Processo Ruby, il pm Fiorillo: "La Questura non mi ascoltò"

In Aula per il processo Ruby il pm di turno nella notte in cui la giovane marocchina venne fermata per furto e accompagnata in questura. Nel pomeriggio la requisitoria

Il pm Annamaria Fiorillo

La parola all'accusa. Accorciando i tempi previsti, e cogliendo di sorpresa i difensori di Silvio Berlusconi, il tribunale di Milano ha deciso che oggi pomeriggio la procura potrà pronunciare la sua requisitoria contro il Cavaliere per il caso Ruby. Una requisitoria che si annuncia pesante. Per Berlusconil accusato di concussione e prostituzione minorile, le previsioni della vigilia ipotizzano una richiesta di pena, da parte dei pm Ilda Boccassini e Antonio Sangermano, non inferiore ai sette anni di carcere. L'inizio della requisitoria è fissato per le 14.

L'accelerazione è arrivata al termine dell'udienza dedicata all'interrogatorio del pm minorile Annamaria Fiorillo. "Non ho mai cambiato le mie disposizioni, anzi man mano che si evolveva la situazione ho mantenuto ferma la mia disposizione che la ragazza venisse portata in comunità". Così la Fiorillo aveva ricostruito stamane quanto accadde davvero nella notte tra il 27 e il 28 maggio 2010, quando - venendo fermata per furto e accompagnata nella questura di Milano - Kharima el Mahroug alias Ruby Rubacuori diede il via al gigantesco caso che porta il suo nome. Nell'aula del processo per concussione e prostituzione minorile a carico di Silvio Berlusconi Annamaria Fiorillo, il pubblico ministero di turno quella notte presso la Procura dei minori di Milano, è stata citata come teste su una circostanza chiave: chi e perché decise che Ruby, allora minorenne, venisse rilasciata e affidata a Nicole Minetti anziché venire riportata in una comunità di recupero? E la risposta della Fiorillo è stata netta: la decisione venne presa dalla questura violando le mie disposizioni.

Secondo la Procura, come è noto, tutto accadde solo grazie all'intervento di Berlusconi, allertato mentre si trovava all'estero, che telefonò al capo di gabinetto dellaquestura milanese, Ostuni. Nella ricostruzione dell'accusa, quelll'intervento non solo costituisce di per sè un reato di concussione, ma è importante per capire cosa accadeva davvero alle feste di Arcore. Il Cavaliere, secondo Ilda Boccassini, sarebbe intervenuto per impedire che il fermo della ragazza marocchina portasse alla luce la verità sulle cene nelle sua residenza.

Berlusconi, come è noto, sostiene di essere intervenuto solo chiedendo informazioni, e per evitare un incidente diplomatico visto chela ragazza diceva di essere parente di Mubarak.

La Fiorillo, nelle interviste, ha sempre sostenuto che il rilascio della ragazza fu una iniziativa della polizia, presa autonomamente dalla questura in violazione delle disposizioni da lei impartite. E oggi ha ribadito la stessa linea. Ha spiegato di ave avuto almeno quattro conversazioni telefoniche con la polizia, che insisteva per affidare la ragazzina alla Minetti, ma di avere sempre dato indicazioni contrarie. Sospettavo, dice la Fiorillo, che la ragazzina si prostituisse, per questo era essenziale che venisse portata in comunità. "Dissi anche che se è quasi maggiorenne ha tutta la convenienza a inserisci in percorso di recupero, la sua vita si può aprire a nuove occasioni e stili di vita". In questo modo, ha sconfessato quanto nell'aula del processo ha dichiarato Giorgia Iafrate, la giovane funzionaria di polizia che gestì direttamente la pratica, e che peraltro ha negato di avere mai ricevuto pressioni da Palazzo Chigi.

La Fiorillo ha descritto così la telefonata con la poliziotta: "La Iafrate andava verso un obiettivo evidentemente a lei molto chiaro, che poi via via diventava chiaro anche a me, che era di fare l'affidamento. Ci furono toni decisi da parte mia. Dissi che non mi interessava se la persona aveva un incarico pubblico, la ragazza era minorenne ed era in condizione di difficoltà. Le dissi che lei aveva capito cosa avevo detto e se non intendeva comprendere se ne sarebbe assunta la responsabilità". "Nessun magistrato degno di questo nome", dice la Fiorillo, avrebbe accolto l'affidamento. Poi il pm minorile ha polemizzato con il Consiglio superiore della magistratura, che rifiutò di aprire una pratica a sua tutela e che anzi ora l'ha messa sotto procedimento disciplinare per le sue esternazioni televisive.

Quando era stata interrogata, la poliziotta Iafrate aveva dato una versione ben diversa sui fatti del 27 e 28 maggio.Per questo motivo, al termine della testimonianza della Fiorillo, i difensori di Berlusconi hanno chiesto che il tribunale disponga un confronto in aula tra la pm e il commissario Iafrate. Ma il tribunale ha respinto la richiesta e ordinato la requisitoria dei pm.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

angel42xy

Lun, 04/03/2013 - 10:05

bisogna ricordare che la RUBY è STATA PORTATA a forza in questura.. infatti la denuncia avviene 8 gg dopo essere stata portata in questura, ovvero il 25 maggio.. denunciata il 3 giugnoo.questo la dice lunga.. forse sotto ricatto la brasiliana ha fatto in maniera di far portare rubi in tribunale.. la stessqa brasiliana affermo' che ruby parlava di berlusconi.. a voi trarre tutte le conclusioni:TUTTO COSTRUITO A TAVOLIMO..

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Lun, 04/03/2013 - 10:31

Quello che mi fa "sorridere": perchè la Boccassini non abbia chiamato subito questo magistrato a dir la sua, visto che era lei di servizio quella sera? Timore, forse, che sconfessasse qualche suo "disegno" o riteneva che fosse una inutile testimonianza? Oh.. bella questa! Credo che, a parte i saputelli dell'ultima e della penultima ora, l'interesse principale delle parti sia quello di stabilire in qualsiasi modo possibile e lecito la verità dei fatti, non dare luogo e cercare supporti per le proprie tesi forse preconfezionate. Altrimenti verrebbe da pensare che la bilancia della giustizia non è in "bolla".. Si fa garante di questa situazione nebbiosa il tribunale? Bene, staremo a vedere.. Fine della trasmissione.

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 04/03/2013 - 10:33

angel42xy, se ho capito bene, il 25 maggio NON era stata ancora fatta una denuncia, perché allora Ruby era stata portata in questura quella sera ? La ragione poteva solo essere meno grave di un furto, immagino, non da dover obbligare alcuno a fare pressioni sui poveri magistrati, funzionari e poliziotti per rilasciare una delinquente. O no ?

Ritratto di Bartuldin

Bartuldin

Lun, 04/03/2013 - 10:43

Siccome alla Bocassini gli é andata male con i funzionari della Questura, e in considerazione che il caso Ruby si sta sgonfiando ogni giorno che passa, sta giocando tutte le carte. Questa é l'ultima. Poi il nulla. Ma non preoccupatevi perché la sentenza e giá pronta in un cassetto. Devono solo tirarla fuori. Berlusconi e´colpevole, a prescindere. Il resto sono solo dettagli dei quali non ne possono fare a meno perché li impone la legge. Era tutto previsto.

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Lun, 04/03/2013 - 10:43

Questi processi infiniti per scaraggiare berlusconi a fare politica ci sono costati piu del debito estero,aaaaaaaaaaaoooooooooo,ma vogliono una buona volta darsi un po di pace questi eccellentissimi magistrati o dobbiamo pagare per tutta ola vita le loro ossessioni? Gia non è bastato fare con yara decine di migliaia di test dna, facendoci pagare una cifra da capogiro per non approdare a nulla, tanto i magistrati lo stipendio lo prendono lo stesso e se lavorano inutilmente nessuno di loro paga, ci siamo noi per sostenere le loro bizze.ma ora mi sembra che si sia passato il segno,non possiamo piu permetterci di avere interi tribunali che lavorano a tempo pieno ,con questa crisi economica, e che guardano se trovano i peli di qualcuna nel letto di berlusconi,eeeeee dai fatela finita

cicero08

Lun, 04/03/2013 - 10:45

L'appassionato cantore delle innocenti gesta delle olgettine costretto a riferire sull'interrogatorio di un PM, anche se minorile. Che cosa ne uscirà...

migrante

Lun, 04/03/2013 - 10:45

Egregio ( a?) angel42, chi ha denunciato non e` la "brasialiana", ma l'italiana Pasquino, poco importa...perche` quanto da lei affermato corrisponde al vero, che tutto sia stato castruito a tavolino non lo si puo` facilmente dimostrare, ma facilmente intuire se si ricostruisce la vicenda ( lo feci a suo tempo) ! Per quanto riguarda l'articolo vorrei invitare chi di dovere a non usare impropriamente il termine "fermo", perche` non vi era in atto nessun "fermo", ma semplicemente una procedura di identificazione...particolare non da poco !!!.come particolare non da poco e`il fatto che sia la stessa Fiorillo a sostenere la non applicazione ed applicabilita` dell'art. del codice riguardante minori in stato di indigenza, perche` sostenendo cio` apre le porte alla possibilita` che si possa parlare di "abuso" per cio` che riguarda le sue disposizioni...per due motivi...primo, l'autorita` competente per una eventuale assegnazione ad una casafamiglia era il Giudice Tutelare che si occupava di Ruby, secondo, perche` i termini massimi per la procedura di identificazione sono di 12 ore e la Firillo voleva che la ragazza fosse trattenuta nelle celle dela questura ben oltre questo termine !!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 04/03/2013 - 11:04

uno schifo, queste farse dei tribunali, che ricordano moltissimo i processi della santa inquisizione, di torquemada.... andassero a ristudiare un pò di storia medioevale, e resterete sorpresi che molti processi dell'epoca sono simili agli odierni.... i magistrati sono dei buffoni che vogliono soldi, la fama, la notorietà, essere considerati meglio e più di berlusconi :-)

migrante

Lun, 04/03/2013 - 11:07

Egregio venividi, mi permetto di intromettermi...la ragazza fu "accopmagnata" in questura per procedere ad una identificazione in quanto temoraneamente sprovvista di documenti, non si trovava in "stato di fermo" !!!...la persona "accompagnata" non puo` esser trattenuta per un tempo superiore alle 12 ore...in nessun caso...a meno che non vi sia una disposizione del Magistrato, disposizione che pero` deve avere una "motivazione", una motivazione che deve, sempre e comunque, avere un riscontro nei "Codici" e non certo nella personale "volonta`"!!!...il magistrato non e` un dio in terra, applica i codici...particolare che alla signora Fiorillo pare esser sfuggito !!!...il particolare pare sfuggire anche alla "signora" Ilda che inoltre fa una congettura strampalata quando afferma che Berlusconi temesse che la ragazza potesse svelare la reale natura delle feste di Arcore...tanto strampalata da esser interessante, perche` la "signora" Ilda dovrebbe spiegare in base a cosa ritiene che una ragazza in questura per una identificazione si metterebbe a fare deposizioni riguardanti certi "festini" !!!

ciannosecco

Lun, 04/03/2013 - 11:09

"migrante"I miei complimenti,commento perfetto.

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Lun, 04/03/2013 - 11:12

E' più che chiaro che la sentenza è già scritta da mesi e mesi; è anche chiaro che la difesa di Berlusconi ci metterà quindici minuti dopo le motivazioni della "sentenza" per presentare ricorso! E la storia continuerà fino all'assoluzione del Cavaliere! Altrettanto chiaro è che anche dopo quest'ultimo flop delle toghe rosse si udranno le "urla del silenzio" del C.S.M. e del suo Presidente! E la vita continuerà!!

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Lun, 04/03/2013 - 11:17

E' più che chiaro che la sentenza è già scritta da mesi e mesi; è anche chiaro che la difesa di Berlusconi ci metterà quindici minuti dopo le motivazioni della "sentenza" per presentare ricorso! E la storia continuerà fino all'assoluzione del Cavaliere! Altrettanto chiaro è che anche dopo quest'ultimo flop delle toghe rosse si udranno le "urla del silenzio" del C.S.M. e del suo Presidente! E la vita continuerà!!

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Lun, 04/03/2013 - 11:17

E' più che chiaro che la sentenza è già scritta da mesi e mesi; è anche chiaro che la difesa di Berlusconi ci metterà quindici minuti dopo le motivazioni della "sentenza" per presentare ricorso! E la storia continuerà fino all'assoluzione del Cavaliere! Altrettanto chiaro è che anche dopo quest'ultimo flop delle toghe rosse si udranno le "urla del silenzio" del C.S.M. e del suo Presidente! E la vita continuerà!!

gigi0000

Lun, 04/03/2013 - 11:19

Le persone con un minimo di buon senso dovrebbero aver capito che l'imperativo, in quel momento, come del resto in precedenza ed i seguito, era, è stato, è e sarà quello di far fuori Berlusconi. Il discredito ai danni dell'Italia, la rovina della nostra economia, il malessere della popolazione, erano soltanto effetti collaterali. La credibilità di una persona si può rovinare con una semplice illazione, quindi, per il coacervo di circostanze: Veronica Lario vendicativa, la costante denigrazione interna, le rivendicazioni all'estero, i magistrati politicizzati ed in cerca di visibilità ed altre concause e, mi sia concesso, l'infima intelligenza degli accusatori, hanno condotto ad accusare Berlusconi di turpi malefatte, insostenibili e senza fondamento. La sola complicità di personaggi ambigui, soprattutto all'interno della magistratura, ha condotto a stupide incriminazioni, condite dal beneplacido di Napolitano che sognava e tuttora sogna la riscossa della bandiera rossa. Non avendo letto le carte, ma da ciò che s'apprende, le accuse non reggono e l'eventuale condanna sarebbe destinata a trasformarsi in assoluzione piena nei seguenti gradi di giudizio. Però, nel frattempo, avrebbe tagliato le gambe allo scomodo avversario politico. Chi non comprendesse quanto sopra, non meriterebbe alcuna considerazione e chi invece tentasse di avvantaggiarsene politicamente, non guadagnerebbe alcuna fiducia, né il voto.

NoSantoro

Lun, 04/03/2013 - 11:19

Viene intercettato mezzo mondo ma poi non viene registrato nulla del colloquio tra un funzionario di polizia ed un pubblico ministero relativamente al fermo ed all'eventuale affidamento di una minorenne quando c'è addirittura di mezzo un presidente del consiglio.

cicero08

Lun, 04/03/2013 - 11:29

Pare proprio che l'affaire si stia gonfiando a dismisura...Ahi, Ahi sig. Cainano...

therock

Lun, 04/03/2013 - 11:36

potrà anche essere assolto ma a me continua a suonare tutt'altro che normale e decente che un presidente del consiglio chiami in piena notte una qualunque questura per far sì che una ladruncola minorenne non segua il percorso di normale affidamento ma venga consegnata a una politica della statura della signorina nicole minetti....

therock

Lun, 04/03/2013 - 11:37

gigi0000, ma un giorno arriverete almeno alla consapevolezza che, con tutte le sue frequentazioni, il cavaliere in quest'opera di distruzione ci ha messo abbondantemente del suo????

angelomaria

Lun, 04/03/2013 - 11:43

piano piano tutte le balle verranno fuori e finira inualtro pofff che ci costatmillionii bastardi no mollano porprio per che paghiamo noi e tutto questo e'inaccettabile diano un taglio alle spese pazze di questa cattiva magostratura

sieteridicoli023

Lun, 04/03/2013 - 11:43

ma acosa dite mai, Ruby era la nipote di mubarak che invitava a cene eleganti quando gli han portato la chiavettta fassino consorte dormiva (come sempre) de Gregorio si e inventato tutto Lavitola pure No ha mai conosciuto Agrama Lo stalliere non era mafioso I soldi di milano2 son caduti dal cielo etc etc ma io dico una cosa a questi magistrati!! NON E ORA CHE SBATTETE QUEST'UOMO IN GALERA E BUTTATE VIA LA CHIVE???

Renatino-DePedis

Lun, 04/03/2013 - 11:44

migrante la Firillo voleva che ruby fosse accompagnata in una struttura per minorenni, una casa protetta, in quanto la ragazza, per l'appunto, minorenne. altro che minchiate... il commento del buon ciannoCretino testimonia il fatto che quanto scritto da lei sia una minchiata!

sieteridicoli023

Lun, 04/03/2013 - 11:47

ma acosa dite mai, Ruby era la nipote di mubarak che invitava a cene eleganti quando gli han portato la chiavettta fassino consorte dormiva (come sempre) de Gregorio si e inventato tutto Lavitola pure No ha mai conosciuto Agrama Lo stalliere non era mafioso I soldi di milano2 son caduti dal cielo etc etc ma io dico una cosa a questi magistrati!! NON E ORA CHE SBATTETE QUEST'UOMO IN GALERA E BUTTATE VIA LA CHIVE???

Angelo48

Lun, 04/03/2013 - 11:47

migrante: egregio, le stringo - seppur in modo virtuale - la mano per 2 commenti splendidi per chiarezza espositiva e per una conoscenza del codice non comuni. Se mi legge con altrettanza attenzione, sa che insieme all'amico CIANNOSECCO, stiamo da tempo cercando di far capire su questo forum, che la Legge non e' affatto uguale per tutti. Ormai il codice (specie quello penale)ha assunto un ruolo secondario; oggi alcuni magistrati danno spazio ad una applicazione fantasiosa dello stesso invece che letteraria, specie poi trattasi di politici a loro invisi.La prego: continui insieme a noi in questa opera chiarificatrice, anche se credo che sia esercizio infruttuoso. Forniremo almeno una diversa lettura per i nostri amici e per chi ha voglia di VERITA'. Se lo ritiene, possiamo darci anche del tu!Un abbraccio.

migrante

Lun, 04/03/2013 - 11:49

anticipando i piu`che probabili post che tireranno fuori l'affidamento alla signorina Minetti, esterno gia` da adesso l'invito ad utilizzare una terminologia consona onde evitare inutili e noiosi interventi atti a riportare la discussione entro i binari della realta` !!!

Cosean

Lun, 04/03/2013 - 11:53

“La Questura non mi ascoltò” Questa è la dichiarazione del PM dei minori. Mi sa che si è messa la pietra tombale sulla questione, dato che è svanita in un solo colpo la difesa di B. (Però è anche logico che se l'hanno liberata, la questura ha le sue responsabilità. Non è solo Berlusconi il problema ma anche le relative complicità)

migrante

Lun, 04/03/2013 - 11:55

Egregio Renatino, posso anche capire che li` alla Magliana i Codici non siano una delle letture preferite, pero` e` evidente che il problema non consiste solamente nel fatto che le letture preferite siano i giornali sportivi o cosaltro, ma risiede nella totale incapacita` di capire cio` che si legge !!!

pieropomiga

Lun, 04/03/2013 - 11:56

con questa testimonianza Berlusconi, come si dice a Torino, é panato: la condanna non é più evitabile I poliziotti hanno obbedito non al magistrato ma a lui, se non é concussione questa ditemelo voi cos'è....

Angelo48

Lun, 04/03/2013 - 11:56

sieteridicoli023: caro amico, io ho un fratello magistrato che opera nella procura di Milano e mi ha detto che la voglia di sbatterlo dentro e' tanta. Però mi ha candidamente confessato, che hanno delle difficoltà a realizzare questo disegno..Sa, per riuscirvi, dovrebbero portare prove e poi prove ed altre prove ancora. Questo, rende tutto più complicato! Ma lei continui a sperare; chissà mai che tra un processo e l'altro, qualcosa non si riesca ad ottenere!Forza, su con il morale!

fcf

Lun, 04/03/2013 - 11:56

Si è mai tentato di quantificare in soldoni e in immagine il danno che una certa magistratura ha causato e sta causando all'Italia? .Processi Ruby , Mediaset, ecc ecc ecc. Quanto ci sono costati? .ILVA- La società si è impegnata formalmente a ripulire da inquinamenti le lavorazioni ma non basta ! Si deve chiudere! Quanto ci costa? Siamo a cifre incalcolabili ma alcuni magistrati bloccano tutto. Non c'è rimedio per difenderci ? Impuniti, intoccabili, non responsabili, entrano ed escono dalla magistratura come e quando vogliono, fanno politica, non pagano mai di tasca propria ecc ecc ecc.

Wolf

Lun, 04/03/2013 - 11:57

Dunque la parola di un pm contro quello di un poliziotto...nessuna prova scritta, nessun decreto.....mmmm a chi credere?

Cosean

Lun, 04/03/2013 - 11:58

@ Angelo48 Mi spiga perche B. ha chiamato 11 volte in questura da Parigi? Se un Premier fa una cosa del genere deve avere un'importanza internazionale. Così importante che è stata tenuta accuratamente nascosta! A lei spiegarne il motivo!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 04/03/2013 - 12:07

mi interessa poco la discussione nel merito del processo,gli ottimi avvocati di berlusconi sono sicuramente capaci di dimostrare l'innocenza dell'imputatato,qualora così fosse.Mi interessa invece sopratutto sottolineare un particolare che viene adesso sorvolato ma che politicamente è in assoluto rilevante,per quanto dell' on.berlusconi mi interessano prima di tutto gli aspetti politici e solo secondariamente quelli giudiziari.Un capo di governo che si mette da solo in una situazione di ricatto tale è incapace di poter assumere ruoli di responsabilità pubblica.Presumo che i servizi d'intelligence di altri paesi con cui quotidianamente trattiamo le cosucce nostre a suon di miliardi,non siano sprovvisti di informative dettagliate sui difetti e vizi dei vari governanti,ergo della possibilità di influenzarne quindi le decisioni,paradossalmente una di queste signorine potrebbe essere una spia al soldo di qualcuno messa lì all'uopo.Che ogni persona,governanti inclusi abbia umane debolezze è assolutamente comprensibile,ma quando si ha la responsabilità di milioni di persone o si sanno gestire queste cose o si fanno solo danni,a se stessi ed alla propria nazione.Questo è il ragionamento di base per cui al netto dell'ipotetico reato contestato,ritengo politicamente inadatto l'on.berlusconi ad avere ruoli primari nel nostro paese.

migrante

Lun, 04/03/2013 - 12:10

Egregio Angelo, "ti" ringrazio per l'apprezzamento e contraccambio, ti assicuro che seguo con attenzione i tuoi interventi e quelli di Cinnosecco che, per i suoi interventi, sembra prediligere Libero. Gia` altre volte ho espresso i miei ringraziamenti per i tuoi interventi, che contraddistinguendosi per chiarezza, equidistanza e cognizione di causa risollevano il livello oramai scaduto di questo forum !...un saluto, alla prossima !

Ritratto di emiliobarone1

emiliobarone1

Lun, 04/03/2013 - 12:11

Accipicchia che cultura giurdisdizionale costituzionalmente approfondita e degna della civiltà giuridica ereditata dal diritto romano ! Non resta che complimentarsi con le molte menti sublimi che l'Europa ci invidia, che commentano su questo sito! Si sono tutti accorti quale atroce inganno fu ordito dai giudici bolscevichi nei confronti del Cavaliere. Non è storia di ragazzine che fanno la vita, anzi lavitola, non è storia di escort e di olgettine pagate 2500 € ogni mese che Dio ci manda sulla terra perchè non parlino ! E' storia di magistrati corrotti che si inventano supermercati di senatori e venduti vari per ordire colpi di satato ! Questa è la verità. e poi ci vanno di mezzo onest'huomini come Corona, Tarantini, Lavitola, Dell'Utri, Milanese, Papa, Verdini, Cosentino, Cuffaro, Scajola, Brancher, Ghedini, De Gregorio,Formigoni e onestistissime donne come la Polanco, le sorelline, le 500 ragazze hostess per il Gheddafi's Party, per non parlare delle Pussy Riot! Bisogna tornare all'obbedienza del PM al governo, con azione penale solo su indicazione del Ministero della Cultura Popolare, altro che indipendenza della Magistratura come nei barbari paesi delle democrazie demoplutocraticogiudaiche, scrivetelo, per questa rinascente civiltà giuridica: tutti in piazza!!

Angelo48

Lun, 04/03/2013 - 12:12

Cosean: mi perdoni, ma ha letto il commento del lettore migrante che spiega in modo dotto quel che prevede il codice? Se applicato nella fattispecie, la disposizione della Fiorillo esplicitata in aula, non poteva avere connessione alcuna con quanto previsto dalla LEGGE nel caso in esame. Quindi, di quale pietra tombale parla? Se proprio vuole che ci atteniamo alle sue terminologie facendole nostre, le dico che le pietre tombali sono quelle che alcuni magistrati stanno cercando di mettere sul codice e sulla Costituzione!

ciannosecco

Lun, 04/03/2013 - 12:13

"Angelo48"Un caro saluto a te,amico mio.

ciannosecco

Lun, 04/03/2013 - 12:15

"migrante"Spero che abbia letto il pseudo commento di un certo Renatino de Pedis. Ritengo che sia il maggior complimento che uno possa avere in questo forum,tanto veleno e nient'altro,il loro solito limite mentale.Saluti.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 04/03/2013 - 12:17

aggiungo che se fosse vero ciò che alcuni arguti commentatori di questo sito riportano,come probabile disegno a tavolino costruito per distruggere l'on.berlusconi,tale situazione si rende possibile anzitutto per le debolezze estreme del on.berlusconi,incapace anzitutto di difendere se stesso,prima ancora che il paese che all'epoca rappresentava.Di pù,voglio assolutamente credere a ciò che sostenete e proprio per questo insisto nel dire che un politico che si caccia da solo in una sistuazione così è da mettere da parte poichè assolutamente non all'altezza.Ma come sia possibile che il numero privato del capo del governo finisca nelle mani di una prostituta brasiliana,che una minorenne dalla dubbia condotta di vita frequenti le abitazioni del capo del governo,che un consigliere regionale si accompagni alla prostituta di cui sopra per recarsi in una questura della repubblica a prendere la ragazza minorenne,sono tutte situazioni che mostrano la vulnerabilità e la pochissima lucidità dell'allora capo del governo.Se il tribunale di milano non vedeva l'ora di perseguitare berlusconi,questi da solo ha offerto al tribunale un occasione strepitosa per distruggerlo pubblicamente.Si può contestare al tribunale di portare avanti una lotta politica,anche se da garantista ci sono dei dubbi,ma pur prendendo per buona questa tesi,non si può assolutamente non vedere che l'incapacità di gestire i propri vizi,sia la maggior colpa politica di un uomo con tali responsabilità.Ovunque nel mondo,ci sarebbero state dimissioni immediate ed uscita dalla scena pubblica.

Angelo48

Lun, 04/03/2013 - 12:20

Cosean: compare solo ora il suo commento a me rivolto e, diversamente da lei, le rispondo. Dove ha letto la storiella delle 11 telefonate da Parigi? E quantunque fosse, cosa c'entra e quale nesso ci trova con la genesi dell'articolo fondato sulla testimonianza del giudice Fiorillo? NULLA! Stia al tema, tenendo tra le mani il sacro codice e provando ad interpretarlo in modo "ad litteram". Poi mi riscriva se vuole!Sarò lieto di confrontarmi con lei.

Ritratto di PEPERONCINO ROSSOFUOCO

PEPERONCINO ROS...

Lun, 04/03/2013 - 12:21

MIGRANTE, lasci stare i regolamenti della Polizia di Stato. Non è il suo mestiere. L'identificazione deve avenire nel tempo strettamente necessario e comunque prorogabile fino a 30 giorni. Nel caso di Ruby aveva valore la disposizione per extracomunitari che ha regole ben precise. Un funzionario dello Stato.

Mario-64

Lun, 04/03/2013 - 12:30

Macche' mafia ,camorra ,crisi ... questi sono i problemi veri ,stabilire cosa accadde quella notte in questura con Ruby rubacuori!

Ritratto di libeccio

libeccio

Lun, 04/03/2013 - 12:37

Migrante ma cosa scrivi?"Giudice Tutelare che si occupava di Ruby, secondo, perche` i termini massimi per la procedura di identificazione sono di 12 ore e la Fiorillo voleva che la ragazza fosse trattenuta nelle celle dela questura ben oltre questo termine !!!"Stai scrivendo frottole.Primo la ragazza è minorenne?Bene,il Giudice Tutelare non è vero che deve decidere entro le 12 ore.Ma dove l'ha letto?Si è presentata come nipote di Mubarack,e secondo te ci hanno creduto?Si ci hanno creduto i 360 "onorevoli" del PDL)Ma perchè prima di scrivere cazzate non vi documentate?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 04/03/2013 - 12:40

ma che dite? siete parecchio malati di cervice :-) quando ruby fu portata in questura, fu proprio lei stessa a dire di essere nipote di mubarak, e, in un primo momento, berlusconi pensò che fosse vero quel che diceva, ed infatti chiese conferme dall'egitto. però era un paese in rivolta, e mubarak era stato attaccato dai ribelli. dopodichè, fu chiaro che non era nipote, però, visto che era una donna che era costretta a prostituirsi per campare, berlusconi cercò di aiutarla. fu un atto di carità del tutto casuale, poteva essere qualunque donna, e quella notte c'era ruby rubacuori. la causa in questione è mirata a certificare se c'era pressione, se le procedure furono corrette oppure ci fu dell'altro. stop! questa è il succo principale della vicenda, non sparate ulteriori cazzate :-)

KARLO-VE

Lun, 04/03/2013 - 12:48

zio silviu è innocente a prescindere, Ad Arcore venivano fate solamente cene eleganti e ruby era la nipote di Mubarack come votato anche dal parlamento. Ziu silviu è bravo, intelligente, buono e generoso, mantiene con un vitalizio tutte le testimoni, poi di ruby non ne parliamo, puo' smettere di lavorare tutta la vita

rbach

Lun, 04/03/2013 - 12:51

@Angelo48 Si vabbè, ma farmi tutta questa popò di arringa difensiva, che neanche Perry Mason nelle sue puntate migliori, senza neanche un neologismo recentemente introdotto nella lingua italiana?! Non so, potevi scrivere che siamo di fronte ad una difesa degli avvocati di Berlusconi chiaramente portafuoristradante* nel merito e che il Cavaliere otterrebbe un esito immediatamente scagionevole* se la difesa fosse affidata ai principi del foro (ma sarebbe meglio dire del buco) Angelo48 e Migrante, con l'aiuto dell'assistente di studio ciannosecco.

giovanni70zz

Lun, 04/03/2013 - 12:51

Appello all'amico Angelo48, a ciannosecco e migrante: siamo tutti pronti per scendere in piazza il 23 marzo? Ormai ci è chiaro a tutti che il problema in Italia sono i magistrati che indagano sui possibili reati. Tutti insieme, senza vergogna, in piazza! Vi voglio vedere in tanti, tantissimi, non solo su questo sito. Non abbiate paura né vergogna di voi stessi!

scipione

Lun, 04/03/2013 - 13:08

E' tutta una montatura che fa parte della persecuzione giudiziaria ai danni di Berlusconi per farlo fuori politicamente per via giudiziaria non potendolo fare per via democratica attraverso le libere lezioni degli italiani onesti.Se ci fosse la responsabilita' penale e civile dei giudici questa lurida magistratura rossa si cacherebbe sotto e la smetterebbe di fare i c....i suoi impunemente.

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Lun, 04/03/2013 - 13:09

La magistratura invece di interessarsi alle centinaia di donne che vengono assassinate ogni giorno senza potere difendersi, continuano a INTERESSARSI DI UN CASO DI NESSUNA IMPORTANZA, SOLTANTO PER COLPIRE BERLUSCONI. QUESTA è LA PIù GRAVE INGIUSTIZIA, MI AUGURO CHE QUESTI PM UN GIORNO PAGHERANNO CARO QUESTE MALVERSAZIONI E VILI ACCUSE CONTRO UNA PERSONA CHE ODIANO A MORTE. CON L'ODIO NON SI DA GIUSTIZIA, MA SI ALLONTANA I CITTADINI NEL CREDERE A TUTTA LA MAGISTRATURA. MALEDETTI PM CHE SONO DIVENTATI DEI BOIARDI DI STATO.

Ritratto di Svevus

Svevus

Lun, 04/03/2013 - 13:11

Il tutto è stato costruito ad arte per odio politico di una magistratura strabica. I Vishinsky, gli Ouritsky, gli Jezov, gli Jagoda, i Beria sono ancora vivi e vegeti in Italia.

Cosean

Lun, 04/03/2013 - 13:15

@ fcf Per quantificare i danni che la Giustizia (Istituzione) o anche la Politica (altra isstituzione) ha causato all'Italia occorrerebbe un'entità superiore a questi organi. Gli esseri Umani lo chiamano DIO! Gli Italiani come nelle altre Nazioni del Mondo, non possono pensare che possa intervenire a mettere ordine su questa Terra. Cerchi di prenderne coscienza!

Holmert

Lun, 04/03/2013 - 13:21

Questa storia di Ruby indotta da Berlusconi a prostituirsi è una buffonata sesquipedale. L'Italia è il refugium peccatorum di tutta la prostituzione locale ed internazionale.Basta farsi un giro la sera nelle periferie cittadine per rendersene conto. E noi stiamo a perdere tempo se la marocchina era o no indotta a prostituirsi.Siamo un paese di isterici e ridicoli.

Cosean

Lun, 04/03/2013 - 13:24

@ Angelo48 Sta forse dicendo che questo articolo sta cercando di esulare il Reale Problema? Non mi aspettavo una confessione del genere! Attenzione! Non può sostenere una tesi che è ininfluente sulla realtà dei Fatti! (quello che stiamo discutendo è la conseguenza di quello che è successo quella fatale sera. Se lei esorcizza il fatto, non sa neanche il motivo delle sue discussioni)

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Lun, 04/03/2013 - 13:26

RICORDO CHE SUBITO DOPO QUESTO FATTO, L'ISPETTORE RESPONSABILE AVEVA DICHIARATO CHE NESSUNA PRESSIONE O ILLECITO ERA STATO FATTO, ANCHE IL MINISTERO DELL'INTERNO AVEVA CONFERMATO CHE NESSUNA IRREGOLARITA' ERA STATA FATTA IN QUELL'OCCASIONE. lA ROSSA ACCUSATRICE STALINISTA , APLLICA LE STESSE REGOLE DI STALIN . A MORTE CHI DICE UNA SOLA PAROLA CONTRO BERLUSCONI , LA ROSSA DICA CHE VUOLE LA PELLE DI BERLUSCONI E FARLO SPARIRE DALLA SCENA POLITICA, ( CREDO DIETRO SUGGERIMENTI DI BERSANI O COMPAGNI VARI VICINO ALLA ROSSA). QUESTO è IL PIU' GRAVE ATTENTATOALLA LIBERTA' E CONTRO UNA PERSONA PER UCCIDERLO POLITICAMENTE. CI SARANNO ALTRE ELEZIONI E BERLUSCONI VINCERA A MANI APERTE, PERCHè GLI ITALIANI NON ACCETTANO VERDETTI POLITICI CONTRO UN INNOCENTE.VERGOGNA HANNO MILIONI DI CAUSE FERME E NON FANNO NULLA INTERESSANDOSI SOLO A COLPIRE UNA PERSONA, IN QUESTO CASO ASSOLUTAMENTE INNOCENTE. CHIEDONO 7 ANNI DI CONDANNA, ALLORA CHI SPUTA IN FACCIA ALLA ROSSA VERREBBE CONDANNATO AL ERGASTOLO. RIDICOLI E VIGLIACCHI, IL POTERE STA DISTRUGGENDO LA MAGISTRATURA ITALIANA E ALL'ESTERO RIDONO SONORAMENTE SU QUESTI RIDICOLI FATTI, IN UN MOMENTO DIFFICILE PER I CITTADINI ITALIANI CHE SONO ALLA FAME. PERCHE' NON METTONO ALLA FAME LA ROSSA? ALMENO IMPAREREBBE QUALCOSA DALLA VITA.

Cosean

Lun, 04/03/2013 - 13:33

@ gigi0000 Hai dimenticato che L'imperativo che sostieni è la tua speranza per dimostrare l'imperativo opposto. Quello di salvare Berlusconi! Sai, anche la tua può essere presa per sentenza Politicizzata.

Cosean

Lun, 04/03/2013 - 13:36

@ Angelo48 Che significa "Diversamente da lei, le rispondo"?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 04/03/2013 - 13:38

Ma, si!in Italia abbiamo solo questi problemi e cioe occuparci dei processi inventati dalla procura di Milano!, io voglio ricordare ai sinistronzi che si accaniscono contro Berlusconi le parole di Bruti Liberati che disse che il "caso" Ruby non era rilevante per la Giustizia e questo lo disse al TG1 delle 20 prima del voto di fiducia al Parlamento, il giorno dopo vedendo che Berlusconi aveva avuto la fiducia subito é stato aperto il "caso" Ruby, questo prova che il "caso" Ruby é solo un,invenzione della Boccassini e company, il caso della MPS é stato chiuso vero? il piu grande imbroglio finanziario del dopoguerra nel nostro Paese causato dal PDPCI viene insabbiato, come vengono insabbiati i casi contro penati, bassolino, errani, lusi, mussari, arcobaleno, jervolino, vendola, fassino ed altri 400 indagati del PDPCI, nel "caso" Ruby non é stato danneggiato neppure 1 cittadino, mentre negli scandali causati dal PDPCI sono stati rubati 100ia di Miliardi di Euro!, ma ai sinistronzi questo non interessa a loro interessa sapere tutto sulle feste di Berlusconi, questa é la morale che conta per il PDPCI il resto puo andare in malora, che interessa a loro se il loro partito é colpevole della rovina del nostro Paese é che ruba a man bassa l,importante e non vedere la realtá di una Giustizia che compra puttane; mafiosi e Senatori pur di infangare chi dá lavoro a 60,000 famiglie, e mentre Napolitano non apre mai la bocca sugli scandali che la Giustizia Italiana fá, il Paese vá a rotoli!.

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Lun, 04/03/2013 - 13:40

HO PARLATO CON AMICI FRANCESI SU QUESTA QUESTIONE, HANNO RISPOSTO IN iTALIA INVECE DI PENSARE ALLA SITUAZIONE DI CRISI E QUASI DI FALLIMENTO, PARLANO DI QUESTE CAZZATE. MA VIA, IMPARATE AD ESSERE CIVILI E VEDRETE CHE IL VOSTO PAESE ANDRA MEGLIO. BELLA LEZIONE, NESSUNA RISPOSTA DA MIA PARTE I FRANCESI PUR CON DIFFICOLTA ECONOMICHE VANNO AL SODO PER RISOLVERE PROBLEMI VERI. QUESTIONI DEL GENERE NON ESISTONO E SE ESISTESSERO NESSUNO NE SAPREBBE NULLA, PERCHè LA QUESTIONE è IL NULLA ASSOLUTO.

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Lun, 04/03/2013 - 13:57

Fortissima questa signora Magistrato!! Dott.sa Fiorillo, visto che la Questura di Milano avrebbe agito d'iniziativa lasciando "inascoltate" le sue disposizioni, quali provvedimenti ha preso contro il responsabile della Questura che non avrebbe obbedito ai suoi ordini?! Nessun provvedimento? Bene: omessa denuncia da parte dell'A.G. e, quindi, omissione d'atti d'ufficio! Come mai questa PM non è finita sotto inchiesta? Quante stranezze in questo processo!!!

mrwatson52

Lun, 04/03/2013 - 14:01

Una volta tanto il Consiglio Superiore della Magistratura si è rivelato all'altezza del nome e dell'importante ruolo rivestito. Fossi io parte dell'organo giudicante riterrei il PM Fiorillo teste non attendibile. Se come dichiarato aveva intuito che l'intenzione del commissario era di affidare Ruby alla Minetti avrebbe potuto impedirlo con un inequivocabile provvedimento scritto disponendo l'affidamento ad una comunità anche fuori dalla provincia e chiedere nel contempo immediata assicurazione tramite notifica dell'avvenuto affidamento. Invece non le era parso poi vero di assurgere alla ribalta della cronaca rilasciando interviste fuori luogo. D'altronde quell'ufficio è notoriamente noto per interviste fuori luogo si vada a cercare la storia della bambina Schillaci e le dichiarazioni del P.M. Ingrasci alla stampa dell'epoca e di ha un quadro completo delle anomalie del Tribunale per i minorenni che a mio avviso insieme alle provincie andrebbe, modificato, integrato in altro ufficio o meglio ancora soppresso.

Cosean

Lun, 04/03/2013 - 14:01

@ gianni1950 Se noi parliamo di queste cazzate... significa che B. interessavano queste cazzate al posto della crisi! Perche noi stiamo parlando delle Cazzate di B. Lo dica agli amici Francesi!

ciannosecco

Lun, 04/03/2013 - 14:01

"giovanni70zz" Almeno lei nasconde l'ignoranza sul tema facendo dell'ironia.Comunque non è mai troppo tardi per documentarsi. Saluti.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Lun, 04/03/2013 - 14:04

Un magistrato che si fa mettere i piedi in testa dalla Questura mi pare una autentica stronzata.

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 04/03/2013 - 14:04

La ringrazio, migrante alle 11:07. Mi sono espressa male. Volevo dire che Ruby si trovava in questura per una ragione meno importante di una denuncia di furto (come infatti lei ha chiarito era per identificazione). Quindi non c'è nessuna ragione per intervenire "pesantemente", cosa della quale si accusa Berlusconi. E infatti Berlusconi se non erro, dichiara di aver telefonato per informazioni. Altra cosa sarebbe stata se la ragazza fosse stata arrestata : si potrebbe (ho detto "potrebbe") allora accusare Berlusconi di essere intervenuto illegalmente per farla rilasciare.

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 04/03/2013 - 14:06

Grazie migrante, mi sono espressa male : volevo dire che non c'era ragione per intervenire "pesantemente" come da accusa visto che si trattava di una semplice identificazione. Quindi l0'accusa è campata per aria.

NoSantoro

Lun, 04/03/2013 - 14:08

In un ipotetico gioco della morra cinese processuale, chi vince tra le dichiarazioni della poliziotta e della magistrata? Una delle due ha senza dubbio dichiarato il falso e quindi non ci dovrebbe essere un'accusa per falsa testimonianza? Sbaglio io o a Milano fanno come caxxo gli pare?

Raoul Pontalti

Lun, 04/03/2013 - 14:08

Quoto in toto le argomentazioni di Agrippina (alla quale tra il poco serio e il molto faceto chiedo se lo pseudonimo alluda a quella Agrippina detta minor che fu la madre di Nerone, ché allora mi dovrei preoccupare e per il rischio che qualche suo pargolo appicchi il fuoco a qualche città e per la incolumità della stessa Agrippina viste le tendenze matricide della prole). Aggiungo alle condivisibilissime argomentazioni agrippiniane anche la considerazione che non mostra di essere scevro da turbe compulsive colui il quale colleziona e alleva mandrie di suinette e per giunta dai costi fuori mercato, se si aggiunge altresì che non era il medesimo allevatore capace di tenere gli esemplari più appetibili debitamente rinchiusi nella porcilaia e di richiamare senza troppo trambusto quelli sfuggiti per assaggiare il contenuto di altri truogoli il quadro tragicomico è completo.

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 04/03/2013 - 14:10

Ci sono tracce delle "numerose" telefonate con la Fiorillop ?

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 04/03/2013 - 14:17

pieropomiga, accecato dalla sua malafede lei non capisce un klinz : perché Berlusconi avrebbe dovuto intervenire ? Si trattava di una semplice identificazione. La signorina non era stata fermata né arrestata come ha spiegato chiaramente migrante (ma lei ha letto e ha capito) ? Non c'era ragione solo quella di arrestarlo e interdirlo dai pubblici uffici lasciando così spazio a Gargamella che altrimenti non ce la fa.

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 04/03/2013 - 14:19

therock 11:36 lei non sa leggere, è stata un'identificazione, non un fermo, quindi la "ladruncola" se la tenga in tasca.

gianni59

Lun, 04/03/2013 - 14:19

se si fosse presentato all'inizio sarebbe tutto già finito altro che costi della magistratura....

reliforp

Lun, 04/03/2013 - 14:19

PEPERONCINO ROSSO...Complimenti! Tre righe e quelli che guardano alle procedure invece che guardare ai fatti , si sono dati alla latitanza...per adesso...fra un po' tireranno fuori qualcos'altro...

Marcello.Oltolina

Lun, 04/03/2013 - 14:30

Questa vicenda dimostra ampiamente che nella magistratura vi sono dei professionisti delle spreco di tempo e di denaro pubblico.

Lino1234

Lun, 04/03/2013 - 14:30

Chiedo : se milioni di elettori ritengono che il loro Candidato Berlusconi sia praticamente PERSEGUITATO da parte della Magistratura politicizzata e di sinistra, tanti dei quali, con tesi inconfutaabili, per quale motivo il CSM o, meglio ancora il Presidente Napolitano, non ritengono utile rispondere per chiarire definitivamente il gravissimo problema posto che, sempre a parere dei tanti elettori, si è arrivati a parlare di vero e proprio colpo di stato, in atto da parte di detti magistrati ? Saluti. Lino

Angelo48

Lun, 04/03/2013 - 14:32

Cosean: in questo articolo, disattento lettore, si riporta SOLO la testimonianza del PM Fiorillo che, in pratica, riversa la responsabilità del rilascio della Ruby sulla Questura. In particolare il PM, lascia chiaramente intendere che la responsabile del servizio (la dott.ssa Iafrate), abbia volutamente disatteso le sue direttive. Con il mio commento pertanto, tendevo - e tendo tutt'ora - a confrontarmi su questa tematica. Chi ha ragione e chi applica il codice tra le parti oggetto dell'articolo. Non accuso quindi il Giornale di esulare dalla realtà dei fatti. L'ipotesi, o meglio, la formula deduttiva attraverso la quale si vorrebbe dimostrare che e' stata la telefonata dell'ex premier a costringere (concussione) la dirigente della Questura a liberare Ruby, e' nella linea dell'accusa e non viene soggetta a considerazioni di sorta nella nota giornalistica. Le rinnovo pertanto, l'invito a stare sul tema e dirmi - se ne ha facoltà - qual'e' il suo pensiero in proposito. Infine: vuol sapere cosa significa il "diversamente da lei"? Ecco: e' sicuro di aver sempre risposto ai miei commenti a lei indirizzati? Se ne accerti bene!

Angelo48

Lun, 04/03/2013 - 14:36

@PEPERONCINO ROSSO: io invece...sono tra quelli che non latita e rinnovo, seppur attraverso altri lettori, le mie considerazioni precedenti. Ne aggiungo un'altra se vuole: un funzionario dello Stato in....servizio permanente effettivo su internet. Complimenti a lei e... a chi si complimenta con lei!

astice2009

Lun, 04/03/2013 - 14:42

angelo48 : ma davvero suo fratello magistrato le ha raccontato cose coperte dal segreto istruttorio? Ma veramente suo fratello ha contravvenuto a quanto stabilito dai codici di comportamento? E' un fatto gravissimo! Stia attento a raccontare queste cose, perche' puo' rovinare la carriera a suo fratello. Magari un comunista puo' fare un esposto. Mi raccomando la prossima volta non lo scriva che questi giudici comunisti non ci mettono molto a perseguire un magistrato democratico come suo fratello..

giovanni70zz

Lun, 04/03/2013 - 14:45

per ciannosecco. Caro signore, grazie del messaggio. Ma torniamo alle cose serie: ci vediamo in piazza o no? La aspetto, mi raccomando non scappi come il suo compare trisnonno ... Cordiali saluti.

giovanni70zz

Lun, 04/03/2013 - 14:52

L'amico Angelo48 e la difesa a oltranza di Formigoni: Angelo48 Mer, 10/10/2012 - 14:51 "ciannosecco ': ma perche' lei voterebbe solo chi non e' un ladro? E tutti gli altri "difetti" come lei li chiama, dove li mette? Ed ancora: ma lei e' al corrente della recente indagine giudiziaria su Vendola? Si informi e veda cosa contiene!!Per esser precisi e rispettosi della Legge:a tutt'oggi su Formigoni, la magistratura non ha emesso un bel niente!Sa qualcosaa di diverso per caso oltre le congetture??" Ma perché l'amico Angelo vuole a tutti i costi difendere politici corrotti del cdx? Mah ... ciannosecco, le ne sa qualcosa?

therock

Lun, 04/03/2013 - 14:55

venividi, mi scuso per il grave danno causato all'onorabilità della sua amica ruby a cui ho dato incautamente della ladruncola...e comunque, siccome io non faccio un punto giudiziario (materia che lascio al tribunale e ai tanti esperti del ramo che popolano questo sito), mi risponda sul tema invece di insultarmi a vanvera e mi dica se per lei è normale che il presidente del consiglio chiami in una qualunque questura per indirizzare la decisione delle autorità su dove indirizzare una diciassettenne portata lì per essere identificata...ora che ho emendato l'illibatezza della signorina mi fa la cortesia di rispondere? grazie

Angelo48

Lun, 04/03/2013 - 15:06

astice2009: ma riuscite a vedere come siete giunti a livello di parossismo indicibile? Ma lei crede che se avevo davvero un fratello magistrato avrei scritto quelle stron**te? Era solo un commento sarcastico. Mamma mia, curatevi!

migrante

Lun, 04/03/2013 - 15:20

onde evitare che profiler veda frustrate sul nascere le sue aspirazioni da chiroveggente, rispondero` a Peperoncino rosso e libeccio, anche se non ritengo le loro argomentazioni meritevoli di tale attenzione...soprattutto quelle confusionarie di tal libeccio, che una volta ripresosi dal turbinar dei venti potrebbe spigarmi dove ha letto che il Giudice Tutelare debba decidere entro 12 ore ( se si e`incapaci di intendere cio` che si legge sarebbe opportuno astenersi dal commentare evitando cosi` figure barbine mitigate dal sol fatto di esser protetti da uno pseudonimo) !...al lettore Peperoncino vorrei invece dire che lo stato comatoso della PA italiana va attribuito anche a funzionari incapaci, visto che la buona educazione mi impedisce di attribuire a persone che non conosco azioni tipo quelle del beneamato Giannino !!!...secondo questo solerte "funzionario", che non sa distinguere l'immigrato clandestino sbarcato a Lampedusa da quello che "momentaneamente" non ha con se i documenti, un cittadino, ancor che straniero, potrebbe esser trattenuto in cella per trenta giorni in attesa che solerti colleghi del sopradetto funzionario non riescano nell'ardua impresa di identificarlo

ciannosecco

Lun, 04/03/2013 - 15:36

"giovanni70zz"Dal dizionario della Lingua Italiana: INCENSURATO , che non ha mai riportato condanne penali e non ha precedenti giudiziari.Forse Angelo48 difende le persone innocenti.Lei da che parte sta?

migrante

Lun, 04/03/2013 - 15:36

egregio Therock, non cerco di rubare la scena a venividi se le dico che il suo problema e` propio quello di non fare il "punto giudiziario" della questione, perche` se lo avesse fatto, il "punto", avrebbe scoperto che non c'e` nessuna decisione "indirizzata" ed avrebbe scoperto anche che e` prassi che un maggiorenne possa farsi "garante" per un minore ed avrebbe anche scoperto altresi` che un Presidente del Consiglio non cessa di essere un cittadino come tutti gli altri nel momento in cui non esplicita la sua funzione...quindi un piccolo consiglio, cambi il nick...un "de coccio" mi pare piu` appropriato !!!

Raoul Pontalti

Lun, 04/03/2013 - 15:37

Ma bravo Angelo48! Bugiardo e millantatore come Oscar Giannino e come Berlusconi et similia! Tu volevi far credere che vi siano magistrati che vogliono far fuori Silvio ma trovano difficoltà e per avvalorare la bufala la accreditavi come notizia sicura proveniente da uno stretto congiunto indossante la toga proprio in quel di Milano? E poi messo alle strette con semplici argomentazioni da un lettore ti caghi sotto e confessi? Non sei nemmeno capace di essere omertoso come il tuo idolo? Sarai cacciato dal PDL...perché non sei abbastanza delinquente.

giovanni70zz

Lun, 04/03/2013 - 15:51

per ciannosecco. Caro signor avvocato dell'amico Angelo48, capisco perfettamente il suo punto di vista. Non capisco, però, i mille e più commenti del suddetto Angelo contro Vendola. In quel caso "Il dizionario della Lingua Italiana: INCENSURATO" non vale? Insomma, quello che volevo cercare di farle capire è che l'amico Angelo difende gli "incensurati" di cdx, ma non quelli di csx. Chissà perché andate in punta di Diritto ... a corrente alterna.

Angelo48

Lun, 04/03/2013 - 16:44

Raoul Pontalti: io vorrei far credere che i magistrati hanno difficoltà nel provare le accuse a Silvio?? Guardi che non si tratta di far credere: la Suprema Corte, lo ha già dimostrato ben 16 volte, archiaviando in alcuni casi e sentenziando in altri, che le accuse di "certi" magistrati non ESISTEVANO. Soltanto i parossisti come voi, non sono riusciti a leggere tra le righe di quel mio commento, il tono sarcastico usato; specie nelle ultime 2 righe. Curatevi che e' meglio.

ciannosecco

Lun, 04/03/2013 - 16:47

"giovanni70zz"Visto il metro di paragone con cui è stato trattato Berlusconi,risulta strano confrontato con quello capitato a Vendola.Probabilmente se la la Procura proporrà Appello all'assoluzione dell'incensurato Vendola ne sapremo di più.In ogni caso la disparità di giudizio salta all'occhio di tutti,esperti e meno esperti.

Angelo48

Lun, 04/03/2013 - 16:49

ciannosecco: carissimo, non so se hai dimenticato un detto in voga dalle nostre parti. Esso dice: " se una donna incontra per strada una putt**na e la guarda con insistenza, lei per timore di essere giudicata ti attacca dicendo: "che hai da guardare zocc**la?" Adesso vedi un pò a chi devi affibiare questo detto.

ciannosecco

Lun, 04/03/2013 - 17:14

"Angelo48"Non me lo sono dimenticato assolutamente,anzi me ne ricordo un paio che non pubblico,altrimenti sarei bannato sicuramente.Resto sconsolato nel vedere negare la più grande delle evidenze.Posto quasi quotidianamente il link della trasmissione di Rai Due "presunto colpevole",evidentemente non lo guarda nessuno,eppure lo schifo che si vede in questi video rende chi li vede consapevole dello stato reale della nostra magistratura.Un abbraccio.

therock

Lun, 04/03/2013 - 17:26

migrante e venividi e basta a fare il taglia e cuci sulle singole paroline che uno scrive...vabbè...avrò pure sbagliato a dire che è stata indirizzata la decisione...avrò sbagliato a definire ruby una ladruncola...si trattava di identificazione e non di fermo...berlusconi è innocente e sarà assolto...il presidente del consiglio non cessa di essere un cittadino...continuate a fare ricami per dimostrare la normalità di un comportamento che normale per uno che svolge quel ruolo non è...punto e basta...avrò il diritto di pensarla così o dvolete continuare ad arrampicarvi sugli specchi? per me migrante questo basta e continuerà a bastare anche se berlusconi verrà dichiarato giudiziariamente innocente...punto e basta!!!!!

giovanni70zz

Lun, 04/03/2013 - 17:34

per ciannosecco. Caro signore, non ho capito bene. Secondo il suo "metro di paragone" una assoluzione per Berlusconi vale "doppio" rispetto a una per Vendola? La vostra idea di Diritto è alquanto ... non so ... Contenti voi, contenti tutti. Cordiali saluti. PS: ribadisco, tutti in piazza però, senza vergogna. Contro questa nostra magistratura. Metteteci la faccia a favore del vostro eroe, cribbio.

HANDY16

Lun, 04/03/2013 - 18:01

X ciannosecco,Angelo48 e migrante: Non mi sembra di rinvenire nei tanti commenti che leggo qualche scritto ad opera di chi possa, con cognizione di causa, argomentare sulla sostenibilità di quanto Voi affermate. Personalmente non ne ho la capacità per cui preferisco non avventurarmi in elucubrazioni non sorrette da conoscenza approfondita delle leggi in materia. Voglio solo partecipare condividento in toto il commento di Agrippina delle 12,17 di oggi che non tocca nemmeno l'aspetto giuridico della questione ma puntualizza una visione che nessun commentatore ha sfiorato e che a mio avviso è la più interessante. Tutto il resto è materiale per esercitazioni giurisprudenziali e probabili tesi di laurea per gli anni a venire.

Angelo48

Lun, 04/03/2013 - 18:05

therock: esimio, forse sta per leggere qualcosa che la farà trasecolare. Se lei(come tanti altri)si limitasse a chiedere un parere di ordine "etico" sulla telefonata dell'ex premier, io scriverei in perfetta simbiosi un commento simile al suo. Ma se vogliamo (o meglio volete)ricamare penalmente su un errore etico, io sarò sempre a dimostrarvi che siete fuori strada. Si rilegga per favore, il commento da me inviato al lettore PLUTO 2012 intorno alle ore 14 circa e si accorgerà di quanta sia onesto intellettualmente. Troppo onesto, poco onesto? Senz'altro + di tanti loschi lettori di sx che pullulano su questo forum. Cerchi di non omologarsi a loro, per favore. Cordialità e stima comunque!

ciannosecco

Lun, 04/03/2013 - 18:39

"giovanni70zz"Lei non capisce o fa finta di non capire.Non sono le assoluzioni di Berlusconi a valere doppio ma è assolutamente visibile da tutti l'evidente disparità di trattamento processuale.Lei crede veramente che basti una manifestazione di piazza per protestare contro questa magistratura?Se non ricordo male,non è stato sufficiente neanche un referendum votato con percentuali bulgare.In ogni caso aspetto che lei critichi tutti con lo stesso metro di giudizio.Ad oggi mi pare che non l'abbia mai fatto.Saluti.

ciannosecco

Lun, 04/03/2013 - 18:54

"HANDY16" Egregio,mi ha preceduto il sempre puntualissimo Angelo48,sulla questione etica,ma affrontarla ci porta fuori strada,e le spiego il perchè.E' buona abitudine in una discussione non divagare dal tema.L'articolo tratta chiaramente di un processo penale,dove si giudica la consistenza di uno o più reati.Ritengo che la discussione debba rimanere nei limiti dell'argomento,favorendo così una presa di coscienza di cosa accade realmente nelle aule giudiziarie,come si formano le prove in dibattimento e sentire in sostanza le varie versioni.La mancanza di una cultura giuridica,l'assoluta mancanza di conoscenza delle regole processuali,sorvolare su evidenti abusi o sotterfugi possono alterare il nostro giudizio.Quindi c'è già da impegnarsi per osservare quello che accade e se divaghiamo sull'etica,su altri processi o nell'inutile discussione da bar dello sport,non arriviamo a nessuna conclusione.Ieri un utente del forum non sapeva nemmeno che i pm debbono cercare obbligatoriamente prove a discolpa per gli imputati (articolo 358 comma 1 del Codice di Procedura Penale)Se manteniamo un certo ordine nelle discussioni penso che ciò diventerebbe costruttivo,per tutti.Saluti.

therock

Lun, 04/03/2013 - 18:56

angelo48, non trasecolo perchè da quel che leggo nei suoi commenti da lei mi attendo questo tipo di risposte e non ho bisogno di leggere il commento da lei citato che non ritrovo per confermare la sua onestà intellettuale...dopo di che i loschi (o meglio irragionevoli) commentatori abbondano anche tra i fan del centrodestra e lei mi fa un torto piuttosto grosso quando con una arguta parentesi mi associa ai ricamatori penali...io mi sforzo di dire commento dopo commento che l'aspetto giudiziario non lo valuto perchè non ne ho gli strumenti e forse neanche la capacità e per me non si tratta di un semplice errore etico, si tratta di adeguatezza al ruolo che si svolge; per me una persona che telefona in questura per la signorina ruby, che stipendia regolarmente signorine che sono poi guardacaso testimoni di un processo, che si accompagna a persone come lavitola e tarantini, che si infila in un ginepraio come quello delle "feste eleganti" mette in atto comportamenti totalmente inadatti al ruolo che ricopre...se poi aggiungiamo a questo i risultati che io considero fallimentari di un'azione di governo e le coperture volontariamente o involontariamente offerte a tanti compagni di partito disonesti e truffaldini si evince perchè, a prescindere da quale sarà il verdetto dei tribunali e a prescindere da una predisposizione negativa di qualche giudice, io considero silvio berlusconi un personaggio negativo per la nostra vita politica...ne avrò diritto senza che qualche energumeno alla cast 49 mi investa di male parole e mi etichetti come komunista senza sapere chi sono e senza sapere che mai lo sono stato?

Ritratto di marystip

marystip

Lun, 04/03/2013 - 19:04

E' ora di processare i magistrati! In galera devono andare, in galera come strillava il buon Bracardi ad alto gradimento. In galera!!!!

Angelo48

Lun, 04/03/2013 - 20:10

HANDY16: non ritiene forse più probabile che tra i commentatori di questo forum, non ci sia nessuno capace di confutare la sostenibilità di quanto affermiamo? Vede: il grosso difetto di molti lettori (lei tra questi), e' che ritenete non ci possa essere tra i lettori e commentatori di idee a voi avverse, chi possa magari avere esperienze nel settore e/o titolo per parlare con cognizione di causa. Conosce il ruolo che nella società occupa quel trio di lettori a cui si riferisce? NON CREDO PROPRIO! Lei ritiene di far proprio il commento di Agrippina? Bene, lo faccia pure ma sappia, che quando egli afferma :"...Se il tribunale di milano non vedeva l'ora di perseguitare berlusconi,questi da solo ha offerto al tribunale un occasione strepitosa per distruggerlo pubblicamente...", commette un GRAVE vulnus costituzionale. Il Tribunale - chiunque esso sia - non deve attendere nessun errore etico per distruggere pubblicamente l'ex premier. Il tribunale deve UNICAMENTE accertarsi, che egli abbia commesso qualche reato penale e giudicarlo come tale. Non quindi sul piano comportamentale; per questo ci sono gli elettori. Loro ( i magistrati), sono costituzionalmente deputati a far BEN ALTRO! Che dice: mi ritiene persona in grado di formulare questo pensiero?

Antonio43

Lun, 04/03/2013 - 20:12

Un P.M. che dà delle disposizioni e non viene ascoltato, ma che P.M. è? E va pure in tribunale a chiedere vendetta; e sì! Perchè se Silvio verrà condannato, anche il funzionario dovrà esserlo, così impara a rispettare le disposizioni date. Comunque, qualsiasi esito avrà questo processo, la fotografia l'ha fatta Agrippina, chiara, nitida, non c'è da aggiungere nulla. Quindi tutte le discussioni che si stanno accendendo non tengono affatto conto che a torto o a ragione Silvio in quella ed in altre situazioni alquanto imbarazzanti non ci si doveva mettere, quanto meno non si doveva far scoprire.

Cosean

Lun, 04/03/2013 - 20:24

@ Angelo48 Sono dovuto andare a ritroso per vedere a che cosa ho mancato e ho notato il post in cui mi domandava di cose strettamente personali postate da il commentatore "migrante". Non è bello essere accusati di non rispondere quando subito dopo lei stesso ammette in un post seguente di non aver risposto al mio. Se vuole possiamo ripartire dall'inizio! Naturalmente confermo quello da me sostenuto quando osservo che con la difesa, basata su una dichiarazione falsa e DETERMINANTE (anche Maroni ha mentito in Parlamento) sia stata messa una pietra tombale su questo processo. La prego, se veramente vuole rispondere, di rispondere nel merito di quello da me esposto e non di quello che dicono o possono dire i cavilli giudiziari. Le menzogne rimangono sempre menzogne, perche è di questo che io ho parlato!

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 04/03/2013 - 20:32

Rieccomi, therock, mi scusi stavo lavorando. Non ce l'ho con lei in modo particolare e non m'interessa la Ruby, ma lei fa un uso piuttosto disinvolto delle parole ed è quello che mi irrita. Allora ripeto forse lei non ha capito : la ragazza è stata fermata per identificazione, ripeto identificazione, e non mentre rubava, quindi cosa le da' la facoltà di chiamarla "ladruncola" ? Seconda cosa : lei usa il verbo "indirizzare", Silvio Berlusconi avrebbe indirizzato. Indirizzato cosa se n on era un fermo. Ma lei usa ladruncola e indirizzare, forse lei c'era ? Lei è una persona pericolosa, usa le parole per graffiare, tagliare, segare e pure rompere le scatole. Stia buono per un po', ha bisogno di ricostruirsi la scorta di veleno.

Ritratto di martinitt

martinitt

Lun, 04/03/2013 - 23:01

Il P.M. Fiorillo ha ordinato a chi di servizio in Questura di inviare la Ruby in una comunità? e se è si, cosa centra Berlusconi se la sua richiesta non ò stata esaudita, se la prenda con altri.Come mai la Fiorillo non è stata sentita subito? Penso che Berlusconi,che non è in santo,non meriti questo accanimento da parte di alcuni Magistrati.

therock

Mar, 05/03/2013 - 10:07

Caro angelo48, le ho risposto ieri sera ma il sistema non ha pubblicato e quindi ci riprovo. Io non trasecolo affatto perchè mi aspetto da lei commenti simili e non discuto la sua onestà intellettuale piuttosto è lei a farmi un torto ad accomunarmi ai ricamatori giudiziari. la mia posizione su questo è limpida; l'aspetto giudiziario mi interessa relativamente perchè non ho le informazioni e forse neanche le conoscenze tecniche per dare un parere significativo...sottolineo che ci può essere sicuramente accanimento ma il nostro se le cerca e, quanto al comportamento etico, mi riesce difficile catalogare la questione con un semplice errore. Per me il cavaliere si è dimostrato inadatto a governare innanzitutto per i risultati assolutamente deficitari e poi anche per questioni di stile e decoro istituzionale. Non credo degno della funzione di presidente del consiglio chiamare la questura per interessarsi della signorina ruby, non credo degno frequentare persone del rango di lavitola e tarantini, non credo degno stipendiare regolarmente signorine soubrettine che sono anche testimoni nei suoi processi per non parlare delle letterine truffa sull'imu, delle frequentazioni malavitose di qualche suo sodale (ricordiamoci sempre che il sig. previti avvocato mediaset è stato condannato in cassazione per corruzione e il sig. dell'utri in appello per contiguità mafiose) ecc. ecc. ecc. Potrò esprimere legittimamente questa mia posizione senza dovermi per forza impegnare a conoscere dettagliatamente la situazione giudiziaria, senza prendermi male parole da energumeni alla cast49, senza prendermi del komunista che non sono mai stato e mai sarò e limitandomi a dibattere amabilmente con persone educate come lei che hanno idee diverse dalle mie? e potrò chiedermi come mai questa per me palese inadeguatezza non venga rilevata dalle persone perbene del centrodestra?

Angelo48

Mar, 05/03/2013 - 11:53

therock: mio caro...the rock (scusi, non trova brutto che lei sappia il mio nome mentre io sono costretto a chiamarla in forma..rock?),sappia che per me e' sempre un piacere confrontarmi con lei. Commento il suo, condivisibile al 98%.L'1% errato, e' costituito dal fatto che io non la accumuno ai "ricamatori giudiziari", altrimenti mi sarei rivolto a lei in altro modo. Le suggerivo solo, di fare sempre il possibile (data la sua cultura ed educazione) di non inviare commenti omologhi a loro. L'altro 1% errato che manca, e' questo. Il mio riferimento e la mia puntualizzazione a lei inviata nel precedente commento, tendeva unicamente ad evidenziare la commistione impropria di valutazioni etiche comportamentali, in un articolo basato unicamente su valutazioni di ordine giuridico. Lei, tra l'altro, afferma con onestà di non essere molto "addentro" in fatti giudiziari, ma non per questo deve lasciarsi andare a valutazioni eminentemente etiche e facilmente attaccabili se non nella sostanza,quantomeno nella forma e nei tempi in cui le pone. Ha decisamente ragione quando si lamenta degli attacchi inusitati che le vengono rivolti: deprecabili senza dubbio. Ma convenga con me, che di rozzi incivili ce ne sono anche dall'altra parte della barricata. Noi continuiamo a percorrere sempre la stessa strada intrapresa sino ad oggi e lasciamoci scivolare addosso le altrui maldicenze: le loro offese, debbono rappresentare un onore per gente come noi. Un abbraccio fraterno e - se lo ritiene - possiamo darci anche del tu. Angelo

therock

Mar, 05/03/2013 - 12:57

eccomi qua caro angelo49, diamoci pure del tu...oltre a therock mi chiamo roberto...un abbraccio e quanto al secondo 1% permettimi di non essere d'accordo...gli articoli in questione sono interessanti dal punto di vista della cronaca giudiziaria ma hanno dei risvolti politici ed istituzionali ancor più importanti che non possono essere tralasciati

therock

Mar, 05/03/2013 - 12:59

venividi, ho già risposto in un altro post...francamente accusarmi di essere pericoloso per un uso in libertà delle parole è quantomai azzardato soprattutto guardando al livello medio di contumelie che vengono scambiate su questo forum e che molto spesso mi vengono rivolte...farò più attenzione la prossima volta prometto ma la sostanza del mio ragionamento resta quella esposta nei precedenti post e su questa mi piacerebbe un civile confronto piuttosto che vederla farmi le pulci sulle parole ed accusarmi di una pericolosità e di un veleno che non sento di avere...la saluto

Angelo48

Mar, 05/03/2013 - 14:37

therock: vediamo se il sistema mi lascia un pò in pace. Beh, caro Roberto, non potevo mica sperare e pretendere che tu condividessi tutto il 2%. E' già tanto che ne riconosca almeno 1. Scherzo ovviamente. Trattasi in fin dei conti, di punti di vista differenti. L'importante, e' che tu abbia sempre a mente che io condivido in toto l'altro tuo 98%. Quel che manca completamente al personaggio da noi in esame, e' la totale mancanza di OPPORTUNISMO personale e politico; quel che e' peggio, e' che non c'e' nessuno intorno a lui che glie lo faccia notare. Esempi: e' inopportuno che si telefoni in Questura (caso Ruby), e' inopportuno che su un palco in piena campagna elettorale, ci si lasci andare a cadute di stile con una ragazza impiegata di una Ditta ecc.ecc. Un altro elemento che sembra non conoscere il significato di opportunnità e' tal Bersani. Ma quì la storia potrebbe farsi lunga...Ciao Roberto!

HANDY16

Mar, 05/03/2013 - 18:52

Angelo 48: Egregio signore, vorrei puntualizzare il fatto che il non rinvenire commenti in grado di confutare le Vostre affermazioni con cognizione di causa potrebbe anche significare che non c'è alcun interesse a pubblicarli. Chi me lo dice che tra i vari invii non ve ne siano che varrebbe la pena di leggere ma che la redazione cestina? Per tornare al commento di Agrippina la frase che Lei cita è una chiara ipotesi che Agrippina stesso tende ad escludere, circostanza che viene poi confermata nella frase successiva. Cordiali saluti

ciannosecco

Mer, 06/03/2013 - 09:58

"HANDY16"Copiare il commento in un blocco note,salvarlo e inviarlo a più riprese.Potrebbe essere una soluzione.Cordiali saluti.