I bambini adottano le piccole cavie

«A» come animale ci insegnano a scuola, suggerendoci fin da bimbi che non esistono animali di serie «B» ma che tutti i nostri compagni di viaggio in questo mondo valgono il valore di una vita.
Il 24 aprile si è celebrata la Giornata mondiale degli animali da laboratorio: cani, gatti, topi, ratti, cavie, scimmie e conigli. Per ricordare questa data oggi dalle 10 alle 18 al centro Giancarlo Peucher, Laura Brunello dell'Associazione animali esotici (Aae) organizza «Caviando. A tutto pelo» dove si possono prendere in adozione porcellini d'India, criceti e cincillà che hanno trascorso la prima parte della loro vita nei laboratori scientifici .
L'incontro sarà aperto da un colloquio con gli esperti del mondo animale e non solo , mentre nel pomeriggio anche i bambini possono divertirsi con giochi, dimostrazioni di agilità, sfilate semiserie in cui gli animali stanno in compagnia dell'uomo. Oggi oggi 115 milioni di questi animali sono utilizzati in tutto il mondo, 12 milioni in Europa e 900 mila in Italiamper la sperimentazione scientifica.
La manifestazione è un passo ulteriore per sensibilizzare l'opinione pubblica su un problema che indipendentemente dai punti di vista, va considerato .

Commenti