SEA Una trattativa infinita con la Ue per la multa da 400 milioni

SEA Una trattativa infinita con la Ue per la multa da 400 milioni

Apertura ai privati e costituzione di un Trust: sono le nuove mosse del presidente di Sea Piero Modiano, di concerto con il sindaco Pisapia e con il ministro alle Infrastrutture Maurizio Lupi, per evitare la multa di oltre 400 milioni di euro che l'Ue ha inferto a Sea Handling. Multa con cui Sea dovrebbe restituire le somme illegittimamente versate negli anni dalla società alla sua controllata, ma che l'Ue potrebbe riconsiderare se Sea darà un segnale di forte discontinuità rispetto alla precedente gestione. Il documento prodotto dal governo, su cui hanno lavorato Pisapia, Modiano e Lupi, vede in primis l'ingresso di investitori privati terzi rispetto a Sea nel controllo della nuova società che ne prenderà il posto (Airport Handling), con quote ad azionista non superiori al 30%. Ma si punta anche alla costituzione di un Trust, da farsi entro il primo luglio, e per il cui vertice si pensa all'ex ministro Tiziano Treu, cui affidare le quote e mostrare anche «fisicamente» la quella famosa discontinuità che l'Europa chiede. Basterà o il solito escamotage all'italiana verrà respinto aumentando i timori delle migliaia di lavoratori che rischiano il posto?

Commenti