Peruviana 16enne scappa di casa: «Mamma, mi vogliono bocciare» Ritrovata dai carabinieri

Peruviana 16enne scappa di casa: «Mamma, mi vogliono bocciare» Ritrovata dai carabinieri

«Ciao mamma, vado via di casa perché i professori mi hanno detto che sarò bocciata a fine anno». Questo il messaggio lasciato da una ragazza peruviana di 16 anni che mercoledì mattina se n'è andata via da casa in provincia di Milano, a Paullo ed è poi stata ritrovata sotto la Madonnina dai carabinieri. Sana e salva.
La giovane straniera è stata rintracciata dai militari qualche ora dopo la sua fuga, nel pomeriggio, in un negozio di abbigliamento di via Padova. La madre, una peruviana di 38 anni, era sotto choc quando ha chiamato il 112. Non solo, infatti, appena tornata dal lavoro ha trovato la casa vuota e il messaggio allarmante della figlia scomparsa. Sconcertata la donna aveva dovuto prendere atto anche del fatto che la ragazzina aveva lasciato nella sua stanza il cellulare bloccando il suo profilo Facebook per non fornire elementi per essere ritrovata. A quel punto è partito un vero e proprio tam-tam telefonico tra amici e parenti. Che hanno dato una mano anche ai carabinieri facilitando il ritrovamento della studentessa.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento