Piano anti caldo 2018, Trivulzio apre le porte ai nonni del quartiere

Grazie alla collaborazione col Municipio 7 attività e cure per gli anziani in difficoltà

Con l'edizione 2018 del Piano anti-caldo, il Trivulzio dimostra di essere ancora una volta il punto di riferimento per i milanesi in difficoltà. Anche quest'anno, infatti, l'Asp IMMeS e il Pio Albergo Trivulzio, in collaborazione con l'assessorato allo Sport, Cultura e Politiche sociali del Municipio 7 aiuterà gli anziani bisognosi che nei mesi di luglio e agosto soffrono sia il caldo sia la solitudine. Fino al 2 settembre porte aperte alle persone che verranno segnalate dal Municipio 7 per le loro particolari necessità di assistenza e possibilità di frequentare gratuitamente l'istituto tutti i giorni dalle 8 alle 18, partecipando alle attività organizzate per gli ospiti residenti.

«Oltre alla mensa - si legge in un comunicato -, gli anziani saranno liberi di prendere parte alle attività di intrattenimento e convivialità come feste, giochi di società, pomeriggi musicali, spettacoli, proiezioni di film e documentari organizzate dal Servizio animazione. Oppure alle attività di partecipazione attiva e individuale finalizzate al mantenimento e/o al recupero delle abilità elaborate dal Servizio di terapia occupazionale». Potranno accedere alla struttura fino a venti ospiti partecipanti al progetto cofinanziato dal Trivulzio e dal Municipio 7.

«In un momento difficile come quello in cui viviamo è importante investire nel sociale, garantendo aiuti concreti - le parole dell'assessore Antonio Salinari - Servizi sociali del nostro territorio ci aiuteranno a individuare le situazioni più svantaggiate che si trovano in una condizione economica fragile e sono meritevoli di ricevere i servizi previsti». Per il direttore generale Claudio Sileo «il Trivulzio è sempre aperto per i milanesi anziani e le loro famiglie: con questo progetto rilanciamo il nostro messaggio di vicinanza. Non ci fermiamo nemmeno e anzi soprattutto in estate. Per questo, poche settimane fa abbiamo lanciato il numero verde Pronto Trivulzio (800.233060) che le famiglie hanno chiamato da subito per trovare una soluzione ai propri bisogni. Ora proseguiamo con le nostre buone pratiche di assistenza integrata, collaborando con le istituzioni territoriali, perché nessuno si senta solo».

Ed è proprio di questi giorni anche il bilancio della serata di raccolta fondi organizzata lo scorso 14 giugno con la Charity Dinner griffata dal super chef Davide Oldani e il contributo di Coop Lombardia e l'asta Milano solidale per sigillare le celebrazioni dei 250 anni dalla fondazione del Pio Luogo a opera del principe Antonio Tolomeo Trivulzio. «Permettendoci - le parole del presidente Amici del Trivulzio Marco Zanobio, anima delle iniziative - di far conoscere il nostro lavoro quotidiano. Nel corso della serata abbiamo raccolto fondi, al netto degli oneri sostenuti per l'organizzazione dell'evento, per un importo complessivo pari a 22.500 euro, destinati a rafforzare le iniziative Digital Trivulzio e Adotta un nonno che Amici del Trivulzio ha realizzato per migliorare la qualità della vita nella terza età dei concittadini milanesi». E così Adotta un nonno da progetto pilota potrà proseguire radicandosi sul territorio e raggiungere l'obiettivo di aiutare, entro il 2019, ben 50 persone anziane, sole e non autosufficienti che chiedono cura, ascolto e condivisione e il cui costo annuo di assistenza varia dai 500 ai 700 euro, in relazione alle singole esigenze e caratteristiche. Allo stesso tempo potranno essere intensificati i corsi di informatica all'interno del progetto Digital Trivulzio e ulteriormente migliorate le infrastrutture utilizzate: ogni corso per dieci anziani, articolato su venti ore, comporta un costo complessivo di 2mila euro.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 18/07/2018 - 11:50

mi raccomando, trattate bene zipeppe1951, che sta ricoverato da voi!