L’estate dei bimbi non è finita

L’estate dei bimbi non è finita

Andrea Indini

Saranno più di 15mila, a fine settembre, i bambini che avranno frequentato le iniziative di E...state con noi, il tradizionale appuntamento d’agosto per le famiglie milanesi e i loro figli.
«Anche quest’anno - ha spiegato ieri pomeriggio l’assessore all’Educazione Bruno Simini, in occasione della giornata conclusiva delle attività allestite nei fossati esterni del Castello Sforzesco - abbiamo voluto dedicare ai bambini tutte le nostre energie estive per non lasciarli soli in città e la grande adesione che c’è stata dimostra che quello che facciamo è sempre apprezzato dai nostri piccoli cittadini». Il Castello Sforzesco è rimasto il centro di svago e di giochi per i bambini che hanno trascorso il mese di agosto in città, dove i burattini e le marionette hanno concluso i pomeriggi nei fossati. Ogni pomeriggio, in uno spazio suggestivo allestito con strutture mobili, bambini e ragazzi hanno potuto partecipare a giochi di squadra, movimento e animazione. «Sono spettacoli di una tradizione - continua l’assessore - che per fortuna non si è persa e ogni anno affascina un pubblico sempre più numeroso».
Ora E...state con noi prosegue con i campus nei parchi (Trotter, Sempione e delle Basiliche), ai laboratori artistici dei Martinitt di via Pitteri, ai corsi di percussioni tenuti a Villa Simonetta e ai percorsi ludico-didattici allestiti presso i vari musei. Ma non solo. Continuano i giochi durante tutti i fine settimana di settembre al Play Planet di via Veglia e alla corte degli Sforza.

Commenti