Meteo e clima

La primavera sta per sbocciare: quando smetterà di piovere

Valori termici al di sopra delle medie su tutta Italia: è questo il responso delle proiezioni a lungo termine per il mese di aprile. Quali sono le differenze con le medie e cosa accadrà con le precipitazioni

La primavera sta per sbocciare: quando smetterà di piovere

Ascolta ora: "La primavera sta per sbocciare: quando smetterà di piovere"

La primavera sta per sbocciare: quando smetterà di piovere

00:00 / 00:00
100 %
Tabella dei contenuti

Ancora poche ore e daremo il benvenuto al mese di aprile che quest'anno coincide anche con il Lunedi dell'Angelo. Sempre più affidabili negli ultimi anni, sono state elaborate le proiezioni a lungo termine sui prossimi 30 giorni dai maggiori centri di calcolo mondiali tra cui il Centro Meteo Europeo (Ecmwf) e le proiezioni climatiche dal modello Cfs2 del Noaa (Amministrazione nazionale oceanica e atmosferica) degli Stati Uniti. Entrambi convergono verso un'unica sentenza: assisteremo a un cambio di circolazione atmosferica in grado di provocare temperature più elevate delle medie non soltanto in Italia ma anche su gran parte d'Europa.

Le anomalie termiche

Scendendo nel dettaglio, la mappa della Noaa elaborata mettendo insieme migliaia e migliaia di dati tra il 20 e il 29 marzo mostra il nostro Paese colorato di rosso da nord a sud: ciò significa che, mediamente, le temperature si attesteranno di circa 2-3°C al di sopra delle medie del mese di aprile. Nord-Est e alcune aree del meriodione dovrebbero registrare le anomalie più marcate. Gli esperti di 3BMeteo sono scesi nel dettaglio spiegando le proiezioni settimana dopo settimana: dal 1° all'8 aprile ecco una maggiore ingerenza dell'anticiclone che farà aumentare i valori soprattutto diurni, dall'8 al 15 aprile dovrebbe prevalere un flusso mite da ovest con temperature sempre sopra la media così come dal 15 al 22 aprile con una situazione che dovrebbe rimanere immutata.

L'affidabilità scende con il passare delle settimane: dal 23 al 30 aprile secondo le mappe Noaa sembra che l'anomalia sia meno marcata ma, ugualmente, tutta Italia è colorata di rosa a indicare valori termici leggermente superiori alle medie del periodo. Ricordiamo che si tratta di proiezioni, ossia linea di tendenza, non di previsioni (che come affidabilità non superano i 3-5 giorni). Gli esperti de Ilmeteo.it l'hanno già ribattezzato "AprilGiugno" spiegando che le anomalie massime sul nostro Paese potranno arrivare a 3,5°C in più della media, in Russia dovrebbe essere addirittura di +7°C.

Cosa accadrà con le precipitazioni

Buone notizie, invece, con le piogge e le nuove nevicate sulle Alpi per il mese di aprile: Centro Meteo Europeo e Noaa sono concordi nel far vedere mappe con precipitazioni al di sopra delle medie al Nord, specialmente sul Nord-Ovest, più o meno in linea con il trend attuale; situazione precipitazioni in media al Centro, maggiore carenza di piogge al Sud e sulla Sicilia dove potrebbe piovere meno del normale rispetto ad aprile e, anche in questo caso, in linea con il trend delle ultime settimane dove è soprattutto l'Isola ad avere i maggiori problemi per la

mancanza di pioggia. Come accade per le temperature, anche in questo caso le proiezioni diventano più complicate e meno affidabili sul finire del mese di aprile dove sembra che le anomalie previste possano comunque rientrare.

mappa meteo precipitazioni
Fonte: CFS2 - NOAA

Commenti