Le auto d'epoca e sportive ai nastri di partenza a Rho

Macchine classiche in passerella oggi e domani: all'asta una decina di modelli e vetture scontate

Le auto d'epoca e sportive ai nastri di partenza a Rho

Divertimento puro e adrenalina. È quanto promette Milano AutoClassica, il salone dell'auto d'epoca e sportiva, in programma fino a domani a Fiera Milano (Rho) (orari: 9.30 19.00; info: www.autoclassica.com). La kermesse propone una vetrina di decine di modelli dagli anni '20 agli anni '90. Caratterizzata per l'alto livello qualitativo dell'offerta e attenta all'andamento del mercato, la manifestazione strizza l'occhio al pubblico più giovane, che può avvicinarsi al mondo non proibitivo del collezionismo a quattro ruote con la disponibilità di vetture recenti ma di interesse storico, a partire da 5mila euro (le cosiddette youngtimer).

Il percorso espositivo valorizza la memoria storica dei marchi presenti con l'heritage dei modelli più rappresentativi accanto a proposte più attuali, riunendo in un unico contesto collezionisti, appassionati di motori e utenti alla ricerca dell'ultimo modello. La contaminazione tra passato, presente e futuro attrae i cultori dell'auto di ogni età, accomunati dalla passione. A fianco dei privati, sono presenti numerosi marchi storici dell'auto sportiva e da corsa (Bentley, BMW Club Italia, Ferrari Classiche, Lotus, McLaren, Musei Ferrari, Pagani e Porsche Classic tra gli altri).

A proposito di Porsche, quest'anno la mitica casa di Stoccarda celebra 70 anni: per festeggiare l'anniversario, la kermesse offre un ricercato parterre di dieci vetture iconiche della factory tedesca: dalle versioni Carrera del modello 356, a cavallo tra gli anni '50 e '60, alle più recenti 911 RS, regine delle piste e dei rally negli anni '70, fino alla categoria Sport-Prototipi con la 906, mattatrice delle corse di velocità in circuito e in salita nell'epoca d'oro dell'automobilismo sportivo: gli irripetibili anni Sessanta. Ospite d'eccezione sarà Retro Classics, manifestazione ultraventennale tra le più rinomate d'Europa, a Milano con un'inedita selezione di vetture provenienti dalla Germania, tra cui un autobus d'epoca Neoplan.

Non è tutto. La fiera prevede l'asta «Milano Racing & Sport Cars», composta da una cinquantina di lotti tra auto sportive e da corsa, a cura della Casa d'aste Cambi. Non mancano i ricambisti e gli specialisti del restauro. Spazio anche all'editoria specializzata che sta vivendo un momento felice, in linea con l'andamento del mercato dell'auto d'epoca.

Altrettanto nutrito il calendario degli intrattenimenti, con appuntamenti, seminari e presentazioni che animeranno la manifestazione nel weekend all'area incontri di Aci Storico. Tra gli altri segnaliamo, domani alle 13, la presentazione del libro Ignazio Giunti. Un pilota, un'epoca, dedicato al giovane, talentuoso driver di Alfa Romeo e Ferrari scomparso tragicamente nel 1971; sempre domani alle 15,40 l'anteprima del volume «Rally '70, una storia, tante storie», con gli autori Gianni Tonti, «padre» della straordinaria Lancia Stratos, Emanuele Sanfront e Sergio Remondino.

Commenti