Milano Film Festival omaggia Olmi tra grande e piccolo schermo

All'interno del Milano Film Festival, la città rende omaggio a Ermanno Olmi, uno degli autori più influenti ed intelligenti (in molti registi non sempre le due cose vanno di pari passo) del panorama cinematografico italiano. Da domani, infatti, prende il via «Tutto Olmi», retrospettiva completa dell'opera del poliedrico autore, che riproporrà non solo la sua ricca produzione su grande schermo ma permetterà di rivisitare i suoi «corti» d'esordio, le trasmissioni televisive realizzate tra il 1967 e il 1974, i documentari di Ipotesi Cinema, interviste, inediti, materiali rari, cinegiornali. Perché per capire l'Olmi cinematografico non si può prescindere dal suo passato (soprattutto televisivo), dal suo stile realista di raccontare le storie di gente comune. Questa settimana potremo gustarci Un certo giorno (il 12 al Teatro Strehler), il meraviglioso Centochiodi (il 12 al Teatro Studio), Cammina cammina (il 13 al Tenda Parco), senza tralasciare l'11 (al Parco Grande Tenda), il documentario Milano '83.