Clima, la ricetta di Xi Jinping: collaborare per uno sviluppo sostenibile

Il presidente cinese ha spiegato che l'ambiente è correlato al benessere del popolo del pianeta. Per questo è necessario costruire una comunità in cui uomo e natura possano convivere

Clima, la ricetta di Xi: collaborare per uno sviluppo sostenibile

Su invito del presidente americano Joe Biden, il 22 aprile il presidente cinese Xi Jinping ha presenziato in videoconferenza da Beijing al Vertice sul clima, pronunciando un importante discorso intitolato "Costruire una comunità in cui l’uomo possa convivere con la natura". Nel suo discorso, Xi Jinping ha rilevato che, nel far fronte alle inedite difficoltà relative alla governance globale dell’ambiente, la comunità internazionale dovrà avere un’ambizione senza precedenti e agire come non ha mai fatto prima. Dovrà, cioè, con coraggio e unendo le forze, assumersi le responsabilità necessarie per dare vita a una comunità all’interno della quale l’uomo possa convivere con la natura.

Ambiente e benessere del popolo

Xi Jinping ha sottolineato che, per costruire una comunità in cui l’uomo possa convivere con la natura, occorre persistere nella convivenza armoniosa tra uomo e natura, nello sviluppo verde, nella governance sistematica, nel mettere il popolo al centro, nel multilateralismo e nel principio delle responsabilità comuni ma differenziate.

Nel suo intervento, Xi Jinping ha inoltre sottolineato che l’ambiente ecologico è correlato al benessere del popolo del pianeta. Dobbiamo perciò considerare pienamente il desiderio del popolo per una vita migliore, le sue aspettative per un buon ambiente e le responsabilità verso le generazioni future, esplorando la sinergia potenziale tra protezione dell'ambiente, sviluppo dell'economia, creazione di posti di lavoro ed eradicamento della povertà. Nel processo di riconversione ecologica, dobbiamo quindi impegnarci a realizzare equità e giustizia sociale, nonché aumentare il senso di soddisfazione, felicità e sicurezza delle persone in tutti i Paesi.

La road map della Cina

La Cina ha dichiarato ufficialmente che raggiungerà il picco di emissioni di carbonio entro il 2030 e la neutralità del carbonio entro il 2060. Si è trattato di un’importante decisione strategica presa sulla base dei requisiti intrinseci della responsabilità di promuovere la costruzione di una comunità dal futuro condiviso dell’umanità, e di realizzare uno sviluppo sostenibile. Scendendo nel dettaglio, la Cina ha promesso di passare dal picco di emissioni alla neutralità del carbonio in un tempo molto più breve di quello impiegato dai Paesi sviluppati, per cui le sarà richiesto uno sforzo notevole.

Il capo di Stato cinese ha fatto presente che - in qualità di partecipante, contributore e leader nella costruzione della civiltà ecologica globale - la Cina pratica con fermezza il multilateralismo e compie sforzi per promuovere la costruzione di un sistema di governance ambientale globale in maniera equa, ragionevole e vantaggiosa per tutti.

Xi Jinping ha poi sottolineato che i Paesi sviluppati dovrebbero mostrare maggiori ambizioni e azioni e, allo stesso tempo, aiutare efficacemente i Paesi in via di sviluppo a migliorare la loro capacità e resilienza nella risposta ai cambiamenti climatici, fornire loro sostegno a livello finanziario, tecnologico e di costruzione delle capacità, in modo da evitare di creare barriere commerciali verdi, e aiutandoli ad accelerare la riconversione ecologica a basse emissioni di carbonio.

Xi Jinping ha infine affermato che "acque limpide e montagne lussureggianti" sono beni inestimabili. Tutelare l’ambiente ecologico, quindi, equivale a tutelare la produttività. Così come migliorare l’ambiente ecologico equivale a sviluppare la produttività. Occorre abbandonare il modello di sviluppo che danneggia l’ambiente ecologico, bisogna porre fine al comportamento miope di realizzare lo sviluppo di breve periodo sacrificando l’ambiente, facendo sì che un buon ambiente ecologico diventi di supporto per uno sviluppo socio-economico sostenibile a livello globale.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti