Il rettore taglia le spese ma si raddoppia lo stipendio

Scandalo all'Università di Pisa. Gli studenti: vergogna. Ma lui si difende: ho più lavoro di prima

Pisa C'è aria di crisi, tempi duri un po' ovunque e in tutti i settori, così, la parola d'ordine è tagliare. Anche l'università di Pisa è costretta a tirare la cinghia. La nuova organizzazione dell'ateneo toscano, nel clima della spending review, ha consentito un risparmio del 20 per cento delle spese. Sarà forse anche per questo motivo che il consiglio d'amministrazione ha deciso di raddoppiare le indennità di carica di rettore, prorettore e dei capi delle unità dipartimentali. Secondo quanto hanno denunciato sindacati e associazioni studentesche, invece che i 50mila euro lordi annui percepiti fino ad oggi, il magnifico rettore pisano Massimo Maria Augello riceverà tra i 90 e i 95mila euro (da sommare naturalmente allo stipendio da docente ordinario). Il prorettore passa da 20 a 38mila euro (circa), i dirigenti delle unità dipartimentali da cinquemila a 9.500 euro. Il gettone di presenza al cda passa da 200 a 500 euro.

La delibera è passata nonostante il voto contrario dell'organizzazione studentesca Sinistra Per e le critiche dei sindacati. «L'aumento che per noi è motivo di forte criticità in particolare per le cariche monocratiche - afferma Sinistra Per -. Comprendiamo l'aumento di impegno e della responsabilità individuale, ma continuiamo a ritenere inopportuno, in un momento di crisi e di tagli all'Università e a tutte le amministrazioni pubbliche, aumentare le singole retribuzioni, soprattutto se pensiamo che i principali beneficiari saranno docenti ordinari che percepiscono già, in moltissimi casi, oltre 100 mila euro all'anno». E naturalmente scoppia la polemica. «È uno schiaffo a chi in questi mesi è costretto a tirare la cinghia e ha difficoltà a mandare i propri figli all'università», ha detto Virgilio Falco, portavoce nazionale di StudiCentro, l'organizzazione studentesca dell'Udc. Attraverso l'ufficio stampa, l'università pisana fa sapere che l'aumento delle indennità è il frutto di una manovra più complessa. L'ateneo è stato riorganizzato secondo la riforma Gelmini. Le 11 facoltà e i 48 dipartimenti sono scomparsi, lasciando il posto a 20 unità dipartimentali. Un'operazione che ha consentito di risparmiare fino al 20% del bilancio. «Di contro - spiega l'ufficio stampa - il carico di lavoro di rettore, prorettore e direttori è aumentato».

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

@ollel63

Ven, 02/11/2012 - 09:54

Ma che Italia è questa dove oligarchie di varia natura possono autonomamente determinare il proprio stipendio e gettoni ad hoc in quantità e numero? Questo sì, è il vero paese di pulcinella. Sciagurati noi italiani, popolo di pecore tosabili.

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Ven, 02/11/2012 - 10:08

Tipico italiano.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Ven, 02/11/2012 - 10:21

Spesso gli Studenti sono capaci di organizzare manifestazioni ,cortei di protesta con motivazioni più o meno ragionevoli. Questi aumenti di stipendio, assolutamente anacronistici ,meriterebbe una bella manifestazione. Cosa frena ?

cicero08

Ven, 02/11/2012 - 10:26

Ma qualcuno prima e più in alto di lui ci voleva insegnare che chi può può fare di tutto e di più a proprio favore...

Massimo Bocci

Ven, 02/11/2012 - 11:26

Bella mossa, ma uno non diventa mica un COMUNISTA per caso, ha una motivazione superiore RUBARE!!!!

tartavit

Ven, 02/11/2012 - 11:29

E' aumentato il lavoro del rettore, del prorettore e dei direttori. Per dire che qualcosa è aumentato, compreso il lavoro, bisogna capire quantitativamente e qualitativamente cosa facevano prima, tutti questi signori, e confrontarlo con quello che faranno dopo. Poiché i dati relativi al prima non ci sono e non ci sono sicuramente i dati relativi al dopo, onde evitare critiche fondate e visto che tutti devono fare sacrifici, è opportuno che tutti questi signori prendano lo stipendio che hanno fin qui percepito e ringrazino dommenedio che non glielo hanno decurtato, come è successo a tanti altri. Se c'è crisi, la crisi è per tutti, o no? Ma questi, per fare quello che hanno fatto, hanno dimostrato di avere la faccia come il c..o. E sono professori!

Ritratto di Svevus

Svevus

Ven, 02/11/2012 - 11:33

Vergogna ! Il Rettore e suoi adepti disonorano l' Università e l' Italia e danno uno pessimo esempio a tutti.

pl.braschi@tisc...

Ven, 02/11/2012 - 11:38

Un cialtrone come te è degno solo di stare con rossi pseudogovernatore comunista della toscana. Andate a casa tutti buffoni!

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Ven, 02/11/2012 - 12:03

franco@Trier: i tuoi 'tipico italiano' te li puoi anche risparmiare. Ti ricordo che il beneamato Peer Steinbruck, candidato SPD alle prossime politiche (che faccia di bronzo e presupponenza) in Germania deve ancora spiegare come ha fatto a farsi pagare 1.25 milioni(!) di euro per 89 apparizioni in altrettante conferenze presso diverse industrie

disalvod

Ven, 02/11/2012 - 12:23

QUESTA E' L'ITALIA.CHE VERGOGNA!!!!!ORMAI SIAMO SPROFONDATI IN UN POZZO NERO DOVE DIFFICILMENTE SE NE VERRA' FUORI.SE TUTTI AGISCONO E SI COMPORTANO ALLO STESSO MODO CHI POTRA' MAI DETTARE DELLE REGOLE?CHI DOVREBBE INTERVENIRE IN QUESTE SITUAZIONI?

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 02/11/2012 - 12:34

Ma la Corte dei Conti, sempre pronta a cassare ed a pontificare, dov'è in questi casi ?

eovero

Ven, 02/11/2012 - 13:07

hanno risparmiato il 20% ?non è che prima ci fosse uno spreco? poi chi decide l'aumento...il consiglio d'amministrazione?? non sono dipendenti pubblici? non penso tocchi a loro aumentare o diminuire questi vergognosi aumenti di stipendio sfido che la spesa pubblica vada a rotoli. forse non hanno ancora capito che la spesa pubblica la pagano i lavoratori.. veri..

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Ven, 02/11/2012 - 13:15

In effetti ha i baffi sudaticci per l'incrementato carico lavorativo...

peroperi

Ven, 02/11/2012 - 13:59

Da quando in qua ci si puo' aumentare lo stipendio da soli?

chiara 2

Ven, 02/11/2012 - 14:42

Scusate ma mi è venuto da ridere! La mia azienda ha aumentato la mole di lavoro, tanto che molti di noi hanno avuto problemi psicologici legati allo stress: secondo voi, ci hanno raddoppiato lo stipendio? Ma proprio no! Anzi, lavorare in silenzio e ringraziare di avere un impiego (pure trattali male)...CHE SCHIFO 'STA GENTE

Tergestinus.

Ven, 02/11/2012 - 15:27

Come al solito tra i gradi d'istruzione vi sono due pesi e due misure, una per gli eletti (i docenti universitari) e una per i reprobi (i docenti delle scuole). I primi eleggno il rettore tra di loro stessi, ai secondi è imposto un preside dall'alto; i primi fanno lezione 6 ore (di 45 minuti) alla settimana per 6 mesi, i secondi fanno lezione 18 ore (di 60 minuti) alla settimana per 9 mesi; i primi a fronte di un maggior carico di lavoro si aumentano da soli lo stipendio, ai secondi si vuole aumentare il carico lavorativo del 33% mantenendo lo stesso stipendio (che è circa 1/3 di quello di un docente universitario).

Il giusto

Ven, 02/11/2012 - 15:49

a bocci...ato...dal momento che la protesta è stata degli studenti di sinistra e dei sindacati mi fa pensare che questo rettore non fosse proprio di sx!Chissà,magari vota pdl...

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 02/11/2012 - 16:20

Ciccio treviri ancora qui a insultare con la bandierina dei nipotini di Hitler?

aldo74

Ven, 02/11/2012 - 16:38

tagliano i soldi per i servizi della colletività ,per intascarseli loro.alla fine della fiera

Alberto-1959

Ven, 02/11/2012 - 16:48

Franco @ Trier: ma lei non ha nulla di meglio da fare che scrivere cavolate? eppoi la prego di non generalizzare, visto che di onesti ce ne sono molti di piu' in Italia che non in germania.

Massimo Bocci

Ven, 02/11/2012 - 17:00

x Giusto (si fa per dire) .... ma lei pansa che in una Università come quella di Pisa (comunista!!!), potrebbe REGNARE un non COMUNISTA, mi meraviglio di Lei così democratico comunista (si fa per dire), Sig, Giusto ci sarebbero già stati i tumulti dei CIOMPI (COMUNISTI)!!!!

Ettore41

Ven, 02/11/2012 - 17:17

Quello che mi sconcerta e' come sia possibile l'autodeterminazione dello stipendio in alcuni settori della Pubblica Amministrazione. E poi ci meravigliamo se abbiamo un debito pubblico astronomico!!! Primo provvedimento da prendere: cacciare il rettore e mandarlo a lavorare di gomiti. Suggerirei le miniere a Carbonia.

mahatma49

Ven, 02/11/2012 - 17:48

Sicuramente il Rettore e i suoi del dipartimento lavoreranno sempre 8 ore, ma se il lavoro ora è aumentato prima quante ore lavoravano?

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Ven, 02/11/2012 - 18:16

In Italia non ci si annoia mai! C'è sempre da sbellicarsi dalle risate! Quello che fa più ridere (ovviamente si fa per dire!) è l'indifferenza di tutti quelli che potrebbero stoppare queste cose....perchè dovrebbero stoppare loro stessi!!

claudio faleri

Ven, 02/11/2012 - 18:23

una bella faccia di merda....e come al solito in italia non cambia nulla

claudio faleri

Ven, 02/11/2012 - 18:25

alfredido....te lo dico io cosa frena, la scuola dagli anni 70 è stata in mano alla sinistra, gli studenti quelli ottusi sono di sinistra penzando che il partito gli di a la minestra, ecco perchè non si manifesta, quando si tratta di soldi anche i comunisti aprono la bocca

Ritratto di Y93

Y93

Ven, 02/11/2012 - 18:58

Cose da SINISTRATI...

silvano45

Ven, 02/11/2012 - 19:14

oligarchie vecchie e nuove accumunate tutte dal saccheggio legalizzato del paese ma chi è più ladro ?colui che approfitta di uno stato coglione o chi ruba come il pensionato per necessità......al prima onorato e rispettatato dovrebbe essere comminata la pena di morte al secondo amnistia totale invece in questo paese tutto al contrario

FRANCK56

Ven, 02/11/2012 - 19:37

Massimo Bocci:le consiglio vivamente di farsi vedere da uno specialista possibilmente comunista,chissa che la sua fobia non regredisca.....comunque anche qualche lezione di grammatica non le farebbe male. Per quanto riguarda il magnifico rettore penso che si potrebbe mandare anche a.....

antes1

Ven, 02/11/2012 - 19:38

Avete assolutamente ragione. Che il rettore di una università, sia pur prestigiosa come quella di Pisa, guadagni in un anno quanto guadagna in ben due mesi di duro lavoro un qualsiasi calciatore si serie C, è uno scandalo intollerabile. Ecco perchè l'Italia sta andando a rotoli.

silverio.cerroni

Ven, 02/11/2012 - 20:41

@- Si dice che Napoleone, avuta notizia che tra i suoi militari di truppa regnava malcontento per il basso salario percepito, avesse, di contro, aumentato lo stipendio agli ufficiali. Ai giorni nostri, quella teoria trova ancora attuazione, nel modo seguente: "Quando tantissime famiglie nel nostro Paese soffrono per il loro stato definibile al limite della sopravvivenza, è cosa buona, giusta e "santa" che ci siano coloro che possano autonomamente aumentarsi il loro già lauto stipendio". Del resto, è giusto che sia la scuola a dare il buon esempio.

pino d.

Ven, 02/11/2012 - 20:44

E' agghiacciante la faccia tosta del rettore. Non si è limitato a ritoccarsi lo stipendio: se lo è raddoppiato, euro più, euro meno. Mi chiedo se la Corte dei Conti non dovrebbe interessarsi del fatto, per verificare se è configurabile un uso illecito del proprio potere, ed un uso quanto meno sconsiderato dei fondi dell'Università. pino d.

vitripas

Ven, 02/11/2012 - 20:50

Si permette al rettore di raddoppiare lo stipendio ha fatto bene, alla faccia degli studenti e loro famiglie che fan sacrifici per pagare le rette ai figli, ribadisco andate a studiare all'estero e restateci senza rimpianti.

umberto schenato

Ven, 02/11/2012 - 22:30

Non leggo l'articolo ma chiedo spiegazioni: Puo' un qualsiasi dipendente dello stato aumentarsi e/ o raddoppiarsi lo stipendio da solo???????????????????????????

Massimo Bocci

Ven, 02/11/2012 - 23:25

x FRANCK56,.... non pensavo che i comunisti avessero altre attività oltre quella di RUBARE, al Bue,di cui gli devo dare atto sono dei veri specialisti, per la grammatica mi scuso ma scrivo sempre dal telefonino e più che alla grammatica, ritengo che siano i concetti ad essere CHIARI, come quando AFFERMO che simili comportamenti non potrebbero mai avvenire se non fossimo in un REGIME CORROTTO DI MAFIA, COMUNISTA CATTO, spero che il concetto le sia arrivato CHIARO, per la cura se pensa di essere in un vera democrazia ritengo che ne abbia più URGENZA di ME, ma io se fossi in lei scanserei la scelta comunista, i comunisti ottimi per magnare a spese di altri, ma inaffidabili MILLANTATORI.

odifrep

Sab, 03/11/2012 - 00:00

Non è prevista un'assunzione di un vice???? E poi di lavoro, non è mai morto nessuno. Io, personalmente ho subìto un intervento "ulcera perforata al duodeno" dovuto a stress da lavoro, impiegato statale. Mi dicevano i magistrati che -il lavoro- andava per la gloria, per lo stato. Questo vent'anni addietro, senza straordinari ne aumento di carriera. Vergognatevi, strapagati ed adepti di partito. Saluti.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 03/11/2012 - 01:32

Questo è inaudito. E' l'anarchia più assoluta. Uno decide di raddoppiarsi lo stipendio alla faccia dei cittadini che dovranno pagarlo. Ma che razza di dirigenti abbiamo qui in Italia? DIPENDE FORSE DAL FATTO CHE NON CI SONO PIU' I MANICOMI?

giuseppe.galiano

Sab, 03/11/2012 - 06:50

Volevate vedere com' è fatto un metinculo? eccolo qua

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Sab, 03/11/2012 - 07:21

BRAVO, BELL'ESEMPIO!!!!!

Ritratto di elio2

elio2

Sab, 03/11/2012 - 08:54

Un sinistro non si smentisce mai, chiede sacrifici, che però devono fare sempre gli altri, eppure di utili idioti che li votano non mancano di certo. Ma il comitato studentesco, sempre vigile, quando gli fa comodo, ora ha altro da fare? oppure l'ordine di scuderia è di non intervenire?.

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Sab, 03/11/2012 - 11:51

Massimo Bocci sempre cazzate scrivi perche nel pdl non c'e chi ha rubato? E negli altri partiti non ci sono i ladroni E Bossi cosa e?Prima di scrivere cazzate rifletti .Il non voglio difendere i comunisti pero' e' come dire che tutti i comunisti sono ladri,se e' cosi e' anche vero allora quando gli stranieri dicono che gli italiani sono tutti mafiosi.Babbeo.

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Sab, 03/11/2012 - 19:14

Giovanni da Udine,io credo che la Corte dei Conti non abbia autorita' sulle leggi, lei potra' dire i resiconto ma se la legge del caxxo da ragione a questo "italiano" sono le leggi che devono essere cambiate,pero' premetto che prima delle leggi bisognerebbe cambiare gli italiani.

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Sab, 03/11/2012 - 19:27

Alberto-1959,ti diro' solo una cosa per fare capire tutto, quando tu eri ancora dentro ai cogl.ioni di tuo padre, io avevo gia' fatto il giro del mondo.Ciao

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Lun, 05/11/2012 - 09:49

cokiell,questo aricolo tratta di un "signore" che si comporta da vero italiano qui la Germania non c'entra un caxxo.Poi te lo deve venire a dire a te come ha fatto?Poi anche tu sei un tipico italiano come lui questo della foto dico,perche se tu fossi una vera persona onesta e obbiettiva per me e come certi altri qui dovresti dire che non e' ne giusto ne regolare ne umano beccarsi tutti quei soldi mentre ci sono italiani con 500 euro di pensione che tirano la cinghia,vedi? Anche tu hai quella mentalita' o forse le tue entrate sono ben gonfie come le sue?

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Lun, 05/11/2012 - 10:05

Bocci si vede che qualche comunista te lo ha rotto,martellandoli cosi non hai ragione,semmai dovrai dire che il sistema comunista in Italia non lo vogliamo perche vi sono certi politici rossi corrotti e non vogliamo vadino al potere e la loro mentalita' per noi non va,altrimenti sarebbe come condannare la vecchietta pensionata che voto' per il nazionalsocialismo ai tempi di Hitler.