Crocifissi nei luoghi pubblici: un cardinale tedesco si oppone

Il cardinale Reinhard Marx è contrario all'affissione dei crocifissi sui muri degli uffici pubblici in Baviera. La Csu e AFD sono invece favorevoli. Ecco il dibattito che sta animando la Germania

Il cardinale progressista Reinhard Marx non è d'accordo con la scelta della Baviera di esporre in tutti i luoghi pubblici il crocifisso. La decisione del neogovernatore bavarese, secondo l'interpretazione del porporato, sarebbe destinata a creare situazioni di "divisione", "agitazione" e "conflitto".

Appare abbastanza inusuale che a dichiararsi contrario a un provvedimento del genere sia un uomo di Chiesa, ma il porporato tedesco ha abituato i fedeli a prese di posizione fuori dall'ordinario. Come quella, che sta facendo discutere in questi giorni, sull'accesso alla comunione per quei coniugi protestanti che hanno sposato persone di confessione cattolica.

La Santa Sede ha convocato un vertice per discuterne, ma gli strascichi della diatriba dottrinale cominciano a farsi sentire. Dalla parte dei contrari, del resto, ci sono il cardinale Walter Brandmueller, il cardinale Rainer Woelki e una parte dell'episcopato tedesco. Tredici vescovi hanno votato "contro" la "svolta dottrinale" all'interno della Conferenza episcopale teutonica. Sei di questi più il secondo porporato citato hanno inviato alla Congregazione per la Dottrina della Fede una missiva con il fine di chiedere se la Chiesa tedesca stesse provando a disporre di una materia per cui sarebbe competente solo il Vaticano. Sandro Magister, sul suo blog de L'Espresso, ha parlato di "nuovi dubia". Ma l'intercomunione non bastava a Marx: l'arcivescovo di Monaco e Frisinga avrebbe aperto a una "soluzione" liturgica utile a benedire le coppie omosessuali.

Il progressista tedesco, che è un sostenitore della laicizzazione della gestione delle parrocchie nel caso queste restassero scoperte, ha voluto dire la sua anche in merito alla decisione di posizionare i crocifissi all'interno degli uffici governativi della Baviera. Affiggere sui muri il simbolo cristiano per eccellenza, secondo quanto dichiarato dal presidente del Land Markus Söder, avrebbe sì un significato religioso, ma anche identitario. La Baviera, terra di provenienza del papa emerito Benedetto XVI, è da sempre un presidio del cattolicesimo in Germania. Non stupisce che la proposta sia arrivata proprio da lì.

La Conferenza episcopale tedesca, però, ha persino diramato un comunicato di ammonimento per ricordare a tutti che lo stato è laico e tale deve rimanere. Sembra di essere all'interno di un paradosso. Nel dibattito si è "infilato" anche Alternative für Deutschland, che ha commentato in positivo e in funzione anti - islam quanto disposto dal politico della CSU. In Germania, due partiti vogliono i crocifissi sui muri degli uffici pubblici, il vertice della Conferenza episcopale no.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

il corsaro nero

Gio, 03/05/2018 - 15:23

Omen nomen! Da uno che si chiama Marx cosa avreste preteso?

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Gio, 03/05/2018 - 16:03

Il crocifisso non turba un vero ateo; ricorda chi è al cristiano. Solo il mussulmano si innervosisce. Ma il cristiano e l'ateo puro si devono ultra arrabbiare se nel mezzo di una città, dove castelli, antichità varie dovesse vedere sorgere un minareto in quanto opera non consona al paesaggio naturale e culturale del luogo. Se gli islamici e chi li difende con insistenza, si sentono offesi da una croce, gli si rimanda nei loro paesi caldi afosi a costruirsi le loro moschee, in Europa viviamo benissimo senza ospiti prepotenti e molesti, portatori di involuzione e discipline cruenti.

diesonne

Gio, 03/05/2018 - 16:05

diesonne il card,marx REINHARD E' IL NUOVO LUTERO CONTRO ROMA O IL NUOVO HITLER NON CONTRO GLI EBREI MA CONTRO I CRISTIANI DELLA BAVIERA? SCELGA E DEPONGA LA PORPORA E LA CONSEGNI A PAPA BERGOGLIO-SI RICORDI CHE LO STATO E' LAICO E NON LAICISTA

Cicaladorata

Gio, 03/05/2018 - 16:13

Il Cardinale è un cattolico intelligente, fortunati i Bavaresi !!

enzolitti

Gio, 03/05/2018 - 16:14

Scommetto che lo stesso cardinale è favorevole alle moschee. L'Europa è destinata a tramontare se non c'è una reazione.

rossini

Gio, 03/05/2018 - 16:42

Pure questa dovevamo sentire. Il Crocifisso, da sempre simbolo di Amore Divino e di Sacrificio, che per un Cardinale diventa strumento di "divisione", "agitazione" e "conflitto". La Chiesa Cattolica si è proprio bevuta il cervello. Non finanziamola. Niente 8 x 1000 alla Chiesa Cattolica.

VittorioMar

Gio, 03/05/2018 - 16:45

..PERCHE' I "CATTOLICI" SONO SOLO TEDESCHI ?? W BENEDETTO XVI !!

tonipier

Gio, 03/05/2018 - 16:54

" UN NON CREDENTE BUTTATELO FUORI"

dagoleo

Gio, 03/05/2018 - 17:02

E' quello che stiamo ripetendo da anni. Il fumo di Satana è dentro il Vaticano ed è entrato proprio con Bergoglio.

Divoll

Gio, 03/05/2018 - 17:02

Il massimo dell'assurdo: questa chiesa bergogliana e' la migliore alleata dei musulmani.

enzolitti

Gio, 03/05/2018 - 17:16

Ve lo immaginate un Imam che dicesse le stesse cose di Allah in un Paese musulmano? Lo decapiterebbero.

Mr Blonde

Gio, 03/05/2018 - 17:16

eccoli qua, credenti finchè si parla del nulla , pronti a girarsi di là quando si tratta di tirar fuori un euro

PaoloPan

Gio, 03/05/2018 - 17:23

Il borgomastro Bergolio e i suoi capicarriola sono a capo di un’organizzazione eretico-massonica-comunista che vuole demolire quel po’ che è rimasto della Chiesa Cattolica.

steacanessa

Gio, 03/05/2018 - 17:34

Un vero seguace dell’antipapa.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 03/05/2018 - 17:35

Se pure i cardinali si mettono di traverso o sono contrari a Cristo, anche ad essere esposto nei luoghi pubblici, tanto meglio che la chiesa vaticana chiuda i battenti. E' proprio vero che i giuda Cristo se li ritrova sempre tra i preti. Infatti furono dei sacerdoti a farlo mettere in croce. E dopo 2000 anni la cosa si ripete, anche se in diverso modo.

PaolodC

Gio, 03/05/2018 - 17:36

Ma questo cardinale non ha mai pensato di cambiare vita? Forse farebbe meglio a chiedere una bella dispensa, trovare un lavoro onesto, anche metalmeccanico, sposarsi, fare tanti bei bambini e mettersi l'anima in pace con Dio, magari andando ogni tanto da un bravo prete, mettendosi in fila per la confessione. Eh sì, perché il mestiere di cardinale non gli si attaglia proprio. Meglio un buon padre di famiglia che un pessimo prete, ci vuole solo un po' di coraggio e si risolvono tutti i problemi... ma proprio tutti! Mi dia retta eminenza!

CALISESI MAURO

Gio, 03/05/2018 - 17:42

sono i primi a voler staccare i crocefissi.. questo e' lo stato della Chiesa, in Inghilterra a favore della soppressione di A. Evans e in Germania per far sparire il Crocefisso. Se questi sono preti!!:)) A in Italia qualcuno ha chiesto a mister galantin come la pensa?

Ritratto di ichhatteinenKam.

ichhatteinenKam.

Gio, 03/05/2018 - 17:43

dopo 2000 anni la forza di un legno appeso ed esposto turba la mente di poveri animali discendenti dalle scimmie e' scritto QUANDO SARO' INNALZATO ATTIRERO' TUTTI A ME!Lasciate che io sia pasto delle belve, per mezzo delle quali mi sia dato di raggiungere Dio. Sono frumento di Dio, e sarò macinato dai denti delle fiere per divenire pane puro di Cristo. Supplicate Cristo per me, perché per opera di queste belve io divenga ostia per il Signore».

info@licht-ital...

Gio, 03/05/2018 - 17:46

Di una una chiesa cattolica cosiddetta progressista che apre le porte a Sodoma e Gomorra e ripudia in crocefisso nei luoghi pubblici ce ne freghiamo. Il cattolico piu o meno credente ama la sua Chiesa tradizionale e non quella che vuole riempire l'Italia di mussulmani, che se potessero non solo farebbero la pipi sul crocefisso, ma lo brucerebbero assieme a tutti noi cattolici, che loro definiscono "infedeli". Ma in quale mondo vivoni questi intelligentoni progressisti, buonisti e benpensanti e quelli della sinistra pseudointellettuale ? Che provino a fare cio´che e permesso di fare ai mussulmani qui a casa nostra in Iran, Irak, Arabia Saudita e cosi via . Nel giro di qualche minuto si troverebbero privi di qualsiasi estremitá del loro corpo........ Sia lodato Gesu Cristo Bergoglio, anzi Allah.

framarz

Gio, 03/05/2018 - 18:01

ma questo chi l'ha fatto cardinale?

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Gio, 03/05/2018 - 18:09

Non drammatizziamo, probabilmente sono solo gli effetti temporanei di un bel boccalone di buona birra tedesca. È il giornalista che ha scelto il momento sbagliato per intervistarlo. Sì, tutta colpa del giornalista...

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Gio, 03/05/2018 - 18:13

Complimenti al cardinale! Finalmente una persona illuminata. I simboli religiosi (compreso il chador) devono stare nei luoghi di culto (comprese le moschee). I luoghi pubblici sono laici e neutrali, quindi NIENTE simboli religiosi, posizione, questa, condivisa dal Front National! Contro l'invadenza dell'islam basta la mortadella. Quanto ai cattolici praticanti, si spera che non abbiano bisogno dei crocifissi nei pubblici uffici per ricordarsi della loro fede.

manente

Gio, 03/05/2018 - 18:46

Autorevoli prelati della Chiesa Ortodossa hanno inflitto una scomunica all'indirizzo dell'eretico Bergoglio. E' giunto il momento che il Cardinale Burke e quanti altri hanno a cuore le sorti di Santa Romana Chiesa facciano altrettanto!

storico53

Gio, 03/05/2018 - 19:01

Mettiamo ordine: commenti solo da veri cattolici credenti e praticanti, gli altri restino nei salotti perditempo. In Germania vi è pure una tassa obbligatoria in più per coloro che si professano cattolici (non come da noi 8xmille!!) per cui chi crede, crede e paga. Sarebbe bello anche da noi , vedremmo una bella pulizia !! Il crocifisso, cari prelati contrari, ognuno lo porta dentro di sè senza esibizioni, invece è bello predicare bene e razzolare male !!

PaoloPan

Gio, 03/05/2018 - 19:10

In Italia Gesù Crocifisso lo salveranno Salvini e Meloni ... il sig. Bergolio lo ha già tolto da quella specie di croce che porta al collo.

timoty martin

Gio, 03/05/2018 - 19:16

Cardinale indegno di servire la Chiesa. Si dimetta.

MgK457

Gio, 03/05/2018 - 19:16

L'abito non fa il monaco : è solo un uomo ateo.

Sceitan

Gio, 03/05/2018 - 19:19

Dov'e' il problema. Accontentate questo povero disagiato mentale. Levate il Crocefisso e, per non lasciare il chiodo in vista che pare brutto, appendete lui!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 03/05/2018 - 19:21

Nessuno è perfetto di deficienti c'è pieno il mondo e si trovano pure nel clero. Vedete questo bel tomo.

billyserrano

Gio, 03/05/2018 - 19:27

Oramai è chiaro che, molte delle "autorità" ecclesiastiche non credono più al Vangelo. Puntano solo a vivere bene sulle spalle dei fedeli. E sono pronti a vendere (anzi, lo stanno già vendendo), di nuovo Gesù, come ha fatto Giuda. Sia chiaro che sono liberi di credere o meno, nessuno può impedirglielo, ma siano coerenti, rinuncino al mandato, vadano a lavorare, e smettano di vivere mantenuti dai cristiani.

Ritratto di MyriamZ.

MyriamZ.

Gio, 03/05/2018 - 19:36

"Ecco, io pongo in Sion una pietra angolare, eletta e preziosa; e chiunque crede in lui non sarà confuso. Per voi dunque che credete ella è preziosa; ma per gli increduli la pietra che gli edificatori hanno riprovata è quella che è divenuta la pietra angolare, una pietra d'inciampo e un sasso d'intoppo..."

ILpiciul

Gio, 03/05/2018 - 19:44

Dagoleo: Forse è entrato un po' prima visto che già al tempo di Paolo VI se ne parlava.

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Gio, 03/05/2018 - 20:02

Il cardinale Marx è contrario all'affissione dei crocifissi sui muri degli uffici pubblici in Baviera. *********************************************************************** come il suo antenato !!! NON E' CHE LO ELEGGONO PAPA !?!?!

manente

Gio, 03/05/2018 - 20:31

Scopo dichiarato delle lobby della finanza anglo-sionista è quello di abbattere la "fortezza Europa" considerata "troppo democratica"! Scopo dichiarato della massoneria è quello di sradicare la identità culturale greco-romana-cristiana dei cittadini europei al fine di renderli una mandria di pecore belanti. La tragedia sta nel fatto che la politica europea è state occupata dall'interno dai massoni di Bruxelles e la Chiesa è stata occupata dall'interno dal massone Bergoglio. Non solo i cattolici, ma ogni uomo libero ha il dovere civile, morale e politico di ribellarsi!!!

Ritratto di mailaico

mailaico

Ven, 04/05/2018 - 00:05

Sono andato a votare Salvini il 4 marzo al mio paese e uno sxxxxxo comunista ateo ha tirato giu' il crocifisso. Gliel'ho fatto notare, ma quegli ha chiamato lo sbirro che mi ha portato fuori. Gli atei odiano gli islam !? NON SIA MAI. Loro vogliono che arrivino a frotte. Infatti lo scopo del comunista e' fare la rivoluzione, e creare il caos e portare all'inferno quante piu' persone possibili. Voialtri del giornale bambocci che non siete altro che commentate qui, fate parte del sistema e vi ritroverete a nuotare nel fuoco con i vostri amati comunisti!

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 04/05/2018 - 08:52

Falsi preti