Milano, ragazza di colore insultata in centro città: "Negri, dovete bruciare vivi"

Una 24enne italiana di origini africane è stata aggredita verbalmente in via Vittor Pisani: "Dovevano affondarti sul barcone"

Milano, ragazza di colore insultata in centro città: "Negri, dovete bruciare vivi"

"I negri devono bruciare vivi". Con queste parole una ragazza italiana di colore è stata insultata a Milano, sotto i portici di via Vittor Pisani, da un uomo che ha dichiarato di essere "leghista e salviniano", e che le he anche detto: "Dovevano affondarti sul barcone…".

La vittima dell'aggressione verbale è una studentessa 24enne di nome Rukaia, che stava raccogliendo fondi per una Onlus. L'episodio è stato filmato da alcuni amici della giovane presenti sul posto, che hanno poi segnalato il fatto e il filmato a MilanoToday.

La ragazza, dunque, si è sfogata, facendo valere le proprie ragioni e annunciando di volere fare assolutamente denuncia per quanto subito: "Queste cose non dovrebbero accadere, lo denuncerò sicuramente. Le sento sin da quando sono bambina, ma quando si esagera allora anche io perdo la pazienza. Si vedeva che era una persona che mascherandosi dietro un orientamento politico voleva sfogarsi insultando qualcuno. Si deve vergognare, è una persona che non sta bene. Nessuno si deve permettere di giudicare una persona dal colore della pelle".

Commenti