L'isis addestra nuove truppe A Sirte si diventa terroristi

Diverse fonti confermano la presenza di un nuovo centro di addestramento dell'Isis, all'interno molti giovani stranieri pronti ad abbracciare la bandiera nere

L'isis addestra nuove truppe A Sirte si diventa terroristi

Lo Stato Islamico continua l'arruolamento di nuovi militanti pronti alla morte per la causa islamica. Infatti, da ieri, è attivo un nuovo centro reclutamento delle bandiere nere a Sirte, l'importante porto libico.

Precisamente, questo centro di addestramento per cittadini stranieri, si trova nel villaggio di Al Suawa, vicino a Sirte. La sede in cui si sono collacati i miliziani, pronti a creare nuovi e agguerriti combattenti provenienti da diverse parti del mondo, era usata in precedenza dal Muhammar Gheddafi. All'interno della struttura, secondo fonti locali, ci sarebbero tra i 40 e i 50 giovani, per lo più provenienti dal continente africano che si sarebbe affiliati ai terroristi per combattere il nemico Occidente.

Situazioni allarmante quella in Libia: infatti, Sirte sta diventato un vero e proprio quartier generale del Califfato, seguendo l'esempio di Mosul in Iraq e Al Raqqa in Siria. L'avanzata di Abu Bakr al Baghdad, l'autoproclamotosi "califfo", procede conquistando nuove leve e soldati disposti a tutto, anche a concedere la loro vita, per la marcia sulla cristianità e sull'Occidente.

Commenti