Fiera Milano, l'ad Palermo: "Pronti a ripartire dal primo luglio"

Il ceo: “Accenderemo da subito i motori della macchina organizzativa per supportare al meglio i nostri organizzatori, espositori e visitatori, a cominciare da Milano Unica, la prima manifestazione in calendario"

Fiera Milano, l'ad Palermo: "Pronti a ripartire dal primo luglio"

Fiera Milano è pronta a ripartire in sicurezza dal primo luglio”, Luca Palermo, amministratore delegato di Fiera Milano commenta con soddisfazione l’annuncio fatto dal ministro della Salute Roberto Speranza durante la conferenza stampa del presidente del Consiglio Mario Draghi sulla data di ripartenza delle attività fieristiche e degli eventi a partire dal prossimo 1° luglio.

Data “certa” come da tempo veniva richiesto da enti fieristici e organizzatori di eventi, che da tempo hanno pronti i protocolli per consentire la presenza in sicurezza alle manifestazioni e soprattutto avere i tempi per progettazione e realizzazioni degli allestimenti nei padiglioni, “macchina” che non si può improvvisare.

Accenderemo da subito i motori della macchina organizzativa per supportare al meglio i nostri organizzatori, espositori e visitatori, a cominciare da Milano Unica, la prima fiera in calendario. Ringraziamo le istituzioni per aver indicato una data certa che consentirà a tutto il comparto di riprendere le attività”.

“Il sistema fieristico rappresenta una solida piattaforma di politica industriale al servizio delle imprese. Il ruolo delle fiere è, da sempre, quello di generare valore per le aziende, l’occupazione e il territorio. Fiera Milano - conclude Luca Palermo - riparte con l’obiettivo di favorire la ripresa economica del Paese e sostenere la crescita e l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese”.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento