Lavatrici e frigoriferi? Pezzi unici di tecnologia da mostrare a tutti

A Ifa la tendenza è personalizzare. E con la gamma Bespoke si sceglie colore e materiale

Marco Lombardo

nostro inviato a Berlino

Avete presente Dorothy? Sì quella ragazzina americana a cui la mamma aveva tolto tutta la tecnologia e che è riuscita a mandare un twit dal suo frigorifero di casa?

Ecco, appunto.

È la nuova frontiera di quella che si chiama Smart Home, intesa come casa intelligente magari a volte troppo. In realtà: la bellezza di oggi è avere apparecchi che possono dialogare tra loro e con noi, per aiutarci a fare le faccende domestiche facendoci risparmiare tempo e energia (anche elettrica). L'importante è non esagerare. Il caso limite di Dorothy comunque non è fantascienza, visto che ha Ifa il frigorifero in questione è presente: doppia porta con il suo schermo smart che appare e scompare a comando.

Gli si può chiedere di suggerire una ricetta, oppure appunto di aprire twitter. Il suddetto è di Lg, che nel settore cosiddetto bianco è specialista. Per esempio nelle splendide lavabiancheria che in uno spazio tradizionale anche meno - ci mettono più di 10 chili di vasca con un sistema che capisce il titpo di tessuti e regola l'acqua di conseguenza. Lavabiancheria che può diventare Twin, con un secondo cestello al piede per i capi delicati. Il tutto con classe energetica A+++, in certi casi fino a -60 per cento, il che si traduce in poca bolletta da pagare, oltre che in un silenzio quasi assoluto.

Perché gli elettrodomestici moderni sono così: non solo ecologici, ma pure belli. D'altronde Sergio Buttignoni, corporate marketing director di Lg, dice che è cambiato tutto: «Una volta si usava solo l'incasso e la cucina: i nuovi formati e l'arredamento moderno hanno liberato la fantasia».

Per esempio: Samsung a Barlino ha introdotto un nuovo sistema di frigorifero personalizzabile. La gamma si chiama BESPOKE, e mette insieme tecnologia e design, con colori e funzionalità innovative. Praticamente insomma un frigo per ognuno di noi, con la possibilità di modulare 8 diverse tipologie, con unità che possono andare da 1 a 4 porte.

Grazie a queste diverse possibilità di configurazione, la fflessibilità è totale e il rischio di non trovare ciò che si cerca diventa impossibile: nove colori, otto configurazioni, tre materiali diversi per avere un oggetto cult. In pratica: una volta scelta la struttura, per il pannello sono disponibili cottametal, vetro satinato e vetro glam, mentre le tonalità si dividono per materiali.

Il cottametal è in nero carbone, bianco e verde menta; il vetro satinato è disponibile nei colori opachi grigio, blu navy, corallo e giallo; il vetro glam ha una finitura lucida che spazia dal bianco al rosa.

E allora: difficile annoiarsi. La gamma di elettrodomestici intelligenti vista a Ifa può far sbizzarrire qualsiasi architetto, vero e aspirante. E tutto si riflette anche nei purificatoria d'aria a 360 gradi, ai condizionatori in vari colori e ovviamente tutti connessi a piccoli e grandi strumenti della casa che nessuno ha più voglie di nascondere, come si faceva una volta. A meno che non ci sia in giro Dorothy da tenere in castigo.