I ciclisti in marcia bloccano il centro

Ciclisti, ma anche pedoni e pendolari, tutti i «soggetti deboli della strada» oggi, per un intero pomeriggio, occupano le vie solitamente piene di auto. Sono circa 200 le associazione che hanno aderito alla manifestazione Rete per la Mobilità Nuova, da Libera a Slow Food, Legambiente e Touring Club, Coldiretti e #salvaiciclisti, Fiab, Uisp e Genitori Anti Smog tanto per citarne alcune. Secondo l'organizzazione, la prima «critical mass “a piedi” della storia» vedrà non meno di 50mila partecipanti, memori della manifestazione simile che è tenuta lo scorso anno a Roma. Partiranno alle 14.30 dalla Stazione Centrale. Avrebbero voluto «occupare» corso Buenos Aires ma la questura non ha dato l'autorizzazione. Dirottati dunque su Vittor Pisani, Porta Venezia, piazza Oberdan, proseguiranno in corso Venezia, San Babila, corso Europa, piazza Fontana per approdare un paio d'ore più tardi in piazza Duomo. Caos assicurato, dunque. Per l'occasione il Comune ha concesso BikeMi gratuiti e TrenItalia lo sconto del 40 per cento sul biglietto per chi arriva da fuori Milano.

Caricamento...

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento