Il 'cacciatore di nazi' anti-islam "Fermate immigrazione islamica"

Rafi Eitan, famoso per aver catturato nazisti in Argentina per conto del Mossad, consiglia l'Austria contro gli islamici: "Dovete blindare i confini"

Il 'cacciatore di nazi' anti-islam "Fermate immigrazione islamica"

Basta invasione islamica attraverso l'immigrazione. A chiederlo è Rafi Eitan, il famoso "cacciatore di nazisti" israeliano. Dal 1948 è stato a capo del coordinamento del Mossd e dello Shin Bet. La sua maggior impresa è stata quella di catturare nel 1960 in Argentina l’ex gerarca nazista Adolf Eichmann e portarlo a Gerusalemme per consegnarlo alla giustizia. Anzi: alla pena di morte.

Il cacciatore di Nazisti contro gli islamici

In una intervista alla Kronen Zeitung in occasione della commemorazione della Notte dei Cristalli, riportata da Libero, ha detto che "il mondo islamico è ben diverso dalla cultura occidentale, e se oggi ci sono musulmani in Europa, là dobbiamo attenderci violenza e terrore". Non solo: fra gli immigrati musulmani ci sarebbero "numerosi estremisti" con il compito di "trasformare l’Austria e la Germania in paesi islamici".

Ecco dunque cosa dovrebbero fare i governi europei, invece di accettare ogni immigrato clandestino che varca i confini: "In primo luogo dovete fermare l’immigrazione e chiudere le frontiere" poi "offrite incentivi monetari affinché i profughi possano tornare in Iraq e in Siria" e "Impegnateli. Non lasciate loro tempo libero". Eitan è andato a trovare anche l’Fpö, il Partito di Norbert Hofer che punta alla presidenza della repubblica con un programma "di destra". C'è un motivo se Eitan vede un pericolo nell'invasione islamica: "Ovunque ci siano musulmani dobbiamo aspettarci violenza e terrore. Bisogna blindare i confini".

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento