L'obiettivo entro il 2020: ogni 100 km 2 litri di diesel

Peugeot ha un obiettivo molto ambizioso: raggiungere un consumo medio di 2 litri per 100 km entro il 2020, un percorso a tappe, tutte molto impegnative, come quella che si conclude quest'anno con l'introduzione di una nuova famiglia di cambi automatici destinati a equipaggiare, per prime, le Peugeot 308 Berlina e Wagon. Per queste nuove trasmissioni i francesi hanno scelto come partner Aisin Aw, il fornitore che oggi offre livelli di qualità ineguagliati a livello mondiale in fatto di cambi che soddisfano sia il piacere di guida sia l'efficienza ambientale. L'Am6 III viene abbinato al motore 2.0 l Blue Hdi mentre il cambio At6 III verrà adottato con il propulsore a benzina 1.2 turbo PureTech. Entrambi, come si intuisce dalla sigla, sono a sei rapporti e consentono alle auto che li montano di ridurre il divario in termini di emissioni di anidride carbonica che separa normalmente un cambio manuale da uno automatico, che di solito ha emissioni più elevate.
Questa differenza, tra modelli Peugeot equipaggiati in modo identico, scende oggi sempre sotto i 10 g/km, raggiungendo addirittura 1 g/km sulla Peugeot 2.0 Blue Hdi 150. Per quanto riguarda la rapidità e la fluidità dei passaggi di marcia, queste nuove trasmissioni trasversali dispongono della tecnologia Quickshift e offrono il miglior compromesso tra ingombro, costo e rendimento rispetto a trasmissioni automatiche a 7, 8 e 9 rapporti presenti sul mercato. Per la prima volta, poi, un cambio automatico viene abbinato in Peugeot al sistema Stop&Start e-Hdi, la tecnologia micro-ibrida che rappresenta oggi il benchmark tra questi dispositivi. Oltre alla riduzione dei consumi, questo abbinamento offre numerosi vantaggi: silenziosità, rapidità, assenza di vibrazioni alla ripartenza, mantenimento delle funzioni di bordo (come, per esempio, il servosterzo) e funzionamento anche a temperature molto basse, fino a -5°. Con il nuovo cambio Am6 III la messa in stand-by interviene a vettura ferma con il piede sul freno o con la leva del cambio in posizione Neutral e il motore riparte a 3 orari con il piede sul pedale del freno oppure quando lo si solleva. Applicata per la prima volta su un due litri diesel, questa tecnologia Stop&Start è di serie sulle versioni BlueHdi 150 e 180, in abbinamento al cambio manuale oppure alla nuova trasmissione automatica.

Commenti