La sfida di Renzi a Bersani:"Convochi le primarie"E nel Pd scoppia la bufera

Renzi chiede a Bersani di convocare le primarie a ottobre: "Non può pensare di fondare la propria legittimazione sulle primarie del 2009". Insorge il Pd: "Ci sono troppi galli"

Il rottamatore è tornato. Dopo un periodo in sordina e dopo aver limitato le bordate indirizzate al partito di Bersani, Matteo Renzi rientra a gamba tesa nel dibattito politico nazionale e mette ancora una volta in subbuglio il Pd.

Il tema non è nuovo, ma ogni volta che si ripresenta scatena un putiferio tra i democratici. Parliamo delle primarie. Primarie invocate con forza dal sindaco di Firenze.

Pierluigi Bersani "convochi le primarie del Pd" perché "non vorrei che pensasse di fondare la propria legittimazione sulle primarie del 2009. Se si vota a marzo del 2013 si facciano le primarie a ottobre o a novembre, senza inventarsi alibi".

Con queste parole, Renzi ha sfidato il segretario democratico, mettendo in dubbio la sua leadership. Ieri, in un'intervista al Corriere della Sera, il primo cittadino fiorentino aveva spiegato che se Bersani "ottiene un voto in più degli altri ha il diritto di essere lui il candidato e tutti noi gli daremo una mano con correttezza, ma l’idea di andare a ricercare la sua legittimazione su primarie di tre anni fa, cioè di un’era geologica fa, perché in politica è cambiato tutto, sarebbe assurdo".

Insomma, il guanto di sfida è stato lanciato. Ed era già nell'aria, se si guarda infatti a come Renzi, all'indomani del risultato delle elezioni amministrative, non avesse lesinato critiche nei confronti dei dirigenti del Pd, i quali "se pensano di aver vinto queste elezioni vuol dire che vivono nell’iperuranio".

Dichiarazioni e critiche che hanno scatenato un Big Bang tra i sostenitori bersaniani. "Nel Pd ci sono troppi galli, convinti che il sole sorga solo quando cantano loro", ha tuonato il capogruppo del partito alla Camera, Dario Franceschini, lanciando una frecciata a Renzi, "un giovane effervescente, con delle qualità. Ma non ho capito, francamente, su che linea si candidi a guidare l’Italia, se non su un stato anagrafico di giovinezza, tra virgolette. Mi pare un po' pochino".

Per Franceschini, Renzi è troppo giovane e per governare "serve una personalità che abbia la forza di confrontarsi, al posto di Monti, con la Merkel, con Hollande, con i problemi europei. Bersani, com’era Prodi, ha esperienza, ha fatto bene il ministro e guidato una grande regione come l’Emilia Romagna".

Rosy Bindi di primarie non ne vuol sentir parlare. "Rischiamo di sembrare dei marziani e degli irresponsabili. Siamo l’unica forza politica rimasta in piedi dopo lo tsunami del voto di domenica scorsa e ci mettiamo a discutere delle nostre faccende?", ha commentato il presidente del Pd in una intervista alla Stampa.

La Bindi ha rimarcato poi un dettaglio di non poco conto che riguarda lo statuto del Pd. "Le nostre regole non prevedono primarie di partito per la scelta del candidato premier che da statuto è il segretario del Pd".

A tal proposito, il sindaco Renzi ha ribattuto: "Purtroppo il Pd è un partito fondato sulle deroghe, mentre io preferirei fosse fondato sulle regole. Dentro il Pd, si fanno primarie per tutto dal segretario di circolo ai sindaci, anche per andare in bagno, tranne che per scegliere i parlamentari e il candidato premier perché le abbiamo fatte tre anni fa subito dopo una competizione elettorale persa e non prima delle elezioni come avviene in tutto il mondo. Insomma credo che la logica del "cacio vinto, non si rigioca" non possa più continuare". 

E in tutto questo il leader Bersani che dice? Poco. Perché "ho altro da fare" e adesso ci sono "altri problemi a cui pensare". La strategia del segretario democratico è quella di non fare da cassa di risonanza alle sortite di Renzi. Lo ha chiesto ai suoi fedelissimi e loro lo hanno ascoltato.

Giorgio Merlo e Stefano Esposito hanno risposto a Renzi con sarcasmo: "Perché il giovanissimo Renzi non dichiara da subito la sua disponibilità per la corsa al Quirinale?". E anche uno come Giuseppe Fioroni, non proprio in linea con Bersani, ha smorzato i toni: "Dire e fare la cosa giusta al momento giusto è buona politica, chiedere le primarie mentre siamo in piena tensione sociale non lo è".

Il sospetto, per alcuni democratici, è che Renzi punti a un riposizionamento, osservi i movimenti nel centrodestra e voglia utlizzare  il capitolo delle primarie per creare un pretesto di rottura.

Contro Renzi ha tuonato anche Antonio Di Pietro. Che ha spiegato: "Una cosa sono le primarie di coalizione che sono necessarie come metodo democratico per far decidere agli elettori, altro sono primarie all’interno di questo o di quel partito perché si tenta un regolamento dei conti".

Uno dei pochi del Pd a prendere in considerazione la richiesta di Renzi è il senatore Giorgio Tonini che, pur precisando di parlare a titolo personale, ha chiesto a Bersani di non sottovalutare "l’idea di una nuova legittimazione" perché "fare nuove primarie in autunno potrebbe essere un modo per consolidare la sua candidatura alla guida del Paese".

Dopo l'intervista al Corriere, Renzi ha precisato e allo stesso tempo rincarato la dose: "Il Corriere titola "Mi candido". Non è così, almeno per adesso. Per adesso ci basta la data: vogliamo sapere che il candidato lo sceglieranno i cittadini e non i burocrati dei partiti".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

AnnoUno

Sab, 12/05/2012 - 10:50

Povero Renzi, non ha ancora capito che di democratico nel suo partito c'è solo il nome?

cast49

Sab, 12/05/2012 - 10:54

Renzi Ha Ragione, Punto...

idleproc

Sab, 12/05/2012 - 10:55

E' vero che non è un bel periodo ma qua ci sarà da cappottarsi dalle risate.

marvit

Sab, 12/05/2012 - 11:15

Matteo,ma perchè??Loro hanno già sistemato il tutto:chi farà questo chi farà quell'altro...e arrivi tu a rompere le uova nel paniere?!?Ma,così giovane, chi credi di essere :l'usato sicuro??Invece,giustamente, sei solo un maleducato che disturba la democrazia di partito. Zitto e Mosca

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 12/05/2012 - 11:33

ma quali primarire è roba vecchia !!!!!!!! il premier viene calato dall'alto bene a fatto SILVIO a nominare ALFANO cosi facendo a azzerato tutte le pretese di tanti aspiranti

sonostufo

Sab, 12/05/2012 - 11:49

Dai Bersani, accetta di fare le primarie, così facendo incasserai quello che ti verrà meno nell'incassare i contributi elettorali dallo Stato, sempre che la proposta di rinunciare al 50% vada in porto. Caro Renzi fai bene a pretendere le primarie, ma sicuramente i giochi sono fatti, infatti, nel caso di vittoria del PD alle consultazioni del 2013, sicuramente un sogno, i vari Franceschini, Letta, Fioroni hanno già un posto nel Governo Bersani e la Bindi un posto assicurato al Quirinale. Dicono che sei troppo giovane per aspirare a certi posti di responsabilità, ma loro si rendono conto che in tutti questi anni che sono nei posti di comando ci hanno fatti arrivare con il c... per terra? Scusa, la colpa non è loro bensì è del Cavaliere......

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 12/05/2012 - 11:57

ma quali primarire è roba vecchia !!!!!!!! il premier viene calato dall'alto bene a fatto SILVIO a nominare ALFANO cosi facendo a azzerato tutte le pretese di tanti aspiranti

spurinna

Sab, 12/05/2012 - 12:16

Gli evasori fiscali, totali e parziali nonchè i lavoratori in nero ringraziano sentitamente di questa dovrosa attenzione da parte del Governo Equo

Raul Novi

Sab, 12/05/2012 - 12:46

Dario Franceschini occhio, se mai passasse Renzi o uno come lui alle primarie, saresti disoccupato a vita!

Alicante

Sab, 12/05/2012 - 12:54

x sonostufo la Bindi al Quirinale??????? ahahhahhahhahhahhahhahaah.......una cosi' l'unico posto che si merita è una bella casa di riposo!!!!!!!!!

Ritratto di gino5730

gino5730

Sab, 12/05/2012 - 13:16

Quanto sarebbe necessario Renzi nel PDL. A parte che Bersani è contestato nel suo stesso partito,ma ce lo vedete al colloquio con gli leader mondiali ? Sarebbe tutto da ridere.

scipione

Sab, 12/05/2012 - 13:32

Bravo Renzi,non mollare.Finalmente un po' di DEMOCRAZIA nel PD. Bersani e tutto l'apparato non hanno ancora capito che IL CENTRALISMO DEMOCRATICO E' MORTO anche per i COMUNISTI.

Ritratto di pinox

pinox

Sab, 12/05/2012 - 13:43

gli elettori voglio Renzi, rappresenta il nuovo, dice quello che vogliamo noi, è uno di noi, è il futuro dopo questo day after causato da politici incapaci e lontani anni luce dal fare gli interessi del popolo come Bersani......se Renzi fosse il canditato premier Grillo verrebbe ridimensionato e il pd potrebbe governare con una larghissima maggioranza e quindi senza fare improduttive ammucchiate. Bersani vattene!!!, i politici della tua generazione hanno rovinato l'italia e adesso volete farci credere che avete la ricetta per tirarci fuori dai guai....dovevate farlo prima, siete fuori tempo massimo.....game over!!!!

aldogam

Sab, 12/05/2012 - 13:48

Il premier dovrà confrontarsi con la Merkel, Hollande, Obama... Ce lo vedete Bersani? cosa farà, col suo fluente inglese li inviterà alla bocciofila o li sfiderà a scopone?

voce.nel.deserto

Sab, 12/05/2012 - 13:58

Rewnzi non è un galletto:è un uomo che fonda la sua vita su valori veri. In bocca al lupo al rottamatore!

enzo1944

Sab, 12/05/2012 - 14:07

La livorosa e falsa bindi,presidente PD cita che" non sono previste le primarie nel pd",ma non dice che nello Statuto del PD,è scritto chiaramente che è auspicabile che in Parlamento,si resti per max 2 legislature!.....eh bindi,quando ti si tocca sul potere e sui soldi,DIVENTI UNA BELVA,livorosa e cattiva come nessuno!.....Sono ormai 4/5 legislature che stai lì,insieme al tuo amico dalema,al bersani e al tuo saccente,verboso,arrogante e presuntuoso franceschiello franceschini!!.....E' invece giunta l'ora che te ne vada a casa tua,insieme ai tuoi compari di merende fini-l'infame,casini,rutelli e il bottiglione,perchè avete stancato gli Italiani di chiacchere e vi siete troppo arricchiti con la Politica!....a casa BUFFONI,e lasciate il posto ai giovani!...avete indebitato l'Italia con le leggi AD CASTAS,che paghiamo noi!...a casa...e di corsa LADRONI!!(prego pubblic.grazie)

silvio frappa

Sab, 12/05/2012 - 14:11

E bravo Renzi.... era l'unica cosa ovvia da fare, visto che si propone come il nuovo nel PD , e propone regole nuove più aperte e pragmatiche invece dei soliti dogmi, come gli ignoranti preti. Gli auguro di partecipare e di vincere, perchè un politico GIOVANE è opinabile ovunque si ponga, e ben venga al posto dei miserabili ladri ed inutili che abbiamo sopportato finora. Ci vediamo alle prox elezioni.

Fraful

Sab, 12/05/2012 - 14:43

Scrivi qui il tuo commento. 1000 caratteri disponibili

cgf

Sab, 12/05/2012 - 14:58

troppo giovane... ALTROVE si misurano le capacità della persone, se bill o steve non fossero stati presi in considerazione perché "troppo giovani", non avremmo windows e tantomeno l'iPad oggi. Proprio vero, c'è bisogno di TANTA ROTTAMAZIONE.

km_fbi

Sab, 12/05/2012 - 16:21

"Nel PD ci sono troppi galli, convinti che il sole sorga solo quando cantano loro", ha tuonato il capogruppo del partito alla Camera, Dario Franceschini... A sentire il coro delle reazioni che la sortita di Renzi ha creato nel PD e zone limitrofe, sembra che in realtà ci siano troppe galline, che starnazzano in un modo indecoroso per esorcizzare con tutto quel rumore la più che legittima richiesta di Renzi, che non si consideri il segretario attuale come il leader con una personalità tale, da potersi confrontare seriamente con i problemi europei. Si dice: "...Bersani, com’era Prodi, ha esperienza...". Ecco - appunto - è qui che casca l'asino: i problemi europei attuali hanno dei padri molto presuntuosi e troppo incensati, che però ora fan finta di guardare altrove, magari alla Cina, e disconoscono i propri figli (l'Euro) ai quali non hanno saputo dare regole di vita per affrontare le difficoltà della navigazione nell'oceano del libero mercato, che necessariamente sarebbero arrivate.

giovit

Sab, 12/05/2012 - 17:06

Vai Renzi continua così , non mollare .

idleproc

Sab, 12/05/2012 - 17:07

#20 km_fbi. Lei ha centrato il problema politico del PD: "..è qui che casca l'asino...". Non hanno solo galline... #19 cgf. Un altro che mangerà iPad... Per non parlare di quente volte avrà reinstallato W$. Caro amico le consiglio di cambiare slogan per non restare deluso: "Rottamiamo i Cretini, i ladri, i traditori e quelli in malafede che non sono al sevizio del Popolo Italiano".

marcosss

Sab, 12/05/2012 - 17:31

PD partito di comunisti e gente vecchia con idee preistoriche, gente che per quaranta anni e vissuta a carico dei partiti.Non l'anno ancora capito che di questa gente non se ne può Più fatevi da parte e uscite con onore altrimenti ci penseranno gli elettori a darvi il ben servito.

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 12/05/2012 - 17:33

Purtroppo si tratta ora, per il PD di scaricare uno tsunami su renzi che a tutti i costi deve essere eliminato perche giudicato vero politico troppo in gamba quindi troppo pericoloso

Alan-one

Sab, 12/05/2012 - 17:46

Franceschini non ha capito? Non è una novità, ma quando mai ha capito qualcosa questo quì. Matteo Renzi è il futuro, mentre lui, Bersani, Veltroni, D'Alema, Bindi, ecc. il passato remoto che speriamo non torni più.

clamor

Sab, 12/05/2012 - 18:11

Avendo vissuto per più di 30 anni nello zoccolo duro rosso dell’Emilia Romagna ho visto la metamorfosi del PCI al PD e come ragionano le vecchie generazioni affiliate al PD. Il legame lavoro, territorio e partito era indissolubile. Non essendo autoctono forse la mia osservazione è più obiettiva. Anche per il PD le ultime elezioni non sono state un gran che, vista la debacle di tutti i partiti che appoggiano Monti, ma tale legame ha permesso che l’emorragia non sia stata così netta rispetto agli altri partiti “filogovernativi”. Le nuove generazioni sono meno vincolate e più critiche, quindi sono sicuro che con il tempo ed il calo dei fedelissimi i voti si assottiglieranno se la vecchia nomenclatura non lascerà il posto a giovani aperti e preparati, come potrebbe essere appunto un Renzi. Lo vedo capace di traghettare una sinistra che è pur sempre un erede del PCI ad un socialismo europeo.

Ritratto di scappato

scappato

Sab, 12/05/2012 - 21:02

Renzi al posto della mummia stalinista? Gli italiani non sono cosi fortunati.

routier

Sab, 12/05/2012 - 21:20

"NON E' POSSIBILE REGNARE INNOCENTEMENTE" sono le parole dette da Sait Just durante la requisitoria nel processo a Luigi XVI durante la rivoluzione francese. Nel 2012 ( a parte la monarchia ) è cambiato qualche cosa ?

marco@

Sab, 12/05/2012 - 21:22

che alla richiesta di renzi rispondano i democratici mi sta bene ma che lla risposta la dia di pietro che ciazzecca? ma da uno che il partito lo considera una cosa propria che cosa ci si può aspettare secondo me se un domani gli iscritti dell'idv chiedessero di fare le primarie per la scelta del segretario scoppierebbe un terremoto e a di pietro verrebbe la diarrea.

CARLINOB

Sab, 12/05/2012 - 22:08

Caro Renzi mi sei simpatico anche se sono completamente all'opposizione del tuo partito , il PD . Ti ammiro per il coraggio e avrei piacere che tu potessi prima di invecchiare come idee e di imbolsirti come i Galli del PD ma credo che non ce la potrai mai fare : quando mai una Rosi Bindy ti darà strada oppure il Bulgaro bersani o il bolsevico Dalema o il democrietiano come la Bindi , Veltroni : ma come fai a riconoscerti in mezzo a questa lidesip sovietica dove dimenticavo , le idee più futuriste sono quelle di re Giorgio ormai vicino alla novantina. Poveri giovani!!!

c12c34c

Sab, 12/05/2012 - 23:12

Questo Renzl pensa di essere simpatico con i suoi giochini.E' molto pericoloso poiche' gioca su 2 fili a seconda del momento..

sammorse

Sab, 12/05/2012 - 23:41

Renzi ha ragione. Bersani e' solo uno spaventapasseri...

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 13/05/2012 - 01:46

Forza Renzi. Cambia questa sinistra veterocomunista retta da segretari incapaci e di ex democristiani livorosi. Liberaci da questi incapaci che per andare al governo si nascondono dietro il maneggione Prodi. L'ex democristiano che non ha ancora spiegato al nostro paese come e da chi ha saputo che il povero Moro si trovava in via Gradoli. Il mortadella democristiano che si era inventato la storia della seduta spiritica per coprire qualcuno che forse è ancora oggi in politica. Renzi datti da fare e liberaci da questi imbroglioni capitalcomunisti.

Digei

Dom, 13/05/2012 - 08:17

Da come si comportano, da quel che dicono e come lo dicono, i maggiorenti PD, io intuisco solo una cosa: che hanno una paura ******a di farsi bruciare da Renzi. Forza, Renzi, dacci una mano a spazzare via quei dinosauri e, giacchè ci sei, ricordati come erano loro per non diventare come loro!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 13/05/2012 - 09:04

Il PD è allo sbando ed è destinato a spaccarsi in almeno 4 partitini. Il disastro delle amministrative ha fatto esplodere il partito del comico Culatello, e non poteva essere altrimenti visto il nostro grande successo (quasi il 30 % e 4 sindaci su 7) e l'erosione di Grillo. La grande alleanza di Parma che ci porterà a governare la città con i bravi ragazzi del movimento 5 stelle (bravi ma inesperti, la nostra giuda sarà importante per garantire un'amministrazione efficace ed efficiente) ha dato il colpo di grazia, Renzi lo ha capito e ha iniziato un percorso che lo porterà a dirigere un'opposizione finalmente democratica e costruttiva come ha SEMPRE VOLUTO SILVIO PER IL BENE DELL'ITALIA.

giandomenico

Dom, 13/05/2012 - 09:15

sono sempre stato socialista ,successivamente di centro destra ho 68 anni lavoro ancora x il gusto dui lavorare non porto via lavoro ai giovani sono sempre stato imprenditore di me stesso con alti e bassi ho sempre pagato le tasse , Renzi è un personaggio nuovo al passo con i tempi lo spazzar via le bindi i franceschini i napolitano le cariatidi della politica e tutti coloro che ormai della politica ne fanno un mezzo e non uno scopo sono portato a votarlo e' una persona che da fiducia e quando dice: io prendo al netto 4000 euro al mese, e mi bastono dice delle cose sagge,senza la paura di essere smentito, tale discorso mi piacerebbe sentirlo dalle toghe-dai politici prezzolati e da tutte le caste in pensione. Perche' non si limita tutte le pensioni, come tetto massimo a 3000/4000 euro e tutto il resto devoluto al debito publico la maggiorazione usata x il risanamento trasformata in bot gli interessi dei bot saranno percepiti dopo 3 anni i bot potranno essere incassati dopo 20 anni

sonostufo

Dom, 13/05/2012 - 16:49

per #10 Alicante: tempo fa anche il Presidente Napolitano ha auspicato che il suo successore fosse una donna....sta a vedere che si riferiva proprio alla Bindi che da 6 legislature ci sta davanti, se non sbaglio ha fatto anche il Ministro della Sanità con quali risultati?????????