Aufguss, il rituale magico delle saune in Trentino

La sauna è un momento di puro piacere per gli amanti del genere: ecco l'Aufguss, un rituale magico praticato anche nelle saune del Trentino Alto Adige

Aufguss, il rituale magico delle saune in Trentino

La sauna è un momento di puro piacere per gli amanti del genere. Una coccola che permette di migliorare la propria salute sotto diversi punti di vista, incluso quello del benessere mentale. A contribuire in tal senso è l'Aufguss, un rituale magico molto in voga anche in diverse saune del Trentino Alto Adige.

Liberare le vie respiratorie, migliorare la propria pressione del sangue e la circolazione, periferica e non. Questi sono solitamente i benefici più ricercati da chi si avvicina per la prima volta alle saune trentine o altoatesine. Spesso ignorando una serie di rituali e pratiche così radicate nel territorio da rendere l'attività saunistica un irrinunciabile momento di benessere interiore.

Chi ama la sauna sa che non serve soltanto di sudare, quello è semmai il punto di partenza. La pratica saunistica è calma, pazienza, assaporare il momento e calmare la mente. Magari lasciandosi guidare dai profumi diffusi nell'aria grazie proprio durante l'Aufguss, in Italia detto "gettata di vapore".

La magia di un rituale, alla scoperta dell'Aufguss



Un gesto semplice, rituali che si tramandano da secoli e un'atmosfera che si circonda subito di magia. L'Aufguss è tutto questo. Una parola tedesca che racchiude in sé una pratica che ha origine in Finlandia. Cos'è però in concreto quello che i finlandesi praticano dal dodicesimo secolo e chiamano "Hyvä Löyly"?

Come solitamente accade si accede alla sauna e si prende posto. Con l'arrivo del maestro di sauna prende corpo la magia dell'Aufguss. Dopo aver lasciato areare per alcuni minuti la sauna si chiuderanno nuovamente le porte e si attenderà che la temperatura raggiunga i livelli voluti dal maestro.

A questo punto comincerà il rituale vero e proprio, che consiste nel rompere una palla di neve o di ghiaccio sopra le pietre roventi presenti nella sauna. In alternativa, può essere utilizzata dell'acqua ghiacciata. In ogni caso verranno aggiunti delle essenze aromatiche e balsamiche, che contribuiranno ad aumentare l'odore di magia nell'aria.

Aria che sarà ritmicamente pervasa di vapore, che il maestro di sauna saprà indirizzare utilizzando un telo di cotone o magari dei più tradizionali rami di betulla o eucalipto. Il maestro di Aufguss si produrrà in una sorta di danza, suddivisa in tre cicli. L'intero rituale di gettata di vapore avrà una durata compresa tra i 7 e i 12 minuti.

Saune: usanze locali e consigli utili



L'accesso e l'utilizzo delle saune in Trentino Alto Adige avviene perlopiù senza vestiti, neppure il costume da bagno. Anzi, soprattutto quest'ultimo viene mal visto per via delle possibili ripercussioni sulla salute. La spiegazione è che tali indumenti sono solitamente composti da materiali sintetici, i quali se esposti ad alte temperature tenderebbero a rilasciare sostanze tossiche.

Ci sono poi alcune informazioni da sapere per quanto riguarda la partecipazione al rituale Aufguss. Per eseguirlo correttamente bisogna rimanere in silenzio durante i cicli operati dal maestro di sauna, nonché evitare di entrare e uscire dalla sauna stessa.

Terminato il terzo ciclo, e quindi il rituale, è consigliato attendere qualche altro secondo prima di alzarsi, per riportare la pressione a livelli normali ed evitare capogiri.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti