Meteo e clima

Occhio alle "tempeste gemelle", pioggia e neve senza fine: quanto durerà

Ancora maltempo, a più riprese, sul nostro Paese ma attenzione soprattutto al fine settimana con due tempeste: piogge, temporali e tantissima altra neve in arrivo sulle Alpi, quali saranno le aree più colpite

Occhio alle "tempeste gemelle", pioggia e neve senza fine: quanto durerà

Ascolta ora: "Occhio alle "tempeste gemelle", pioggia e neve senza fine: quanto durerà"

Occhio alle "tempeste gemelle", pioggia e neve senza fine: quanto durerà

00:00 / 00:00
100 %
Tabella dei contenuti

Dopo tanto maltempo e vortici ciclonici a ripezione, gran parte d'Italia sta "tirando il fiato" con condizioni meteo in gran parte soleggiate tranne residue piogge all'estremo Sud e sulla Sicilia tirrenica: è questa la fotografia che si può osservare in tempo reale dal satellite Meteosat ma la pausa durerà molto poco. Già dalla serata di oggi una nuova perturbazione farà il suo ingresso a iniziare da ovest ma sarà soprattutto sul finire della settimana che il nostro Paese farà i conti con le "tempeste gemelle" pronte a portare nubifragi e tanta altra neve sulle Alpi.

In arrivo un nuovo ciclone

"Dal 22 Febbraio in poi, successive perturbazioni hanno colpito l’Italia, portando anche più di due metri di neve fresca su gran parte dell’arco alpino", ha spiegato Lorenzo Tedici, esperto de Ilmeteo.it. Da questa sera, infatti, un nuovo vortice ciclonico inizierà a interessare le regioni settentrionali e quelle tirreniche con tanta pioggia e nuove nevicate a bassa quota sia sulle Alpi ma anche sulle aree appenniniche centro-settentrionali. Questa nuova fase di maltempo durerà fino alla serata di mercoledì 6 marzo, il meteo sarà migliore soltanto all'estremo Sud e sulla Sicilia.

Le tempeste del week end

Tra giovedì e venerdì ecco che prenderà vita una pausa dalle precipitazioni più lunga di quella odierna: i cieli torneranno a essere in gran parte poco nuvolosi, le temperature saranno gradevoli ma attenzione a cosa bolle in pentola. Un altro ciclone arriverà nel fine settimana ma con una particolarità visto che "porterà due fronti perturbati molto simili e potremo parlare delle ‘Tempeste gemelle’: ritroveremo due tempeste con maltempo tra sabato e domenica", sottolinea Tedici. Le zone più colpite saranno, ancora una volta, le regioni di Nord-Ovest con fenomeni intensi e abbondanti in spostamento al resto del Centro-Nord nel corso della giornata di sabato mentre domenica il maltempo si accanirà soprattutto su Nord-Est e regioni tirreniche. Meteo migliore sulle adriatiche e all'estremo Sud.

Tantissima neve sulle Alpi

Gli esperti mettono in guardia dal pericolo valanghe sull'arco alpino come già accaduto in Valle d'Aosta: massima attenzione, quindi, soprattutto ai fuoripista e consultare sempre i bollettini aggiornati. Nel dettaglio, oltre alle nevicate attese con la perturbazione che colpirà il Nord Italia nelle prossime ore, tanti altri centimetri (se non metri) cadranno nel fine settimana con importanti accumuli da ovest a est e i fiocchi che scenderanno fin verso i 5/600 metri di quota soprattutto su Piemonte, Valle d'Aosta e Lombardia a causa del calo termico collegato alle tempeste gemelle. "Non si erano mai registrati degli accumuli così esagerati nel giro di poche ore sulle Alpi: si tratta infatti di precipitazioni da record", concludono gli esperti.

ilgiornale.it/italia/" data-ga4-click-event-target="external" target="_blank" rel="noopener">QUI TUTTE LE PREVISIONI

Commenti