quello che si sviluppasse una pandemia. Mi rendo conto che solo un paranoico potrebbe pensare una cosa simile: è come immaginare che qualcuno dirotti 3 aerei e li schianti sulle torri gemelle, il Pentagono e la Casa Bianca ! fantascienza pura...

antiom

Mar, 01/07/2014 - 01:21

Cara Euterpe, io la leggo sempre, ammiro i suoi commenti e le sue critiche, come in questo caso. Tuttavia, proprio perchè siamo un paese di merda, soggiocati dai bastardi comunisti da antica data, che sono bravi nel mobilitarsi anche su cose futili: mi piace sottolineare che se fosse stato al governo Berlusconi, quello che lei auspica si sarebbe realizzato già da tempo. Purtroppo anche sull'orlo del baratro della sicurezza sanitaria, c'entra la politica: peccato che noi di destra non sappiamo organizzarci alla stregua della sinistra...

Ritratto di frank60

frank60

Mar, 01/07/2014 - 06:45

non la dicono tutta!

Ritratto di Giuseppe.EFC

Giuseppe.EFC

Mar, 01/07/2014 - 09:19

Durante l'assedio di Caffa gli assedianti lanciarono oltre le mura della città i cadaveri degli appestati, affinché il morbo si diffondesse. Un anno dopo era il 1348, e la Peste Nera si diffuse in tutta Europa: Boccaccio la descrive nel Decamerone. Costò la vita ad un terzo della popolazione di Firenze (alcuni dicono la metà). Supponiamo che oggi un gruppo terroristico infetti volontariamente dei disperati, dopodiché li imbarchi su una nave e li spedisca in Itaia. Cosa succederebbe? Vi ricordo che i ceppi virali di molte malattie (tipo vaiolo, peste) sono stati distrutti in quanto malattie che non si verificano più, ed il rischio di mantenere i ceppi era considerato superiore a quello che si sviluppasse una pandemi. Mi rendo conto che solo un paranoico potrebbe pensare una cosa simile: è come immaginare che qualcuno dirotti 3 aerei e li schianti sulle torri gemelle, il Pentagono e la Casa Bianca ! fantascienza pura...

Raoul Pontalti

Mar, 01/07/2014 - 10:24

Malattia infettiva...una...con 50 mila arrivati da gennaio ad oggi...un caso! E trattato secondo le procedure previste dal Regolamento Sanitario Internazionale dell'OMS al fine di evitare più che il contagio, la diffusione sul territorio di arrivo della malattia, come ad es. per le malattie da vettori (febbre gialla, dengue, West Nile fever ad es. tra quelle espressamente citate dal RSI). Poiché tutti gli sbarcati sono comunque sottoposti a controlli sanitari e il sistema di sorveglianza sindromica secondo le norme internazionali dovrebbe essere attivo e funzionante, il rischio di trasmissione di malattie infettive gravi sul territorio nazionale è ridotto. Inutile fare allarmismi.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 01/07/2014 - 14:58

@ Antiom - La ringrazio per le sue gentili parole. Anch'io sono fortemente pessimista in un'azione di contrasto alla follia dei politici,che usano tutti mezzi per farci incurvare sempre di più la schiena, per cui temo che mai più l'arco di Ulisse si tenderà contro i Proci.