«Tuttofood» chiude con il botto: 50mila visitatori

Ha chiuso ieri con 50.210 visitatori certificati, una crescita del 25%, la quarta edizione di Tuttofood, Milano World Food Exhibition, organizzata da Fiera Milano. La rassegna dell'agroalimentare che ha segnato il via ufficiale del percorso di Milano verso Expo 2015 ha fatto registrare nei quattro giorni di manifestazione un incremento degli operatori esteri, provenienti da 122 paesi, del 40%. E anche i primi riscontri dai 2.000 espositori, che hanno occupato 6 padiglioni e 120mila metri quadri a Fieramilano, sono più che positivi e segnalano soddisfazione sia per la qualità della manifestazione nel complesso, sia, in particolare, per l'alto profilo dei buyer presenti in manifestazione. «L'avevamo detto, l'abbiamo fatto: siamo la prima piattaforma italiana per il settore dell'agroalimentare per numero di top buyer internazionali, e la nostra potenzialità, in crescita continua fin dalla nascita, si è pienamente espressa in questa edizione dai numeri record, con aumento a due cifre di tutti i valori a partire dal +15% per la superficie, +11% per gli espositori e +25% per i visitatori. - afferma Enrico Pazzali (nella foto), amministratore delegato di Fiera Milano - La grande soddisfazione di tutti i nostri partner, degli espositori e dei visitatori conferma la validità della visione strategica con cui abbiamo costruito Tuttofood. La partnership con Expo 2015 ha rappresentato un asset vincente, avviata già nelle passate edizioni e diventata parte integrante della manifestazione. Un'alleanza che culminerà con l' appuntamento del 2015 in cui Tuttofood avrà la sua quinta edizione in contemporanea con Expo».

Commenti